Cerca nel quotidiano:


Addio Nino Angelo Caponi, presidente della Gori

Nino Angelo Caponi se n'è andato a 82 anni lasciando nel dolore la propria famiglia e le altre due sue famiglie: la Gori Srl e l'azienda agricola Le Palaie. Venerdì 11, alle 15, il funerale a Santa Lucia in Banditella

Mercoledì 9 Settembre 2020 — 18:48

Mediagallery

Il ricordo della famiglia a QuiLivorno.it: "Una persona che ha dato l'esempio reagendo alla tragedia più grande che possa capitare ad un genitore, riprendendo in mano le redini della sua vita"

Un uomo d’altri tempi. Una persona come non si trovano più per cortesia, gentilezza e professionalità. Così lo ricordano i tanti, tantissimi dipendenti della Gori Srl, l’azienda da lui fondata, leader nella logistica del vino, e di cui era tutt’ora presidente alla veneranda età di 82 anni. Se n’è andato via, così, nel primo pomeriggio di mercoledì 9 settembre, Nino Angelo Caponi (nella foto gentilmente concessa dalla famiglia) lasciando nel dolore la famiglia e i parenti e l’altra famiglia, quella fatta dalle persone che costituivano le sue aziende: la Gori Srl per l’appunto e l’azienda agricola Le Palaie a Peccioli. La famiglia, raggiunta telefonicamente da QuiLivorno.it lo ricorda come “una persona che ha dato l’esempio reagendo alla tragedia più grande che possa capitare ad un genitore, come la scomparsa di un figlio, riprendendo in mano le redini della sua vita portando avanti in 60 anni di carriera da imprenditore l’azienda Gori, trasformando una piccola azienda di famiglia in una multinazionale conosciuta in tutto il mondo specializzata nella logistica del vino, e costituendo una Fondazione, la Fondazione Maurizio Caponi, che tante cose positive ha fatto per Livorno”. Ricordiamo per esempio la restaurazione della Biblioteca del Polo di Logistica di Livorno e la restaurazione del teatrino di villa Mimbelli. Il funerale del dr. Caponi si svolgerà venerdì 11 settembre, alle 15, alla chiesta di Santa Lucia in Banditella.

Il ricordo dei dipendenti arrivato alla redazione di QuiLivorno.it: “Era una persona splendida”-
  “Nino Angelo Caponi era davvero una persona splendida per tutti noi. Un vero e proprio padre per l’affetto che aveva sempre dimostrato nei nostri confronti, nei confronti dei suoi dipendenti. Aveva 82 anni ma era un uomo veramente in gamba. Non passava giorno o settimana che non avesse rapporti diretti con noi tramite e-mail, messaggi o WhatsApp. Un uomo moderno, al passo con i tempi dalle grandi cose alle piccole cose di tutti i giorni. Un grandissimo innovatore e imprenditore con la I maiuscola sotto tutti i punti di vista. Generoso e affettuoso nei confronti di tutti noi, chiunque avesse un problema sapeva che poteva contare sull’affetto di Nino Angelo Caponi. Non mancava mai di un gesto, di una parola e della sua vicinanza anche nei momenti più duri. Gesti mai scontati che hanno fatto di lui un grande uomo. Un grande dispiacere. Ci mancherà in tutto e per tutto. I suoi dipendenti”.

Riproduzione riservata ©