Cerca nel quotidiano:


Urla e maxi-rissa nella notte: poi la fuga

Il fatto si è verificato intorno alle 3 nella notte tra sabato 1 e domenica 2 agosto. Sul posto polizia, guardia di finanza, polizia municipale e carabinieri e le ambulanze della Svs

Domenica 2 Agosto 2020 — 16:26

Mediagallery

Dalle testimonianze raccolte, sembra che la rissa abbia avuto due "ondate". Passata la prima ne sarebbe scaturita una ancor più violenta, che avrebbe coinvolto ancor più persone, in cui non sarebbero mancati anche coltelli

Urla, botte, lancio di bottiglie e caos. E’ questo quanto è accaduto nella notte tra sabato 1 e domenica 2 agosto in via dei Pelaghi nelle vicinanze di un locale intorno alle 3. A lanciare l’allarme alcuni residenti che hanno contattato prima il 118 e successivamente il 113. Sul posto ambulanze della Svs, polizia, polizia municipale, guardia di finanza e carabinieri.
All’arrivo delle forze dell’ordine però i protagonisti si erano già dati alla fuga. Secondo la ricostruzione effettuata dagli inquirenti l’evento sarebbe da attribuire a cittadini stranieri, forse sudamericani, che però hanno fatto perdere le loro tracce prima del sopraggiungere di agenti e militari. Non risultano infatti persone identificate anche se, dalle testimonianze raccolte, sembra che la rissa abbia avuto due “ondate”. Passata la prima ne sarebbe scaturita una ancor più violenta, che avrebbe coinvolto ancor più persone, in cui non sarebbero mancati anche coltelli e cassonetti della spazzatura utilizzati come oggetti da lancio. Sul caso indagano le forze dell’ordine.

Riproduzione riservata ©