Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Addio Paolo, una vita per la tutela dei diritti dei disabili

Giovedì 25 Agosto 2022 — 12:18

Milanese, 75 anni, è stato per anni stimolo per la tutela dei diritti dei disabili all’interno degli organismi consultivi aziendali come la Commissione mista conciliativa e la Consulta delle associazioni

L’Azienda USL Toscana nord ovest esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Paolo Milanese, per anni attivo rappresentante del mondo delle associazioni nei comitati di partecipazione livornesi.

Milanese, 75 anni, è stato per anni stimolo per la tutela dei diritti dei disabili all’interno degli organismi consultivi aziendali come la Commissione mista conciliativa e la Consulta delle associazioni. Ha con serietà e sensibilità ricoperto il proprio ruolo avendo sempre a cuore la cura, anche formale, delle istituzioni. Non molti anni fa volle regalare una nuova bandiera tricolore all’ospedale di Livorno, a suo giudizio, troppo usurata dagli agenti atmosferici.

Ha ricoperto negli anni ruoli di vertice nel mondo del terzo settore fra i quali presidente regionale dell’Unione nazionale mutilati per servizio (Unms) e vicepresidente regionale della Federazione tra le associazioni nazionali dalle persone disabili (Fand). Ha fatto parte anche dell’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia e dell’Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili (Anmic).

Alla moglie Maria Laura Sodini, già primaria del centro trasfusionale di Livorno, e al figlio Gianluca giungano le più sentite condoglianze da parte dell’Azienda USL Toscana nord ovest e in particolare delle persone che hanno avuto la possibilità e la fortuna di poter lavorare a fianco di Paolo per la tutela dei diritti dei più deboli.

La cerimonia religiosa di saluto si terrà venerdì 26 agosto, alle 15 al santuario di Montenero.

Condividi:

Riproduzione riservata ©