Cerca nel quotidiano:


Aamps apre una selezione pubblica

Selezione pubblica per la formazione di una graduatoria che individui la figura di un “Responsabile del laboratorio”

Venerdì 14 Agosto 2020 — 14:37

Mediagallery

Le candidature sono aperte fino alle 12 del 7 settembre 2020 e dovranno pervenire ad Aamps secondo le modalità specificate nel bando

Aamps Spa ha aperto una selezione pubblica per la formazione di una graduatoria che individui la figura di un “Responsabile del laboratorio”. Per partecipare alla selezione, oltre alle prerogative tipiche dei concorsi per il pubblico impiego (cittadinanza italiana o UE, assenza di condanne penali, possesso dei diritti civili e politici, ecc), i candidati dovranno:

a) essere in possesso del diploma di laurea magistrale (5 anni) ovvero del vecchio ordinamento in: (LM 6) biologia, (LM 8) biotecnologie industriali, (LM 82) scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio, (LM 54) scienze chimiche o (LM 71) scienze e tecnologie della chimica industriale con votazione non inferiore a 100/110;

b) avere avuto esperienza lavorativa documentabile con mansione di Responsabile del laboratorio/ Direttore;

c) aver svolto l’attività di tecnico di laboratorio per due anni nell’ultimo quinquennio.

L’inquadramento previsto è il VII livello del CCNL Utilitalia.

La graduatoria sarà stilata tra tutti coloro che risulteranno in possesso dei requisiti richiesti sulla base di un punteggio derivante dalla valutazione dei titoli (max 30/100 punti), dal risultato della prova orale (max 40/100) e dal risultato della prova pratica (max 30/100 punti). Per entrare in graduatoria si dovranno ottenere almeno 60 punti. Il superamento della selezione non costituisce di per sé alcun titolo all’assunzione in servizio che resta comunque subordinata alle successive proposte che AAMPS spa si riserverà di formulare. Le candidature sono aperte fino alle 12 del 7 settembre 2020 e dovranno pervenire ad Aamps secondo le modalità specificate nel bando pubblicato sul sito “Bandi di concorso/Selezioni esterne in corso”, dove sono disponibili anche tutte le informazioni di dettaglio.

Riproduzione riservata ©