Cerca nel quotidiano:


Aamps: “Raccolte 100 tonnellate di rifiuti da inizio anno”. 70 multe per bidoncini e ingombranti

Dal 1° gennaio al 30 aprile, Aamps ha raccolto circa 100 tonnellate di rifiuti ai cassonetti realizzando 2.768 interventi per un costo complessivo di circa 36.000 euro. Multate 70 persone per i bidoncini e gli ingombranti

Lunedì 7 Maggio 2018 — 09:12

Mediagallery

Dal 1° gennaio al 30 aprile, Aamps, la società in house del Comune di Livorno per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti e della pulizia stradale in città, ha raccolto circa 100 tonnellate di rifiuti abbandonati (nella foto la discarica in via Cattaneo postata dal sindaco su Fb) in prossimità dei cassonetti stradali, realizzando 2.768 interventi in totale per un costo complessivo di circa 36.000 euro. Si tratta di materassi, divani, poltrone e mobilio vario, comunemente noti come ingombranti, che troppo spesso sono incautamente lasciati in strada, rappresentando un pericolo per la comunità e un grave danno d’immagine al decoro della città e al rispetto dell’ambiente. “Abbandonare i rifiuti in strada – commenta Paola Petrone, Direttore Generale Aamps – “è un atto deplorevole ai danni della collettività. Le campagne di sensibilizzazione a vantaggio dei cittadini saranno ulteriormente incrementate ma continueremo anche a lavorare in sinergia con la Polizia Municipale per individuare e sanzionare gli autori di queste azioni illegali”. Il fenomeno dei rifiuti lasciati in strada, tra l’altro, sta assumendo nuovi contorni geografici in città in relazione alla progressiva estensione della raccolta “porta a porta” nelle varie zone. L’abbandono degli ingombranti, infatti, sta coinvolgendo principalmente le aree del centro-nord di Livorno dove il servizio di raccolta differenziata non è ancora arrivato e, quindi, sono ancora presenti in strada i cassonetti, verso cui si accumulano le quantità di rifiuti. Aamps è da sempre attiva e impegnata a ridurre l’impatto di questi comportamenti e a debellarli, monitorando capillarmente le zone e rinnovando attraverso i propri canali di comunicazione l’invito a utilizzare i servizi dedicati: il ritiro gratuito degli ingombranti a domicilio può infatti essere prenotato con una semplice telefonata al numero verde 800-031.266 oppure direttamente dal sito aziendale (https://www.aamps.livorno.it/cittadini/ritiro-ingombranti-sfalci-potature). In meno di 7 giorni lavorativi gli operatori di Aamps provvedono al ritiro. Per i cittadini che ne hanno la possibilità, inoltre, gli ingombranti, così come tutti i rifiuti riciclabili, possono anche essere portati ai centri di raccolta in via Cattaneo 81 (La Rosa) e in via degli Arrotini 49 (Picchianti) dove possono essere depositati senza alcuna spesa. “Introducendo la raccolta porta a porta, che concluderemo entro l’estate – aggiunge Petrone – “eliminiamo progressivamente i cassonetti a vantaggio del decoro urbano. In questo modo si porrà fine a questa pessima abitudine di far migrare i rifiuti da una zona all’altra della città lasciando spazio al corretto conferimento di ogni tipo di rifiuto, dal più piccolo smaltibile in casa al più ingombrante”.

70 multe fra bidoncini e rifiuti ingombranti – Sono ben 70 multe quelle comminate dalla polizia municipale da inizio anno ad oggi per i tipi di irregolarità ambientale: i “bidoncini” del porta a porta esposti non rispettando il calendario e praticamente “h 24” e i rifiuti ingombranti lasciati abbandonati accanto ai cassonetti dell’indifferenziata. “Per entrambi i tipi – spiega a Quilivorno.it la vice comandante della polizia municipale Michela Pedini – si applica una sanzione di cinquanta euro. Per quanto riguarda i bidoni del porta a porta spesso interveniamo su segnalazione in quanto un conto è esporre i piccoli cassonetti sul marciapiede per il periodo di tempo necessario al ritiro, un conto lasciarli praticamente sempre, tutti i giorni e tutto il giorno, sul marciapiede ingombrando il passaggio anche per persone con difficoltà motorie e richiamando così altra sporcizia”.
Di queste 70 nello specifico sono venticinque quelle relative al porta a porta e il rimanente effettuato (con anche due denunce all’autorità giudiziaria) per chi abbandona deliberatamente spazzatura, rifiuti ingombranti e speciali ai cassonetti ai bordi delle carreggiate delle strade cittadine. “Un caso specifico è per il Limoncino dove prima erano presenti i bidoni per la raccolta dei rifiuti. Adesso che sono stati tolti l’abitudine però è rimasta – spiega Pedini – e le persone continuano ad abbandonare la sporcizia nello stesso luogo. A questo punto le multe diventano per abbandono ma i proventi vanno alla Provincia e non più al Comune”.

Riproduzione riservata ©

86 commenti

 
  1. # u8go nogarin sono otto

    una domanda: chi esce la mattina e rientra la sera che deve fare per non ingombrare?? do le chiavi di casa a Nogarin e viene lui a mettere il bidoncino in casa dopo svuotato?

    1. # Benito

      Giustissima osservazione

    2. # marco62

      Grande, questa giunta incompetente, non pensa che qualcuno lavora, esce di casa la mattina e rientra la sera o addirittura come me che ho il turno di 24 ore rientro l’indomani mattina.

      1. # mat

        Questa gente non pensa che ci sia gente che lavora perché non abituati a tale possibilità: e’ tutta gente che molto probabilmente ha lavorato poco.

      1. # elit

        Fatto

      2. # u8go nogarin sono otto

        fatto

    3. # A rosiconi

      Nessuno vieta di lasciarlo durante quel giorno di ritiro, bensì è vietato lasciarlo h24 7/7…
      Leggete, informatevi prima di brontolare…..

      1. # fabio

        si perchè quando vedono i bidoncini sotto casa sanno se l’hai lasciato lì dalle 08.00 alle 19.00 che torni a casa oppure se erano lì da 24h.. Pensa a modo prima di scrivere

        1. # A rosiconi

          Non capisco il senso della risposta…
          Se il giorno di ritiro è mercoledi, esempio, puoi metterlo fuori la mattina prima di andare a lavoro e lo ritiri la sera quando torni da lavoro…
          Differente è lasciarlo fuori quando e per quanto ti pare…

    4. # Ilenia

      Fai come tutti quelli che lavorano come te e come il resto degli italiani che hanno la PAP! TI ORGANIZZI! E RASSEGNATI PER SEMPRE ALL’INCENERITORE. Ce la puoi fare!!!!Dai!!

  2. # Chicchera

    E quando invece si espone regolarmente il bidoncino e il contenuto non viene ritirato, come la mettiamo??? (Pannolini sporchi che poi devi tenere per giorni in casa). Giuste le sanzioni, ma il sistema non è di certo ben avviato!

  3. # Floriano

    Scusate…e se si rispetta l’orario e non passano MAI ???? Dobbiamo rimettere a posto il bidoncino pieno ? come funziona, perche’ da noi e’ sempre cosi’ passano quando li pare.

  4. # Giunta cerca lavoro

    Io esco di casa la mattina e torno alla sera, per chi non lo sapesse qualcuno lavora…, come faccio a rimuovere il bidoncino dal marciapiede all’orario prestabilito?

    1. # enrico

      è semplicissimo, chiami direttamente il sindaco Nogarin che passa lui personalmente , d’altra parte lo abbiamo votato noi (livornesi) e ora ce lo puppiamo.

      1. # Checco Ioni

        Impossibile, a quell’ ora Nogarin sta dormendo!

  5. # AT

    Ma vi sembra normale che un privato cittadino debba esporre e ritirare i bidoncini ad orari fissi decisi da AMMPS? E se lavora fuori citta’ che deve fare? Prendere ogni giorno due ore di permesso per tornare a casa a ritirare il bidoncino e poi tornare al lavoro?
    NO AL PORTA A PORTA! Firmate questa petizione:
    https://www.change.org/p/dirigenti-aamps-no-al-porta-a-porta-si-alla-raccolta-differenziata-meccanizzata?recruiter=870748931&utm_source=share_petition&utm_medium=copylink&utm_campaign=share_petition

    1. # Basta un po' cultutra

      In tutto il nord Europa funziona cosi. Esiste un giorno prestabilito, la mattina esponi fuori il tuo bidone e quando torni a casa lo rimetti dentro. Punto.
      In Olanda, Belgio, Germania, Lussemburgo, Norvegia, Svezia etc. nessuno firma le petizioni contro una cosa civile.

      1. # marco62

        Bravo dimmi dove stai che ti porto anche la mia di spazzatura.

      2. # massimo bartolini

        Ma qui siamo in Italia … e che diamine !!!

      3. # u8go nogarin sono otto

        AMICO ESISTONO ANCHE LE ISOLE ECOLOGICHE…VAI A TIRRENIA E DAI UN’OCCHIATA

      4. # fabio

        bello scrivere “basta un po’ di CULTUTRA”.. sembri una presa di giro..

        forse nel nord passano ad orari normali e compatibili con la vita lavorativa? Come fa uno che lavora a lasciare il bidoncino fuori tra le 8.30 e le 10.00? Deve prendere i permessi per rimetterlo in casa?

      5. # elit

        La petizione non è contro la raccolta differenziata, una cosa civile come dici te, ma contro il porta a porta che è un sistema che ci fa tornare indietro nel tempo con bidoni e sacchetti esposti tutti i giorni tutto l anno! Quindi non è civile per niente.

      6. # Andrea

        Come tutti i grillini non approfondisci….se fosse come dici te andrebbe bene…qui il problema è proprio che AAMPS impone di ritirare il bidone non quando puoi tu (la sera) ma quando dicono loro…Hai capito o te lo spiego sulla piattaforma Russeau ???

      7. # Giovanni

        Comunque noi non viviamo nei posti che hai nominato, qui il bidoncino, quando torno la sera:
        – forse, lo trovo,
        – forse non ci ha fatto i bisogni sopra qualche animale,
        – forse, il deficiente di turno non ci fa buttato dentro qualcosa,
        -……….
        poi, me lo devo riportare dentro casa…!?
        Qui il porta a porta in questa maniera non è fattibile.

      8. # A rosiconi

        Sprechi fiato….ormai basta dire che siamo figù e che amiamo i cani….
        Poi i fatti li farà qualcun’altro…
        Siamo da terzo mondo..

    2. # Dredd

      Petizione firmata e condivisa con tutti gli amici, fate lo stesso, stamattina la petizione ha già superato le 1000 firme e continua a crescere, diffondete, diffondete. Chi di “rete” ferisce, di “rete” perisce.

      1. # u8go nogarin sono otto

        tanto un ci considerano

  6. # La corrida

    Le persone disabili non passano perché qualche genio ha veduto bene di fornire mastelli grandi come cassonetti…

    Alcuni non ritirano il mastello perché ogni tanto lavorano fuori città (capisco che a Livorno sia concetto difficile da capire) e tornano a casa alle 20.00. Anche in questo caso un vero genio chi ha stabilito gli orari di ritiro…

    Infine mi piace il concetto che si desume dall’articolo…. fuori orario di ritiro si intralciano i disabili… in orario di ritiro chi se ne frega, cavoli loro e tutto a posto…

    Roba da torte….

    1. # u8go nogarin sono otto

      GRANDE!

  7. # stefano

    …Giusto perche’ l’unica cosa importante e’ dove vadano i proventi delle multe……!?!

    1. # Pia Nicculo

      A proposito di multe, ma le feci dei cani non “rappresentano un pericolo per la comunità e un grave danno d’immagine al decoro della città e al rispetto dell’ambiente”? Come mai a chi le lascia niente multe?

      1. # floyd

        In effetti…

  8. # Matteo

    Un’occhiatina in Piazza Sforzini, dove si tiene la sagra del bidone H24 ?

  9. # LP

    scusate ma di cosa ci stiamo lamentando??
    E’ quello che volevano….
    FARE MULTE,
    FARE MULTE,
    FARE MULTE…. E
    FARE CASSA,
    FARE CASSA,
    FARE CASSA…..
    NON CI SONO ALTRE SPIEGAZIONI……FALLIMENTO TOTALE VIABILITà E RACCOLTA PORTA A PORTA..

  10. # bobstell

    E’ indispensabile che qualche persona vicina ad esponenti di associazioni , ambienti politici, sindacati , etc…. cerchi di imbastire un qualche recapito o postazione, al fine di raccogliere le firme per una petizione alla Magistratura, ci sono tutti i requisiti per far rivedere questo fallimentare sistema di raccolta rifiuti. Grazie!

  11. # Giovanni

    Qui si parla dei cittadini che contravvengono alle norme e ci sta…ma vogliamo invece parlare di chi dovrebbe rispettare gli orari di ritiri, quasi mai si attengono alle fasce orarie, in pratica vengono quando vogliono e quando possono, questo e’ il fatto, a volte la mattina anticipano il giro anche di mezz’ora, ma di cosa stiamo parlando?????

    Giovanni, Ardenza

  12. # Sandokane

    il livello di inciviltà e menefreghismo non conosce riposo!!!!

    1. # enrico

      qui di incivile c’è questo assurdo metodo di porta a porta demenziale

      1. # A rosiconi

        Ovunque è così….ma noi ne sappiamo sempre più degli altri…
        Sicuramente da migliorare….ma già…voi tutti siete nati imparati

    2. # u8go nogarin sono otto

      ti chiami kane?

  13. # Sandokan

    Ma torneranno i comunisti…..ahhhh se torneranno!!!!!

  14. # Stefano

    Con quello che spendiamo per la raccolta rifiuti dovrebbero venire a chiudere il sacchetto direttamente a casa ns, previo ns appuntamento!! Uno deve farsi l’orario di lavoro in base agli orari AAMPS?? Non potevano fare come a Pisa o a Tirrenia!! Concordo solo contro quella accozzaglia di ignoranti che lasciano i rifiuti ingombranti ai cassonetti

  15. # Livornese abbestia

    Cassoni in comune alla via con apertura a tessera e buste con barcode ……siamo il quarto mondo con idee confuse e senza senso tutto per far cassa non certo per il decoro e l’ ambiente ma nessuno va’ a buttar giù il comune…..

    1. # Emme

      Questo è futurismo. Immaginarevi con la tessera come funzionerebbero! Mai, come del resto a Tirrenia. A prescindere dall’ignoranza della gente, questo sistema per funzionare richiederebbe milini .Per installazine telecamere e per la manutenzione. Prima di parlare riflettere

    2. # Stella

      Ottima idea, meglio ancora dei bidoncini! Ma il dubbio è quanto durerebbe il lettore delle tessere applicato al cassonetto, con i vandali che ci sono in giro… tanto siamo civilini….

  16. # Ale

    Quando arriverà in centro si riderà parecchio, con marciapiedi stretti e palazzi senza spazio per i bidoni condominiali, dove lasceremo la spazzatura??

    1. # Stella

      Non mi ci far pensare, sto in Via Sproni, hai presente quanto è stretta?! E ovviamente nel mio palazzo non c’è nessun androne, apri il portone e davanti hai subito le scale. Bel casino!!!

  17. # bimbone

    tutto vero…..!!!
    è assurdo dover rispettare gli orari….se uno esce la mattina alle 7 e rientra la sera alle 19…..quando li deve togliere..?? e se rimangono pieni perché non li svuotano..?? AAMPS che fa……si fa la multa da sola..?? oppure mi leva 5 euri dalla tari..???sistema che fa acqua da tutte le parti……!!!
    corretto differenziare…ma non andavano bene i vecchi bidoni, plastica, vetro, organico, cartone..???
    w i 5stelle…!!!

  18. # MaxiLivorno52

    E Quando i vostri operatori lasciano tutti i cassonetti (proprio quelli della foto che ora ce n’è solo uno miracolosamente) girati con l’apertura dalla parte della siepe e quando piove per aprirli ci si tira l’acqua addosso.
    Visto che il servizio si paga e non poco! Come intervenite in questo caso?

  19. # Antonio

    Sto in via Marradi esco alle 8 e rientro alle 19,00 se va bene!!!
    Mia moglie lavora a Pisa esce alle 8 e rientra verso le17,00 se va bene!!!
    …A me faranno una multa al giorno!!!!

  20. # Luca

    Non potrebbero fare il ritiro la notte così uno mette il bidoncino fuori la sera e lo ritira la mattina prima di andare al lavoro ??? Vogliamo mettere anche il caos del traffico bloccato per il camion che deve svuotare i bidoni.
    Zona Fabbricotti è previsto il ritiro nel pomeriggio dalle 15.00 alle 19.00. Ma si sono resi conto che viale della Libertà è una delle strade di accesso alla città eche oltre ad essere bruttissimo vedere tutti i bidoni fuori è anche un caos se viene bloccato il traffico dal camion del ritiro.
    Milano ed altre città il ritiro avviene la notte o nelle prime ore del mattino.

    1. # Coli69

      Di notteeeee??? Altro che petizione poi,verrà fuori la Rivoluzione. è il caso di dire, non date perle ai porci!!!

    2. # Stella

      questa sarebbe una buona idea!

    3. # LP

      LA RACCOLTA VA FATTA LA NOTTEEEEEEEEEE
      TUTTE LE GRANDI Città FANNO LA RACCOLTA DI NOTTE PROPRIO PER QUESTI MOTIVI.
      MENO INTRALCIO ALLA Viabilità LA SERA LASCI IL BIDONE E LA MATTINA LO RIPRENDI.
      SEMPLICE MA…………..POCHE MULTE!!!!!

  21. # steve

    sinceramente stavo pensando se assumere una persona per fare questo lavoro o licenziarmi io per spostare i cassonetti a orari stabiliti da AAMPS.
    MA SIETE DI FUORI!???

  22. # Kristy

    Ok. Però anche AAMPS deve rispettare orari e svuoto bidoncini differenziata. Ho già esposto varie volte verso AAMPS che i bidoncini esposti non erano sono stati svuotati. Abito rione “venezia”.

    1. # Kristy

      Dimenticavo, se non passano a ritirare è possibile telefonare e programmano il mancato ritiro nel pomeriggio, questo fino a giovedì perché se non passano venerdì mattina il mancato ritiro slitta a lunedi.

  23. # Chubby66

    Forse non e’ chiaro hanno multatop chi li teneva 24 ore su 24 nello stesso posto stessi bidoni 7 giorni su 7 non chi lo mette la mattina e lo toglie la sera.

    1. # come possono verificare

      e chi verifica tutto questo?? Basta che trovino il cassonetto fuori orario e … via con la … multa!! Ci vogliono isole ecologiche interrate

    2. # u8go nogarin sono otto

      già e per riempili faceva su e giu da casa……….

  24. # Pina Bellato

    ….Ora e’ chiaro il motivo della differenziata e tutto l impegno che hanno messo per predisporla!!!……Toglierci altri soldi con multe strumentali che , giuste o sbagliate che siano, porteranno altre somme nelle tasche di chi ci amministra che ha sempre l unico scopo di lucrare in qualsiasi occasione. Ad esempio , penso che tra pochi anni, quando in molti avranno un drone , metteranno una tassa anche su quello e su l aria che occupa!!!!!………vedremo

  25. # Gianluca

    Andate a controllare in via Cattaneo davanti alle scuole ore 13.30 è un porcile! Spazzatura, materiale ingombrante e cacche tutto sul marciapiede. È sempre così ogni giorno. A pensare che a 100 metri c’è l’isola ecologica, è vergognoso.

  26. # Marco Pasquino

    L’ avete votati? O puppateveli!

  27. # Enrico03

    Ecco fatto!!! su misura per spillarci ancora i soldi di tasca!!
    Le studiano la notte ( ma anche di giorno!)…. prima tolgono i bidoni dell’ indifferenziata con la scusa che con il “porta a porta” risparmieremo soldi e invece il tranello è quello di farti trovare mentre tenti di lasciare i tuoi rifiuti nei cassonetti “ovviamente” stracolmi ( in quanto i bidoncini dopo che ci metti 4 sacchi sono pieni!)….e zaac che ti fanno la multa per abbandono di rifiuti!…e così fan cassa!!
    Non è che fanno come nelle altre città che i bidoni sono sotto terra e ogni cittadino con la propria tessera sanitaria va e butta la propria immondizia!!.. ci vuole troppo!… …già dimenticavo!

  28. # u8go nogarin sono otto

    …. In questo modo si porrà fine a questa pessima abitudine di far migrare i rifiuti da una zona all’altra della città …..ma son davvero convinti..vedrai che lezzumaio

  29. # Rossano

    buttatela in mare!

    1. # elit

      No qualcuno la porta ai cassonetti dei centri commerciali!

  30. # u8go nogarin sono otto

    proposta: perchè non lasciamo i sacchetti sulle rotatorie?

    1. # Andrea

      Passa sulla superstrada e vedrai che lo fanno gia’ in tanti…..per ora la gente migra il rifiuto poi lo vedi appena levano tutti i cassonetti

      1. # u8go nogarin sono otto

        seondo te un lo so

    1. # u8go nogarin sono otto

      fatto e dopo?

  31. # Ghiozzo di bua

    Ma è possibile che uno debba organizzare la propria vita secondo i comodi dell’Amps? Già ci hanno obbligato a mangiare il pesce solo il giorno prima del ritiro dell’umido per non tenerci io puzzo in casa, ora in qualsiasi posto della città tu sia a quanto ho capito dovresti tornare a casa alle 10.30 a rimettere il bidoncino dentro? Ma cosa siamo diventati impiegati dell’amps?!?

  32. # mario cioni

    Una domanda a chi amministra questa città. Ma se la persona che, eventualmente, avete assunto per fare le pulizie a casa vostra; pagandogli stipendio, cassa malattia, pensione, ferie, ecc.; vi imponesse pena aumento di stipendio: di mettere le pattina, non sbriciolale mentre mangiate, insacchettare per bene il pattume, non tr…re per non stropicciare le lenzuola, sciacquare i piatti per non dovere lavarli con troppa fatica ecc. Cosa fareste della persona a vs servizio? AAMPS = Azienda Autonoma Municipale Pubblico Servizio. Secondo voi chi deve dare il servizio che tutti paghiamo?

  33. # Amaranto

    Decoro urbano? Ma non farmi ridere ! Ma gli hai visti i bidoni davanti ai portoni dei condomini o i sacchetti per l’indifferenziata sui marciapiedi ? Veramente un bel decoro !:

  34. # massimo

    Casa piena di formiche e moscini;li devo dichiarare o va bene cosi?

  35. # 5stelleunavoltaebasta

    Se a Livorno ci fossero ancora i “Livornesi” quelli veri dei tempi delle lezioni ai paracadutisti gente come quella della nostra giunta sarebbe durata meno di un gatto sulla variante! Invece siamo tutti qui a scrivere le nostre frustrazioni di fronte a questa improvvisata banda

  36. # Riccardo

    Proposta perché non ve ne andate a vivere nei paesi del terzo mondo..
    li la spazzatura non è un problema viene abbandonata in ogni luogo….penso sia il posto giusto per quelli che protestano

    1. # marco62

      Caro Riccardo la tua giunta ci sta proprio portando dove dici tu quindi non c’è bisogno di fare tanta strada. Poi via via metti in funzione il cervello prima di scrivere, tanti auguri

    2. # Sempronio

      Io invece penso sia il post giusto per quelli che vogliono la raccolta così visto che siamo obbligati a tenerci in casa il sudicio per colpa di gente che fa male il proprio lavoro. Vacci te nel terzo mondo vai..

    3. # Morchia

      Certo che i paraocchi ce li avete belli spessi eh…

  37. # MaledettI Toscani

    La raccolta va fatta nelle ore notturne!!! E il giorno la città è pulita e sgombra dai bidoncini…. è così che funziona nelle grandi città …. è non solo

  38. # Anomimo

    Prima di tutto il porta porta sta dando lavoro…e se”firma la.petizione” poi si vanno a creare esuberi,qualcuno magari si ritrova a casa…..bidoncino lo esponi alle 6 se vai a lavorare presto e ritiri la sera quando rientri, qui ti dicono h24,ovvero, esempio, lunedì organico, martedì esponi vetro non ritirando quello del giorno prima…

    1. # fabio

      perchè prima non c’era lavoro? Qualsiasi lavoro, anche se fa danni deve essere mantenuto (e pagato da noi)?allora assumiamo uno che tira merda nelle strade, così per dargli lavoro..

  39. # mario

    IL DECORO URBANO RISULTA MORTIFICATO DAL PORTA A PORTA