Cerca nel quotidiano:


Vice questore in pensione dopo 32 anni di servizio

Alla questura di Livorno dal 20 novembre 1990, Ermelinda Trotta ha ricoperto vari prestigiosi incarichi. Dal 11 febbraio 2015, fino alla pensione, è stata dirigente dell’Ufficio del Personale

Sabato 18 Luglio 2020 — 12:47

Mediagallery

Ermelinda Trotta è andata in pensione il 1 aprile 2020 e il 18 luglio 2020 nella caserma di viale Boccaccio ha salutato i colleghi e gli amici alla presenza del vicario Montereali

Dopo 32 anni di servizio il 1° aprile 2020 Ermelinda Trotta (nella foto dell’agosto 2019 con il dottor Stefano Caroti in occasione del pensionamento dello stesso dirigente della polizia) ha raggiunto la meritatissima pensione e potrà dedicarsi completamente ai suoi affetti. Entrata in polizia il 26 settembre 1988, quale vincitrice di concorso, dopo la frequenza del corso di formazione per funzionari teorico-pratico di nove mesi all’istituto superiore di polizia in Roma, l’alto funzionario è stato assegnato alla questura di Massa Carrara dal 3 luglio 1989 con la qualifica di vice commissario. Assegnata alla questura di Livorno il 20 novembre 1990 vi resta fino alla pensione. Qui ha ricoperto vari prestigiosi incarichi tra i quali ricordiamo dirigente della DIGOS, dirigente dell’Ufficio di Gabinetto, reggente della Divisione Amministrativa e Sociale e infine dal 11 febbraio 2015, fino alla pensione, ha ricoperto l’incarico di dirigente dell’Ufficio del Personale. Il 18 luglio 2020 nella caserma di viale Boccaccio la dott.ssa Trotta ha salutato i colleghi e gli amici alla presenza del vicario dott.ssa Montereali che le porterà a nome di tutto il personale gli auguri per una vita ancora ricca di future soddisfazioni personali. Congratulazioni ancora per il traguardo raggiunto.

Riproduzione riservata ©