Cerca nel quotidiano:


Addio Lietta, la “Signora del Corallo”

Ha vissuto come per magia in una sorta di paradiso terrestre alzandosi al suono dell'orchestrina, facendo colazione sui campi da tennis e andando poi a pattinare nella pista che era all'interno della struttura liberty

Martedì 6 Ottobre 2020 — 11:49

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Il suo funerale sarà celebrato nella giornata di martedì 6 ottobre alle 15,30 all'interno della chiesa di Sant'Agostino in piazza Aldo Moro

Ha vissuto come per magia in una sorta di paradiso terrestre alzandosi al suono dell’orchestrina, facendo colazione sui campi da tennis e andando poi a pattinare nella pista che era all’interno della struttura. Si è spenta all’età di 99 anni Lietta Corsi Puccini in Parenti, figlia dell’ultimo direttore delle Terme del Corallo, ultima memoria storica vivente della vita all’interno di quel gioiello liberty che da qualche anno a questa parte l’amministrazione comunale e le associazioni “Salviamo Le Terme del Corallo” da una parte e  “Reset” dall’altra stanno cercando di far tornare agli antichi splendori.
La signora Lietta, un po’ come nella fantastica narrazione cinematografica de “La leggenda del pianista sull’Oceano” tratta dal monologo Novecento di Barricco, è nata e cresciuta all’interno delle Terme, in uno degli appartamenti che erano presenti in questo meraviglioso posto frequentato dai più grandi personaggi dell’epoca. Ha imparato a suonare il pianoforte proprio lì in quei salotti art-decò e proprio sui quei pianoforti ha suonato accanto al grande compositore Pietro Mascagni che a volte la utilizzava come pianista per far provare qualche tenore all’interno delle Terme. Da bambina Lietta è stata anche sgridata da Tazio Nuvolari perché entrata di nascosto all’interno della sua auto. Emozionatissima nel 2016, il primo giorno della riapertura al pubblico delle Terme del Corallo, a stento credeva ai suoi occhi. “Per me è un’emozione forte essere qui oggi che non vi potete immaginare – ha detto ai microfoni della stampa quel giorno di fine maggio di quattro anni fa – Devo un grande grazie a Silvia Menicagli che mi ha fatto diventare La Signora delle Terme contattandomi e facendomi raccontare la vita di quei giorni felici”.
Il suo funerale sarà celebrato nella giornata di martedì 6 ottobre alle 15,30 all’interno della chiesa di Sant’Agostino in piazza Aldo Moro. Ne danno il triste annuncio la figlia Alessandra Parenti (nella foto in pagina concessa dalla famiglia che le ritrae insieme il giorno della riapertura delle Terme) insieme al marito Carlo e ai nipoti Valentina con Diego, Ilaria con Andrea e Cecilia con Andrea.

Riproduzione riservata ©