Cerca nel quotidiano:


Abbandona sacchetti dei rifiuti, multa da 600 €

Sanzione di 600 euro ad un abitante di Montenero sorpreso a lasciare sacchetti dei rifiuti in viale del Tirreno. I controlli nell'area proseguiranno

Venerdì 17 Gennaio 2020 — 15:25

Mediagallery

Per segnalazioni/informazioni: 800031266 (da rete fissa), 0586416350 (da rete mobile), [email protected], [email protected], facebook/app (“Aamps Livorno”)

Polizia Municipale e Aamps intervengono prontamente in viale del Tirreno dopo alcune segnalazioni dei cittadini. Sono passati pochi giorni dal “giro di vite” richiamato dal sindaco e dall’assessora Giovanna Cepparello sul fronte delle sanzioni per gli abbandoni dei rifiuti e si registrano i primi effetti immediati: la polizia municipale, supportata dagli ispettori ambientali di Aamps, ha infatti avviato una serie di indagini mirate su tutto il territorio comunale arrivando subito a sanzionare per l’importo di 600 euro un abitante di Montenero sorpreso a lasciare sacchetti dei rifiuti in viale del Tirreno. I controlli nell’area proseguiranno anche nei giorni a venire, visto che altri sacchetti rinvenuti nella zona sono riconducibili ad altre utenze. Per segnalazioni/informazioni: 800031266 (da rete fissa), 0586416350 (da rete mobile), [email protected], [email protected], facebook/app (“Aamps Livorno”).

Riproduzione riservata ©

29 commenti

 
  1. # Domenico

    siamo in diversi a sperare che così come hanno sanzionato (giustamente) con severità il cittadino siano altrettanto celeri nell’ascoltare e risolvere le segnalazioni dei condomini

    1. # Avete visto un bel mondo

      Via del corona con i cassonetti rotti ci viene tutta Livorno a buttare spazzatura….. La scheda per aprirli che ho profumatamente pagato la posso anche regalare, ogni mattina esco di casa e fra poco anche la moto è sotterrata dai sacchi e mobili lasciati per strada

      1. # Chanel

        Venite al Castellaccio. La strada che è stata chiusa per la frana è diventata una pattumiera. Per strada c è di tutto. Inciviltà pura!!!!

  2. # Angelo

    Venite anche a Stagno a fare dei controlli. E’ tutto un via vai di macchine, provenienti da Livorno, che si fermano scaricano nei cassonetti e ripartono per direzione Livorno o Pisa (molto probabilmente persone abitanti a Livorno che la mattina vanno a lavorare a Pisa). Non sappiamo dove mettere l’immondizia noi, perchè a una cert’ora i cassonetti sono già pieni.

  3. # Ago&filo

    Era l’ora!!! finalmente viene iniziato cio’ che in altre citta’ hanno adottato da tempo, abbiamo il vizio di dare sempre la colpa ai nostri amministratori, ma se non iniziamo dalla base ad essere noi cittadini a dare il buon esempio, non riusciremo mai a dar decoro per le strade, che nemmeno nel terzo mondo hanno rispetto come noi livornesi, che una volta usciti di casa ce ne freghiamo della pulizia.

    1. # Cinzia Antonelli

      Io ho segnalato un mio vicino di casa ,solo la polizia municipale e’ venuta fino a casa per sentirmi…aspetto sempre la chiamata promessa da Amps,grazie sempre ai vigili!

  4. # giovanni

    In via del vecchio lazzaretto, nel parcheggio della scuola sono state abbandonate tre borse di macerie, un buon esempio per i ragazzi. VERGOGNA

  5. # Troppabiada

    La discesa al fosso sugli scali Saffi angolo via Del Fante è diventata una discarica. Sono mesi ormai e aamps è già stata chiamata ma nessuno è intervenuto. Comunque i turisti e i visitatori della mostra di Modigliani fotografano divertiti, forse gli rimarrà più impresso nella mente la sporcizia di Livorno che le opere d’arte.

  6. # Gran Turco

    OCCORRE METTERE LE FOTOTRAPPOLE IN VIA DI VICO E IN VIA DI POPOGNA (IN
    PROSSIMITA’ DEL SOTTOPASSO DELLA VARIANTE AURELIA) QUASI TUTTI I GIORNI
    VI SONO FURBETTI CHE ABBANDONANO MATERIALI ANCHE NOCIVI (ETERNIT; VERNICI
    ECC. ECC.)

    1. # Patrizia

      Anche in Via Salvino Salvini lasciano sacchetti ovunque, è disgustoso come si comporta il cittadino…

  7. # Sempre avanti

    Andate dietro la Coin lato Piazza Magenta, ci sono le transenne dal tempo del “rifacimento”

  8. # Stefano59

    Scalandrone via della Madonna Scali del Pesce ,pieno di spazzatura e defecazioni canine ,bella cartolina per il rilancio turistico dei canali mediceo,detti fossi….un giretto istituzionale di controllo , dalle 19 alle 22,con la multa ci pagate gli addetti al controllo e pulizia..

  9. # Pippo

    VIA DI SALVIANO 50 /52 È DIVENTATA LA DISCARICA DI TUTTO IL RIONE DI COLLINE. FATTE CENTINAIA DU SEGNALAZIONI, MA NESSUN RIMEDIO È STATO PRESO. C’È ALLEVAMENTO DI TARPONI.

  10. # Gabriella Lubarano

    Ho richiesto il ritiro a domicilio di un oggetto ingombrante , precisamente una tenda da terrazzo , quelle con intelaiatura in metallo, hanno risposto che per questo matetiale non vengono…la porterò in autobus

  11. # Stefano

    Bravi vigili, continuate cosi!!! 👍👏👏

  12. # Arfio

    Ottimo lavoro. Venite anche in via Crispi, dove i cittadini buttano i rifiuti nei cestini pubblici, creando grossi problemi per la viabilità nei marciapiedi, per non parlare delle razzie dei gabbiani

  13. # Ginogino

    Lasciare immondizia per terra senza dubbio è da incivili, ma perché accade ciò ? forse la causa non sta solo nell’inciviltà dei cittadini magari aamps e comune dovrebbero rivedere il programma e dare lo stesso servizio a tutti e ripeto a tutti nella stessa maniera ( dato che tutti pagano la tari ) mettendo in tutte le zone i cassonetti sicuramente questo fenomeno sparirebbe dato che prima non si verificava , ci sono persone che fortunatamente lavorano escono di casa alle 7.00 e rientrano alle 20.00 chi gli toglie il mastello ? oppure abitano in 35/40 mq e i famosi mastelli sono molto ingombranti oltre al disagio,non da poco di tenere in casa ad esempio l’ organico dal Sabato al Martedi’ disagi che non hanno chi a cassonetti e/o bidoni a disposizione h 24.

  14. # nando

    se è stato sorpreso mentre gettava i sacchetti, multa meritata, ma se come ho letto da altra fonte ,sono arrivati a lui da corrispondenza che era nei sacchetti è tutto inutile. farà causa, la vincerà e noi utenti pagheremo le spese.
    sarebbe ottima maniera per fare incolpare innocenti, gli prendo della corrispondenza dalla cassetta, la metto in sacchetti con macerie ed altro e la lascio in mezzo di strada… troppo facile

    1. # ugo

      risposta perfetta! Va provato che il sacchetto lo ha messo lui! E sarà molto difficile, non illudetevi

  15. # roby

    trovai una gomma di furgone appoggiata ai miei sacchi di differenziata, aspettai di vedere gli addetti aamps per dirgli che non era roba mia ma che qualcuno ce l’aveva messa, mi dissero appunto che loro non l’avrebbero portata via, che io avrei dovuto portarla al centro di raccolta o comunicare la cosa ad aamps e se non l’avessi fatto sarei stato passibile di multa. loro non l’hanno tolta io l’ho lasciata li, ha girato per la via una settimana, poi non so che fine ha fatto

    1. # ugo

      ti hanno risposto bene…loro non sono aamps ma sono avr, contractor di aamps e questo problema non competeno loro.

  16. # Barabino

    angolo via garibaldi via dodoli ,tutti i giorni qualcuno lascia il suoi sacchetti di spazzatura sotto al cestino e puntualmente Avr glieli porta via, facendo giustamente il proprio lavoro, io come tutti quelli del mio condominio faccio tutta la differenziata e loro passano con il loro sacco pieno di spazzatura mista e lo lasciano li’ segnalato piu’ volte a aamps , nessuna risposta .

    1. # Capo

      Io spero che molti di voi stia scherzando ! Non può essere che state incolpando gli altri per atti ignobili commessi da ignoranti ?! Come fate a dare la colpa ai cassonetti giustificando così chi commette un reato ?! Si perché è un reato !!!
      Siamo nel 2020 e per chi non lo sapesse ancora, c’è un problemino che si chiama sostenibilità ambientale… cioè grazie a comportamenti come questi stiamo uccidendo il futuro dei vostri figli e nipoti ( forse se ci arriviamo ) … il “ cosa vuoi che cambi ?” Per una cicca o un sacchetto non è più sostenibile !!!
      Siamo arrivati al punto che ogni gesto di ognuno di noi conta molto !!!

  17. # Italo

    Quando l’immondizia trabocca dai cassonetti e viene depositata in terra è sempre colpa del COMUNE E DI AAMPS indipendentemente da chi la getta per terra. Nessuno di lor signori si degna di domandarsi il perchè e neppure hanno l’umiltà di chiederlo ai relativi amministratori condominiali. Non vi posso ringraziare per come tenete la città.

    1. # Antonio

      …ma non capisco perché, si deve parlare solamente di inciviltà, quando prima con l’altro sistema non succedeva! Vuol dire che è il sistema sbagliato!
      Bastava che con il vecchio sistema si controllasse cosa uno buttava, era molto semplice!
      Ora bussoli zozzi da tenere in casa; tarponi in giardino,; gabbiani da tutte le parti!
      Che bel salto di qualità!
      Era tutto prevedibile!
      Ma non hanno ascoltato i cittadini, con i loro problemi!
      E pensare che si pagano noi!
      È assurdo!

  18. # GABRI

    PRIMA DELLE VOTAZIONI UN SIGNORE CHE HA UN NEGOZIO MI DISSE, NON VEDO L’ORA CHE VINCA SALVETTI ALMENO SISTEMA IL PROGRAMMA DELL’ AA.MP.S…E PER FINIRE MI DISSE TUTTO CONTENTO CHE PER SALVETTI ERA LA PRIORITA’ DEL SUO OPERATO. AL MATTINO QUANDO VEDO CERTI CASOTTI MI VENGONO SEMPRE IN MENTE LE PAROLE DI QUEL SIGNORE….

  19. # Erasmo da Rotterdam

    600 € di multa sono poche ,dovrebbero essere almeno 5 volte tanto,allora gli incivili ci penserebbero bene prima di buttare la spazzatura dove non’è consentito.La raccolta differenziata è necessaria per cominciare a non affogare nei rifiuti perchè ne va della conservazione del pianeta.Qualcuno dirà che sono palloso, lo so lo sono ma ci tengo anche al futuro.Certo che se in seguito verranno trovati metodi piu’ consoni alla raccolta dei rifiuti per agevolare il cittadino , ben vengano ;intanto cominciamo.

  20. # Lukas

    Viale Città del Vaticano: noi abbiamo i cassonetti condominiali che sono sempre strabuzzati perchè ci viene mezza strada a buttare la spazzatura, invece di esporre i mastelli. Poi naturalmente quando sono strapieni i sacchetti vengono depositati fuori con le inevitabili conseguenze.

  21. # stefano voir

    Tutto vero è una vergogna, ma la domanda è: prima ste cose non succedevano ora si, non è che va rivista la raccolta della spazzatura togliendo i limiti della differenziata che più che un servizio al cittadino è un servizio del cittadino che poi paga pure profumatamente!!!!!