Cerca nel quotidiano:


Addio Anna Maria, storica “senatrice” del Mercato

Si è spenta all'età di 92 anni Anna Maria Cardelli, storica titolare del banco delle uova al Mercato Centrale

Martedì 28 Aprile 2020 — 14:30

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Il ricordo del genero: "Era una donna con una tempra che non si trova al giorno d'oggi. Aveva una passione smisurata per il suo lavoro tanto che è andata al banco anche venerdì 24 aprile, il giorno prima che si sentisse male"

Alle 6,30 ogni mattina era lì. Dietro al suo banco, contornata dalle “sue” uova. Uova di ogni tipo, di ogni grandezza e di ogni prezzo. Con il freddo di tramontana, con il vento di libeccio o con il sole caldo di luglio. Anna Maria Cardelli (nella foto-ritratto gentilmente concessa dall’amico fotografo Andrea Dani), 92 anni, puntuale come il Natale il 25 dicembre e come le gavettonate ai Bagni Fiume il 15 di agosto, si metteva dietro al suo banco di uova fresche al Mercato Centrale e dispensava sorrisi e consigli ai suoi clienti. “Since 1961” reciterebbe oggi una pubblicità sfruttando l’americanismo del marketing. Tradotto: presenza storica e fissa dal 1961 anno in cui rilevò la storica attività nata addirittura nel 1935. Un’attività dettata e favorita anche dal fatto che il fratello maggiore, Pierluigi, avesse un allevamento di galline nel pistoiese. La signora Cardelli da qualche tempo aveva ceduto ufficialmente il testimone al figlio Alessandro Landi con il quale però gestiva il banco in maniera imperterrita nonostante la veneranda età. “Mia suocera – ricorda il genero giornalista Francesco “Cecco” Foresi, marito della figlia Cinzia Landi – Aveva una tempra di una donna d’altri tempi, come non si trovano più. Per certi versi un vero e proprio sergente di ferro, rigorosa e metodica. Ha portato avanti la famiglia con la forza del suo sudore e del suo lavoro. Una signora veramente dedita al suo lavoro per il quale aveva una passione smisurata. Pensate che fino a venerdì scorso, il 24 aprile, è andata a lavorare. Poi sabato mattina si è sentita male. Aveva avuto un problema di salute circa un anno e mezzo fa con il quale conviveva. Suo figlio, che abita nello stesso palazzo, l’ha trovata a terra in casa sua e ha chiamato subito l’ambulanza per il ricovero. Poi l’addio all’alba di domenica 26 aprile e il saluto alla camera mortuaria nel pomeriggio di lunedì 27 aprile”. Nonna Anna Maria lascia tre nipoti e altrettanti bisnipoti e un vuoto incolmabile dietro a quel bancone che l’ha vista protagonista per generazioni.
Anche la pagina Facebook del Mercato Centrale delle Vettovaglie, appresa la notizia, ha rimarcato il profondo cordoglio per la scomparsa di quella che per tutti era, oltre che una vera e propria istituzione, anche la “nonna” e la “senatrice” del Mercato. “Con commozione e tristezza salutiamo Anna Maria – si legge sul social – Fino all’ultimo tutte le mattine nel suo banco del Mercato Centrale. Condoglianze ai parenti da noi del Mercato”.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # StefanoL

    Quante ne ha comprate la mi’ mamma da te… ciao Anna Maria, un bacione.

  2. # Alessio

    Lego il suo nome a quello di mia figlia di 6 anni: da quando è nata ha mangiato le sue uova. Che dispiacere!

  3. # siggi

    condoglianze alla famiglia persona gentile da ricordare con affetto

    1. # Manuela

      Cara Cinzia Ho appreso la notizia della morte di tua mamma e per questa occasione ti abbraccio.
      Manuela Ciolli. Amica d’infanzia.