Cerca nel quotidiano:


Abbandonavano rifiuti di notte: pizzicati e multati

Le indagini degli agenti e degli Ispettori Ambientali sono tutt’ora in corso così come la rimozione di rifiuti in via di Popogna, via Giotto, via delle Cateratte e via della Valle Benedetta che, al momento, ammontano a circa 6 tonnellate e mezzo di materiale avviato a riciclo e smaltimento

Venerdì 24 Luglio 2020 — 15:32

Mediagallery

Elettrodomestici, ingombranti, sfalci e potature, vestiti e perfino amianto che venivano scaraventati tra la vegetazione o in prossimità di piazzole di sosta improvvisate nella convinzione di non essere scoperti

Pressoché tutti i giorni lasciavano nelle ore notturne rifiuti di ogni tipo in aree poco transitate a nord-est della città. Elettrodomestici, ingombranti, sfalci e potature, vestiti e perfino amianto che venivano scaraventati tra la vegetazione o in prossimità di piazzole di sosta improvvisate nella convinzione di non essere scoperti.
Una valutazione risultata invece errata da parte di due cittadini e di una ditta che, a seguito di un’operazione congiunta a favore del decoro urbano a cura di Aamps e della polizia municipale, sono stati scoperti e sanzionati per complessivi 1.800 euro.
Le indagini degli agenti e degli Ispettori Ambientali sono tutt’ora in corso così come la rimozione di rifiuti in via di Popogna, via Giotto, via delle Cateratte e via della Valle Benedetta che, al momento, ammontano a circa 6 tonnellate e mezzo di materiale avviato a riciclo e smaltimento.
“Educare alle più elementari norme sul senso civico e al rispetto dell’ambiente – commenta Giovanna Cepparello, assessora all’Ambiente del Comune di Livorno – è certamente indispensabile ma non può bastare. Il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti può essere contrastato con efficacia anche con azioni mirate e puntuali di controllo di tutto il territorio comunale per individuare eventuali trasgressori e multarli secondo le leggi vigenti”.

Comune di Livorno ed Aamps ricordano che i cittadini possono contribuire a segnalare eventuali abbandoni di rifiuti o comportamenti non corretti nella gestione dei rifiuti prodotti nelle abitazioni tramite i canali dedicati che possono essere usati anche per chiedere informazioni o segnalare disservizi: call center (800031266 da rete fissa, 0586416350 da rete mobile), [email protected][email protected], facebook/app (“Aamps Livorno”).

Riproduzione riservata ©