Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Addio Calogero, la Misericordia piange il suo “Comandante”

Lunedì 7 Novembre 2022 — 17:37

Calogero Cavataio, 52 anni, volontario da 4 anni della Misericordia di Livorno è stato trovato privo di vita all'interno del suo appartamento. Il cordoglio del direttore dell'Arciconfraternita Vannucci: "È sempre stato al servizio con tutto l'amore possibile e immaginabile nei confronti di tutti!

Un dolore che lascia senza fiato, un lutto improvviso e doloroso quello che ha colpito i confratelli della Misericordia di Livorno con la scomparsa di Calogero Cavataio, 52enne che da quattro anni era entrato a far parte della grande famiglia della Venerabile Arciconfraternita.
“Calogero era chiamato affettuosamente e amorevole da tutti Il Comandante, perché di lavoro faceva proprio questo: il comandante delle bettoline che fanno rifornimento in porto. E così tutti qua dentro lo chiamavamo così – ricorda commosso Gabriele Vannucci, direttore della Misericordia di Livorno, raggiunto al telefono dalla redazione di QuiLivorno.it – Era ben voluto da tutti e di tutte le età. Grandi e piccini qua dentro volevano un gran bene a Calogero. È sempre stato al servizio con tutto l’amore possibile e immaginabile nei confronti di tutti, in primis dei suoi confratelli della Misericordia. Era uno con la battuta sempre pronta. Pensate, vi racconto un aneddoto, che io, venendo da Pistoia, confessai proprio a Calogero che pur essendo qua ormai da quasi quattro anni non avevo mai mangiato il cacciucco a Livorno. Lui il giorno dopo venne da me e disse: Capo, domani non prendere impegni ho prenotato un tavolo da due da Galileo e si va a mangiare il cacciucco io e te. Questo era Calogero”.
Non rispondeva più al telefono ed è stato trovato privo di vita all’interno della sua abitazione nella quale viveva da solo. La cerimonia funebre per salutare Calogero è in programma mercoledì 9 novembre alle 10 alla vecchia chiesta storica della Misericordia di Livorno. Poi le spoglie verranno portato alla Cremazione.
Tantissimi i messaggi di cordoglio sotto al post di saluto a Calogero Cavataio scritto sulla pagina ufficiale della Misericordia di Livorno. “Il Comandante era davvero ben voluto da tutti, non  si risparmiava mai per nessuno. Per noi tutti – conclude Vannucci – è davvero una grave perdita e un grande dolore”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©