Cerca nel quotidiano:


Ubriaca offende i clienti: arriva la municipale

Mercoledì 26 Ottobre 2016 — 11:57

Mediagallery

Nel pomeriggio del 25 ottobre una donna belga del 1969, in evidente stato di alterazione, ha importunato i clienti, intenti nelle proprie consumazioni, di uno dei bar più prestigiosi del centro, il Granbar in via Grande. Chiedeva sigarette offendendo chi non le aveva con parolacce e gesti contrari al decoro. I gestori del bar con gentilezza hanno cercato di calmarla ma senza effetto. La pattuglia antidegrado della municipale è intervenuta per interrompere il comportamento fortemente molesto che avrebbe potuto degenerare anche in atti violenti, stante lo stato di ubriachezza che aveva assunto la donna durante il pomeriggio. La donna si è mostrata aggressiva anche nei confronti degli agenti resistendo agli accertamenti. Per questo è stata denunciata per resistenza e rifiuto di generalità.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!


4 commenti

 
  1. # Carlo

    ora anche dal Belgio ? ubriachezza molesta … denunciata !!! questa andava presa e portata in Questura, messa in cella fino a fine sbornia e poi condannata alla giusta pena. Possibile che ora anche dal Belgio vengano a fare qui il loro comodo. ?
    Cambiare ed inasprire le leggi, pene certe … non cambiare la Costituzione.
    Sicurezza per il cittadino … guardie private armate …!!!

    1. # viva fidel

      e quale sarebbe la giusta pena per una sbornia?

  2. # Lele82

    La stessa signora è tutti i giorni alla stazione, ci vuole molto a mandarla via ????

  3. # Libero

    Povera Italia, “refugium peccatorum”!