Cerca nel quotidiano:


Addio a Ennio Succi, per 50 anni ha fatto calcio

Si è spento all'età di 85 anni. Ex allenatore e calciatore nonché presidente onorario della sezione livornese dell'Aiac. Il funerale sabato 17 novembre, alle 10,30, all'obitorio dell'ospedale

venerdì 16 novembre 2018 11:53

Mediagallery

Si è spento all’età di 85 anni Ennio Succi, ex allenatore e calciatore nonché presidente onorario della sezione livornese dell’Aiac, l’associazione italiana degli allenatori di calcio (al centro, di profilo, nella foto tratta dal suo profilo Fb). “Per 50 anni ho fatto calcio fra giocatore e allenatore” scriveva Ennio sul suo profilo Fb. Conosciutissimo in tutto l’ambiente sportivo, iniziò a giocare nelle giovanili del Livorno ed ebbe come mentore un certo Mario Magnozzi. Nella sua esperienza in maglia amaranto ebbe la fortuna di incrociare dei mostri sacri del calcio labronico come Picchi, Balleri e Lessi. Purtroppo gli infortuni, soprattutto alle ginocchia, gli fecero appendere gli scarpini al chiodo troppo presto ma Ennio, da combattente qual era, non si perse d’animo e iniziò subito la carriera di allenatore. E dove poteva iniziare se non nella sua amata città? Dopo aver allenato le giovanili, passò tra i “grandi”. Le sue fortune maggiori le costruì al Sud sulle panchine di Canicattì, Castrovillari, Acireale e Ribera. Una volta tornato a Livorno ha aperto e gestito per tanti anni “Succi Sport”, negozio di articoli sportivi in zona Pontino. La sua perdita lascia un vuoto incolmabile nella nostra città.

Il ricordo di Fabio Casapieri – Chi lo considerava come un secondo padre era Fabio Casapieri, ex calciatore e allenatore di calcio: “Ennio era coetaneo di mio padre – racconta a Quilivorno.it il 16 novembre – e per anni abbiamo convissuto insieme sul Pontino. Ogni volta che terminava la stagione agonistica tornava sempre nella sua Livorno e passava da casa nostra. Quando mi vedeva giocare a pallone per strada mi dava sempre dei consigli e fu proprio lui a farmi entrare nella Rappresentativa. Quando poi sono passato a giocare tra i dilettanti, qualche volta è venuto a vedermi. Purtroppo a 30 anni ho dovuto smettere ed Ennio mi ha fatto subito fare il corso di allenatori a Tirrenia con Rossano Giampaglia istruttore. Siamo sempre restati in contatto e tra noi c’era una sincera amicizia.  Mi dispiace veramente tanto sapere che non è più tra noi”.

Paolo su Fb (riportiamo il passaggio di un post, uno dei tanti, scritto da Paolo sul profilo di Ennio) – Oggi ci ha lasciato un amico. Sebbene fosse solo un amico di FB, mi mancherà moltissimo per la sua estrema gentilezza, disponibilità e competenza che rendeva piacevolissimo qualsiasi scambio di opinioni. Ringraziava sempre per nome anche per un semplice “like”, e per questo dovrebbe essere portato ad esempio universale per tutti noi”.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Alessandro

    Addio grande mister…
    Persona squisita ed educata…
    Riposa in pace.

    Gli ex del bar centrale

  2. # Rossano

    Scusami per il ritardo Enio… ma sai i Voliani arrivano sempre dopo
    Sarai arrivato in Paradiso…il posto che tu meriti
    Ciao grande !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.