Cerca nel quotidiano:


Multato cabinato e pescatore subacqueo di frodo

Mercoledì 17 Agosto 2016 — 18:02

Mediagallery

Ben 25 nodi, vale a dire circa 50 km orari. È la velocità tenuta da un’imbarcazione da diporto all’interno del porto di Livorno, diretta verso l’imboccatura sud, rilevata da una motovedetta della Guardia costiera in attività di pattugliamento. L’unità, un cabinato di 10 metri e mezzo, spinto da 2 motori entrobordo da 260 cavalli, è stata fermata nelle acque antistanti l’Accademia Navale, dopo essere stata raggiunta.
All’uomo, un cinquantenne di Prato, in compagnia di moglie e due figlie è stato disposto di rientrare in porto, scortato dalla motovedetta, per le contestazioni di rito, conseguenti alla violazione del regolamento del porto labronico: 1.000 euro, la sanzione massima prevista.

resized_foto motovedetta CP inseguimentoStessa entità della sanzione, quella comminata ad un livornese di 26 anni sorpreso ad esercitare la pesca subacquea nei pressi della darsena Morosini. Il giovane, armato di fucile ad elastico, è stato trovato in possesso di alcuni esemplari di pesci, per un totale di 3,5 kg. L’attrezzatura del subacqueo è stata sequestrata ed è custodita in Capitaneria. Il pescato, invece, è stato devoluto in beneficenza alla Caritas di Livorno.

Si ricorda l’importanza del numero blu gratuito 1530, attivo su tutto il territorio nazionale, 24 ore su 24, per richiedere un intervento immediato alla Capitaneria di porto più vicina in caso di emergenza in mare, risparmiando in questo modo istanti preziosi per un tempestivo soccorso.

Riproduzione riservata ©

17 commenti

 
  1. # orsosavio

    bravi come sempre, a Ferragosto i signori delle barchette davanti allo scoglio della Regina erano più numerosi dei bagnanti a terra.
    Un poco di applicazione delle leggi non guasta.

    1. # Marco

      Invidia? Meno pottate tra cui cene al ristorante, tatuaggi e ponci. Vedrai che una barchetta te la potrai permettere anche te. Si spende più a fare l’abbonamento sui bagni!

      1. # Ivo Preservati

        In effetti è vero. le tasse sulle barche sono veramente ridicole!

        1. # Marco

          Giusto! Mettiamo anche tasse non ridicole a chi piange miseria ma può permettersi di tenere i cani in un appartamento.

  2. # mi fate ride

    Vogliamo parlare dei piloti che con le loro grosse e pesanti imbarcazioni percorrono a tutta velocità il porto (violando i limiti) e provocando una grossa onda pericolosa per i piccoli natanti privati?

    1. # israel hands

      si parliamo anceh dei piloti però 25 nodi dentro il porto è davvero troppo e il pratese la multa mi pare che se la sia davvero ben meritata

  3. # Mirko

    giusta la sanzione per chi naviga a velocità sostenuta all’interno del porto, un po’ di tolleranza per in pescasportivi in genere anche per mantenere in vita in tempo di crisi le attività commerciali di pesca/sport altrimenti destinate a chiudere.
    Un polpo, due ricci, non sono un danno ambientale, ..ben altri…..
    Un po’ di elasticità per non sentirsi vessati.

  4. # corinna

    Dè un controllano mai…per una vorta che controllano volete pure l’elasticità??? ma se c’è l’anarchia in mare a livorno e dintorni? c’è la gente a motore acceso che viene sotto costa a calafuria e mai nessuno che gli faccia du murte e ni dia du nocchini dati bene

  5. # Uccio

    Sanzionate piuttosto le industrie che inquinano e buttano in mare di tutto eh!

    1. # Fabio

      Eccolo, il commento qualunquista e allorista..
      allora siccome ci sono le industrie che inquinano (quali?dove?che inquinamento? cosa buttano in mare?) è giusto lasciare correre tutto il resto vero?

      1. # Uccio

        Se non ti accorgi di quello che hai intorno è colpa mia? Leggiti qualche articolo (su internet se ne trovano molti basta scrivere le parole giuste su un motore di ricerca se ti riesce)sull’inquinamento marino delle nostre parti e poi vedi se i controlli vengono fatti oppure no

        1. # Fabio

          quale inquinamento? di cosa? fonti?
          Nulla, zero assoluto. Prima lanci l’allarme e poi 0 contenuti.. risposta “vatti a cercare conferma di quello che dico io su internet..se lo trovi.. se esiste..”.. No bello, se te dici le cose poi devi anche dire di cosa parli. Ma la verità tanto è che non ne hai idea, lanci accuse generiche, che valgono un po’ per tutte le stagioni, dici “cercare su internet”, fai allorismo semplice semplice (c’entra qualcosa con questo aritcolo? no, solo il solito “ma allora quest’altra cosa….” ). Livello dibattito elementari..

  6. # etrnit

    Giusto multare chi infrange la legge ,ma allora quelli che hanno lasciato tonnellate di eternit alla villa corridi a loro la multa non la fanno? Troppo difficile eh………

  7. # nonsidorme

    non esagerare Giorgia, non esagerare.
    sono daccordo,… ma ci sono infrazioni e infrazioni, …..un saraghetto….. si sta attenti a queste cose poi strascicano sottocosta e prima di attraccare cedono un sacchetto di pescato.

  8. # traf

    Fabio, lascia perdere il commento di uccio…

  9. # Alessio

    Se non può fare Pesca subacquea al morosini perché è avamposto, come è possibile fare il bagno al trampolino dei Nettuno che è avamposto anche quello? Fate ride i polli

  10. # Furio

    Giusto sanzioni amministrative per chi trasgredisce parliamo anche delle pilotine che vanno a manetta, parliamo anche del neri che passa a velocità sostenuta e che non mollano perché il povero si e sanzione amministrativa loro no.parliamone.