Cerca nel quotidiano:


Addio Roberto, storico sindacalista e funzionario Cna. Il cordoglio di Giani

All'interno della Confederazione Nazionale dell'artigianato e della media e piccola impresa è riuscito, dopo 15 anni di lavoro, a creare il consorzio di tutela del pane toscano DOP. I funerali saranno celebrati domenica 27 dicembre alle 16,15 alla camera mortuaria dell'ospedale

Sabato 26 Dicembre 2020 — 12:21

Mediagallery

E' stato un sindacalista di riferimento della Spica negli anni '70-'80. Ha seguito da vicino, senza mai tirarsi indietro e con fermezza, vertenze di primaria importanza sindacale anche per tutto il comparto operaio toscano

Si è spento all’età di 71 anni Roberto Pardini. A darne la notizia è stata la famiglia stessa (che ringraziamo per la foto gentilmente concessa per l’articolo di commiato) la quale, distrutta dal dolore provocato per la scomparsa così repentina del suo caro, ha voluto affidare a questa redazione il ricordo di una persona amata da tanti, che si è sempre spesa per il prossimo e che ha sempre vissuto in prima linea con il suo impegno politico, civile e sociale.
Roberto Pardini è stato un sindacalista di riferimento della Spica negli anni ’70-’80. Ha seguito da vicino, senza mai tirarsi indietro e con fermezza, vertenze di primaria importanza sindacale anche per tutto il comparto operaio toscano. Si deve infatti a lui lo storico accordo delle fabbriche Siemens del “Pisorno”.
Pardini è stato poi per più di venti anni un funzionario della Cna contribuendo alla crescita della aziende artigiane. Tra i suoi “capolavori”, dopo 15 anni di lavoro, quello di riuscire a creare il consorzio di tutela del pane toscano DOP dando alla regione Toscana una denominazione di origine protetta in più sulle nostre tavole.
I suoi funerali saranno celebrati domenica 27 dicembre alla camera mortuaria dell’ospedale in viale Alfieri.

Il cordiglio del presidente Giani: “Perdiamo un uomo che molto ha dato alla nostra Toscana con la sua passione civile e il suo costante impegno, grazie al quale sono stati raggiunti risultati quali il riconoscimento della Dop al Pane Toscano, emblema del valore dell’agricoltura e della tradizione alimentare della nostra regione”. In questo modo il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, a nome anche della giunta, esprime il suo cordoglio per la prematura scomparsa, il giorno di Natale all’ospedale di Livorno, di Roberto Pardini, figura storica del sindacalismo e della Cna, nonché direttore del Consorzio Pane Toscano Dop. “Lo ricordo in particolare proprio per il suo impegno nel riconoscimento comunitario della Dop – sottolinea il presidente – una battaglia di molti anni che grazie al gioco di squadra di tutti i soggetti interessati ha conseguito l’unica denominazione a livello regionale in Europa per questa tipologia di prodotto”. Giani esprime la sua vicinanza ai familiari, al presidente del consorzio Pane Toscano Dop e a tutti gli operatori della filiera, agricoltori, molitori e panificatori.

Riproduzione riservata ©