Cerca nel quotidiano:


Un’auto e 14 scooter a fuoco nella notte

L'incendio si è verificato intorno alle 5. Danneggiata anche la vetrata di un esercizio commerciale e il muro del grattacielo

Sabato 17 Marzo 2018 — 09:13

Mediagallery

Rogo nella notte in piazza Matteotti. A fuoco un’auto e ben 14 scooter andati bruciati completamente in un incendio (clicca sul link in fondo all’articolo per vedere il video e consultare le foto all’interno della gallery). Ancora sconosciute le cause per il quale si sono sviluppate le fiamme, motivo che stanno ricercando i vigili del fuoco intervenuti intorno alle 5 di sabato 17 marzo a seguito di alcune chiamate ricevute dai residenti destati dal fuoco che si è sprigionato alto nel cielo nero. Per fortuna non si registra alcun ferito. Nel rogo è rimasta danneggiata anche un’altra vettura (oltre quella andata completamente a fuoco) e la vetrata di un esercizio pubblico con annerimento della facciata del grattacielo.
L’intervento della squadra dei vigili del fuoco è valso ad evitare che l’incendio si propagasse ad altri mezzi parcheggiati nelle vicinanze. Sul posto anche la polizia municipale, al lavoro insieme ai pompieri, per riuscire a ricostruire la dinamica esatta di quanto accaduto.

Riproduzione riservata ©

23 commenti

 
  1. # Antonino

    Speriamo adesso che non rimangano lì per settimane come in altri casi.

    1. # livornese

      e pensi a questo ?

    2. # StefanoL

      Caro Antonino… te la potevi risparmia’!

    3. # Danneggiato

      Antonino a nome di tutte le persone ingiustamente danneggiate e che non saranno risarcite ti ringrazio. Ci paghi te la rimozione dei mezzi? Ci paghi te la rottamazione? Ci fornisci te un nuovo mezzo per andare al lavoro?

    4. # Claudia

      Il tuo cattivo gusto non ha eguali, vergognati

  2. # Virgilio

    Al 99% è un atto vandalico: atto schifoso che arreca un danno enorme alle vittime di queste follie. Veniamo da un danno enorme causato dall’alluvione e aggiungiamo pazzie così….se è un pazzo come successe qualche anno fa a San Marco va messo al fresco e indennizzate le vittime. Comunque dobbiamo videosorvegliare il più possibile la città… ma chi se ne frega della privacy… io non ho niente da nascondere

    1. # Santovito

      concordo pienamente con te soprattutto sulla privacy

    2. # marco

      Anche io non ho niente da nascondere e per questo tengo al diritto che venga rispettata la mia RISERVATEZZA.

      1. # archimede2

        infatti nessuno vuole mettere telecamere in casa tua per violare la tua riservatezza…. ma in luoghi pubblici.

      2. # Arbe

        Caro Marco, privacy e riservatezza al giorno d’oggi sono un’utopia. Lasciatelo dire da uno che per lavoro si occupa di sicurezza informatica.

  3. # Sergio

    Antonino. L’hanno già levati. Non siamo mica a Kabul…

    1. # a....

      veramente ieri pomeriggio erano sono sempre tutti li…

      1. # Sergio

        Appunto era una battuta. A Kabul sono più efficienti

  4. # Marco

    Vergogna!!!

  5. # Franco Franco

    Non verranno mai presi come quello dei cassonetti

  6. # idea

    Basterebbe guardare attentamente i filmati di tutte le telecamere della zona e qualcuno con qualche tanica di benzina per dar fuoco a tutti quei mezzi sarà pur passato! Quando dettero fuoco alla macchina dei vigili il responsabile lo trovarono proprio così.

  7. # Virgilio

    Videosorvegliare il più possibile. Dobbiamo darci delle scadenze: installare 300 telecamere l’anno per i prossimi 5/10 anni. Facciamo fare un preventivo da ditte serie di Livorno… ma facciamolo. Sono convinto che beccheresti tanta gente che ruba, spacca, spaccia… aspettiamo dell’altro tempo

  8. # Che rabbia

    Pensare che c’è gente che lavora e certi scimuniti vanno a bruciargli le macchine e i motorini, da notare poi che sono stati colpiti tutti i mezzi della zona, trattasi quindi di atto vandalico gratuito o di un gesto intimidatorio di qualche gruppo criminale che vuole controllare il territorio. Ma essere normali ritornerà di moda?
    Le telecamere ovunque ci vorrebbero ma chiaramente costano soldi, sennò le avrebbero già messe, sicuramente però se ci fossero i fondi sarebbe da fare. Alla delinquenza va dichiarata guerra.
    Una cosa che si può fare noi cittadini è quello di tenerci informati tra noi su che succede nei quartieri, e organizzarsi anche per segnalare alle forze dell’ordine eventuali movimenti sospetti.

  9. # Polifemo

    Ci siete stati sul posto? L’incendio non è doloso.
    È scaturito da uno scooter a terra.
    Un incendio non abbatte motorini lasciando i cavalletti alzati.nella zona c’è sempre molto vento e la nottata non è stata delle migliori.il vento ha fatto cadere li scooter,lo sversamento di benzina e la pioggia hanno fatto il resto

    1. # Virgilio

      Sei l’unico che dice questo… pompieri compresi.. al 99% hanno detto che è doloso. Lo ha detto Granducato ieri sera

      1. # Polifemo

        È la via più semplice e che fa più notizia.
        Altre circostanze simili smentite poi dalle perizie delle assicurazioni….poi chi vivrà vedrà. ..giudico da quello che ho visto…. tutto qui…

  10. # Piccio

    Ora che la pioggia innescasse gli incendi mi mancava….
    E comunque fra poco qualcuno dirà che è stata “una bravata” che poi è degenerata
    Io spero che li becchino e che li puniscano (è che in italia non si punisce gli assassini, figuriamoci)
    Solidarietà a chi ha subito danni

  11. # Polifemo

    La mia personale esperienza con gli incendi?
    4 appartamenti,1 negozio,2 caserme militari,1seggiovia,1 auto.
    La vostra Virgilio e Piccio?
    Da quello che ho visto in modo superficiale sul posto,ho detto dove andrei a cercare le motivazioni.poi se è più comodo dire che è doloso….diciamolo….nel fatto…io non sono toccato…mi dispiace per i coinvolti che dovranno sobbarcarsi le spese….
    Tutto detto e scritto senza prosopopea….
    Buona giornata