Cerca nel quotidiano:


A passeggio con un serpente sulle spalle in pieno centro: multato

Un ragazzo è stato sanzionato di 50 euro per la violazione del regolamento sulla tutela degli animali

Martedì 7 Maggio 2019 — 18:37

Mediagallery

Episodio alquanto particolare quello accaduto nel pomeriggio di martedì 7 maggio in pieno centro. Non capita tutti i giorni infatti di camminare sul marciapiede in città e trovarsi a tu per tu con un serpente adagiato con nonchalance sulla schiena di un passante. Un giovane di 21 anni è stato fermato, infatti, da una pattuglia della polizia municipale mentre stava passeggiando con un cane al guinzaglio e un pitone sulle spalle all’altezza di piazza Attias.
Il ragazzo in questione è stato multato di cinquanta euro per la violazione del regolamento sulla tutela degli animali, articolo 6, comma 1 che recita: “E’ fatto obbligo a chi detiene animali esotici e selvatici in cattività, di riprodurre, riprodurre le condizioni climatiche, fisiche e ambientali dei luoghi ove queste specie si trovano in natura, ottimali per evitare stress psico-fisico, di garantirgli un adeguato riparo e di non condurli in luoghi pubblici o aperti al pubblico“.
Il tutto è avvenuto sotto lo sguardo stupito dei molti passanti che non hanno potuto far a meno di fermarsi per capire cosa stesse accadendo.

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # Amante degli animali

    Per tutti i cani sciolti nessuna multa, per un serpentello innocuo multa. Siete talmente fissati sui cani che siete anche razzisti verso gli altri animali!

    1. # Mel

      Propongo una statua commemorativa in villa Fabbricotti

      1. # marakovskij

        Ahahahahahahahahahah la risposta più bella

  2. # Giada

    50 euro? Ma io lo multavo di 2000 euro perlomeno la prossima volta ci pensa per bene! Mamma mia, io alla sola vista potevo svenire

    1. # Mauro 67

      Cara Giada,non si può multare uno di 2000 euro solo perchè hai paura dei serpenti,altrimenti chiunque abbia paura dei cani potrebbe chiederlo.

    2. # Andrea

      è un problema tuo ed una tua fobia, sono animali innocui e mansueti, io posso anche svenire a vedere un cane , terrorizzato o schifato come fanno i munsulmani che ritengono i cani animali immondi, ma sarebbe un problema mio, e non posso imporre i miei limiti al mondo… (n.b. io ho uno stupendo pastore tedesco, era solo un esempio, ma in passato ho avuto due boa constrictor e so di cosa parlo…)

  3. # Piccio

    Toglierli subito quell’animale no?
    Hanno bisogno di temperature ed umidità adeguati, non certo di essere portati in giro!!!

  4. # Patrizia

    Da quando vivo a Livorno ho visto animali come Furetti o Conigli portati al guinzaglio, dai loro padroni…. Alla fiera di San Antonio animali in gabbie non CONSONE al loro confort, e sopratutto animali esotici come il Pitone sopra descritto, in teche non adatte, fredde ma sopratutto sporche, eppure ogni anno decine di persone affollano queste bancarelle, bambini che toccano gabbie o teche per attirare l’attenzione degli animali….spaventando gli stessi….ovviamente tutto questo è permesso anche dal commerciante, incurante dello stress che provoca l’ambiente di una fiera agli animali…. Ma lui è lì per vendere, e gli animali sono solo MERCE da esporre!!!
    I vigili in questo contesto dove sono???
    ….eppure ogni anno tutto questo si ripete!!
    Ho avuto per 10 anni un pitone reale, che ho amato e curato come un qualsiasi animale da compagnia, anch’io ho tenuto il mio PITONE al collo o adagiato sul mio braccio.. Per chi non lo sapesse essendo un animale a sangue freddo, percepisce il calore umano e addosso al suo padrone non soffre il freddo anzi.
    Per tranquillizzare la SIGNORA che sarebbe svenuta alla sua vista, voglio ricordare che il PITONE è un COSTRICTOR, non abbaia, non morde e non graffia!!!
    E di sicuro fa meno paura dell’essere umano che ammazza con qualsiasi mezzo un suo simile!!

  5. # RUDI GIULI

    Di esseri umani in difficoltà non ne parla nessuno. Provocazione. suggerisco a qualche volontario di “caricarne” uno sulle spalle quando va a fare una passeggiata!!

  6. # Marco

    non se ne può più ma dei cani ! AUMENTATE LE TASSE GRAZIE

  7. # Maria

    Qui si parla di tutela per l’animale non del fatto guinzaglio pulizia o altro.
    Qualsiasi animale deve essere trattato con la sua natura.

  8. # Matteo

    Si vabbè, come fate a fare il paragone con il cane? Il cane bene o male va portato fuori per forza perché sennò te la fa in casa.
    Questo, 21enne, esce col pitone addosso. Non credo ci sia bisogno di specificare che non ha nessuna utilità uscire col serpente, se non per becero esibizionismo, tanto non vi garba sta sul piedistallo. Guardate troppe isole dei famosi.