Cerca nel quotidiano:


Addio all’ex assessore Manetti. Amministrazione in lutto

Estremamente riservato, poco incline ad apparire e più a fare, come amministratore pubblico e come persona, lascia dietro di sé un ricordo di rigore, correttezza e onestà

Lunedì 26 Agosto 2019 — 20:36

Mediagallery

L’Amministrazione Comunale esprime cordoglio per la scomparsa, all’età di 73 anni, di Massimo Manetti, che fu assessore al Personale nella giunta del sindaco Benvenuti.
Persona conosciuta e stimata in città, impiegato per molti anni nell’ufficio legale dell’Asl, Manetti è stato impegnato, come militante comunista fin dagli anni Sessanta, prima nella Fgci e poi nel Pci, con un percorso che lo ha portato, dal consiglio di quartiere, alla circoscrizione 8 dove è stato capogruppo, poi in consiglio comunale e quindi nella giunta Benvenuti dall’85 all’89.
Estremamente riservato, poco incline ad apparire e più a fare, come amministratore pubblico e come persona, Massimo Manetti lascia dietro di sé un ricordo di rigore, correttezza e onestà.
Alle figlie e ai nipoti giungano le condoglianze dell’Amministrazione. I funerali si svolgeranno nella tarda mattinata di martedì 27 agosto al cimitero dei Lupi.
Il cordoglio di Rifondazione Comunista – Sinistra Europea- La Federazione livornese del Partito della Rifondazione Comunista si associa al cordoglio per la scomparsa di Massimo Manetti.
Non solo quelli di noi che hanno condiviso con lui la militanza politica nella FGCI e nel PCI, ma tutte le compagne e i compagni che lo hanno conosciuto nel corso degli anni conservano il ricordo delle sue qualità umane. Le nostre condoglianze ai familiari ed agli amici di Massimo”.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Mary

    Un ricordo ed un pensiero per Massimo persona riservata e onestà!! Un abbraccio alla famiglia!! RIP

  2. # antonio

    Ciao Massimo, sei stato serio, onesto, coerente, integerrimo nella vita quotidiana e nella vita politica. Ciao vecchio amico!