Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Urla e alterchi in piazza, il questore chiude un bar per 10 giorni

Venerdì 29 Luglio 2022 — 10:26

Nella foto inviata dalla questura con il comunicato la polizia mentre pone sulla saracinesca del bar il provvedimento di chiusura temporanea

La questura: provvedimento (art. 100 TULPS) di chiusura temporanea per motivi di ordine pubblico e sicurezza dei cittadini dopo le numerose segnalazioni dei residenti di piazza Bartolommei e i ripetuti interventi delle forze di polizia. L'ultimo per una bottiglia lanciata contro una pattuglia della polizia municipale

Come si legge in un comunicato inviato dalla questura il 29 luglio, dopo le numerose segnalazioni dei residenti di piazza Bartolommei e i ripetuti interventi delle forze di polizia – l’ultimo dei quali il 7 luglio quando una pattuglia della polizia municipale è stata oltraggiata e bersagliata da una bottiglia lanciata – nei confronti del Bar Centrale il questore di Livorno, valutati tutti gli elementi raccolti, si è determinato ad adottare il provvedimento (art. 100 TULPS) di chiusura temporanea per “motivi di ordine pubblico e sicurezza dei cittadini per la durata di 10 giorni”.
Tra i motivi, si legge ancora nel comunicato, anche “situazioni di tensione scaturite da veicoli in sosta irregolare lasciati dagli avventori del bar che ostacolano il passaggio degli abitanti della zona che in una circostanza sono sfociati anche in accesi alterchi passati alle vie di fatto”. La misura adottata consente all’Autorità di Pubblica Sicurezza di “arginare le turbative alla quiete pubblica, divenute ormai intollerabili, causate dalle condotte moleste di coloro che a tarda sera bevono ed anche evidentemente alterati, urlano e schiamazzano, permanendo assembrati presso il bar, mostrandosi insofferenti ad eventuali richieste di allontanamento o rimostranze dei residenti che non riescono a riposare limitando anche la libera fruizione della piazza”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©