Cerca nel quotidiano:


Viale Italia, prima la colluttazione poi l’accoltellamento a vicenda

Nell’ambito della colluttazione, l'arma da taglio sarebbe passata di mano in mano causando ferite sia all’uno che all’altro a seconda delle fasi di supremazia. Denunciati entrambi

lunedì 29 Luglio 2019 15:30

Mediagallery

A distanza di neanche 48 ore dall’accaduto, la sezione operativa del Nor (Nucleo Operativo Radiomobile) diretta dal comandante Marco Saccà ha messo un primo punto alle indagini e procederà a denunciare, per lesioni aggravate dall’utilizzo di un’arma da taglio, i due tunisini coinvolti nella lite di sabato sera 27 luglio, intorno alle 20, sul viale Italia. Sono in corso ulteriori indagini per chiarire ulteriormente la dinamica dei fatti ma entrambi sono stati ritenuti responsabili di reciproche lesioni aggravate e pertanto verranno denunciati.
Da una prima fase nella quale sarebbero partiti pugni e testate si è passati a quella in cui uno dei due avrebbe estratto un coltello, non rinvenuto però dai carabinieri, o comunque un’arma da taglio. Nell’ambito della colluttazione, l’arma sarebbe poi passata di mano in mano causando ferite all’uno e all’altro a seconda delle fasi di supremazia. Il soggetto inizialmente individuato come vittima, 37 anni, trasportato all’ospedale da un’ambulanza della svs con medico a bordo, ha riportato una prognosi di 30 giorni per le ferite agli arti superiori e inferiori; il presunto aggressore, 39 anni, ha riportato una prognosi di 14 giorni per le ferite agli arti superiori e inferiori.
I militari delle Stazioni di Montenero, Stagno e Collesalvetti hanno portato avanti le indagini nel corso della notte e per tutta la giornata di domenica 28 luglio tenendo sotto controllo il pronto soccorso per verificare l’arrivo di altri feriti. Proprio qui, all’ospedale, è stato identificato il secondo nordafricano con ferite d’arma da taglio. I due, come ricostruito dai carabinieri, si trovavano nei pressi di un locale, nel quale erano in corso i festeggiamenti per il matrimonio di un connazionale, anche se la loro presenza a quanto pare potrebbe non essere stata prevista dagli ospiti. La lite sarebbe nata per futili motivi che nessuno dei due, in stato di alterazione, è stato in grado di chiarire.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # il professore

    Chiudete pure la rubrica dei commenti, perché c’è poco da commentare e comunque non me pubblichereste nemmeno uno…

  2. # silver

    indovinate chi paga le cure all’ospedale??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.