Cerca nel quotidiano:


Ago nel parco, il pugno duro di Nogarin. “Voglio capire se qualcuno semina il panico”

Nogarin annuncia pulizia delle siepi e avvio di una indagine come misure di contrasto all'incuria nei parchi. Il ritrovamento dell'ago nel parco Centro Città. Nel gruppo Fb "Mamme di Livorno... Uniamoci!" la preoccupazione delle mamme

Venerdì 6 Aprile 2018 — 07:50

Mediagallery

Dopo il nostro articolo  del 5 aprile – in cui raccontavamo la preoccupazione delle mamme nel gruppo Fb “Mamme di Livorno… Uniamoci!” dopo il ritrovamento di un ago cannula (foto sotto la principale postata nel gruppo Fb), poi prontamente rimossa da Aamps, nelle fessure dello scivolo del parco Centro Città – non si è fatta attendere la reazione del sindaco che, come ormai ci ha abituati, attraverso la pagina Fb nella serata del 5 aprile ha voluto comunicare le azioni che verranno messe in campo per contrastare incuria e degrado nei parchi cittadini. “Non sono disposto a tollerare in alcun modo episodi simili. La misura è colma”, tuona.
Per prima cosa è stato dato mandato agli agenti della polizia municipale di fare un sopralluogo in tutti i parchi cittadini. Da lunedì 9, poi, in accordo con l’ufficio del verde e la polizia municipale, inizierà una operazione di pulizia delle siepi nelle zone più nascoste dei parchi pubblici che spesso e volentieri diventano il luogo ideale per abbandonare oggetti pericolosi come aghi, come quello ritrovato al parco Centro Città, oltre a spazzatura e sporcizia varia. Terza misura: è stata avviata un’indagine, con il coordinamento di Prefettura e Questura, per arrivare ai responsabili di queste azioni. “Ci sono alcune cose che non quadrano. Vogliamo capire se si tratta davvero di tossicodipendenti o se c’è qualcuno che si diverte a seminare il panico tra i genitori dei bimbi e i frequentatori dei parchi, abbandonando “strategicamente” siringhe nei luoghi più frequentati, specie dai più piccoli. Se così fosse e se dovessimo rintracciare il responsabile, non ci limiteremo a una lavata di capo”.

 

 

Riproduzione riservata ©

22 commenti

 
  1. # Carlo

    se le mamme si vogliono organizzare, consiglio loro di assoldare o coinvolgere una o più persone che sorveglino il parco nelle ore di apertura, in diretto e pronto contatto con le Forze dell’ Ordine.

  2. # Blu

    Scusa, è un parco pubblico, paghiamo le tasse e le mamme si devono organizzare? Avete perso il cervello? Il parco deve essere pulito e controllato dal Comune, e i criminali puniti!!!

  3. # kamui

    invece di tonà, fai piove’! Invece di mettere le telecamere al canile, mettile in città… bla bla bla…

  4. # LEGA prima gli ITALIANI

    Boia de se ne accorge solo ora il nogarin del problema e poi parla che vogliono seminare il panico,ma questi pentastellati dove vivono sulla luna e’stato solamente uno che si e’fatto un buco e ha buttato l’ago nel parco e adesso siamo tutti curiosi di vedere questo pugno chiuso che faranno i grllini

  5. # SCARPANTIBVS

    Come siete tutti boni a dare i consigli, ma alzare un po’ il didietro e dare una mano noo…?

  6. # Floriano

    Si seminano il panico…e’ una congiura contro di te…sono quelli del PD..metti le telecamere e fai interveni’ i vigili vai invece di fa le multe all’anziani che danno da mangia’ ai piccioni !

  7. # Stenografo

    Mi viene solo da RIDERE….!!…Nessuno si è accorto che mancano CONTROLLI?…Dove sono VIGILI, Polizia, Carabinieri..???…Tutti corrono quando i buoi sono scappati….MA PER PIACERE….O SI MERAVIGLIANO..

  8. # Vittorio

    Vorrei precisare che non è stata prontamente tolta da AAMPS ma dal sottoscritto, oltretutto AAMPS non è neanche deputata alla pulizia dei parchi e comunque ribadisco anche qui che la cannula in questione è nuova e viene usata spesso per farsi i piercing… Non voglio sottovalutare la cosa, anche perché è rivolta ai bimbi, ma ha la stessa pericolosità di un chiodo o di un vetro rotto… E comunque è da condannare il posto specifico dell’abbandono che spero non sia voluto!

  9. # Carlo

    x Blu .. concordo , ma questo non avviene e non avverrà per ragioni economiche. Poichè molte persone fanno il volontariato ( ambulanze, ospedale, uscita dalle scuole.. ), perchè non farlo per la sicurezza dei nostri figli , sorvegliando i parchi ?

  10. # Ale66

    Bisognerebbe che i cittadini , ai primi movimenti sospetti, invece di far finta di nulla, telefonassero a Vigili urbani e organi di polizia e quest’ultimi dovrebbero rispondere ed intervenire prontamente ……inoltre controlli più accurati e schedatura di tutti i balordi che girano in città indisturbati…..e basta con le solite scuse che non c’è personale e non ci sono soldi……

  11. # Elisa

    Vedi, noi possiamo anche alzarci e dare una mano, più che volentieri per quanto mi riguarda, ma certe cose, non sono di competenza dei cittadini, ma di chi ricopre un ruolo a servizio degli stessi.
    Secondo me, opinione personale, la lotta va fatta allo spaccio, senza spaccio non c’è droga, senza droga non ci sono siringhe in giro.

  12. # kamui

    non spetta a me, come non spetta alle “mamme unite f.c.”: c’è gente che riceve uno stipendio, per quello: e mi sembra che stia facendo poco…

  13. # steve

    inizia te. Io pago già qualcuno per farlo!

  14. # Malizioso Troll

    Il gombloddoh delle siringhe ha un che di geniale…

  15. # ELETTORE PD

    PARCHI LIVORNESI PIENI DI SIRINGHE NOGARIN DIMISSIONI!

  16. # Marco

    De ruzzaci, perchè ti stupirebbe? A me no per niente.

  17. # Pio

    Bulli coi coltelli, spacciatori, cani di grossa taglia liberi, sporcizia…. questa e’ la realta’ giornaliera del parco centro citta da qualche anno. Ed hai voglia di chiamare i vigili . . . non vengno oppure arrivano dopo ore.
    Invito Nogarin a portarci suo figlio, lo aspettiamo ! Ah gia’ ma lui sta in banditella…
    E pensare che era l’unico parco aperto in citta’ per Pasqua… bella gara !

  18. # Andrea

    Scusa Nogarin, rileggo le tue parole…ma ti rendi onto di cosa dici ?????

  19. # u8go nogarin sono otto

    razgazzi quando il Nogarin parte…..fa paura

  20. # Carlo

    ecco che ci vuole un CONTROLLO FISSO nel parco, qualcuno a cui rivolgerci … un carabiniere, per esempio… altrimenti un volontario o una guardia giurata ( pagata dal Comune )

  21. # Biagio

    Meno male che tra i commenti c’è quello di chi ha realmente trovato la siringa e dice che era NUOVA, quindi non utilizzata

  22. # Mario di Borgo

    Ma c’è un qualcuno che esercita un controllo dei parchi…???? almeno per una certa prevenzione, ci sono i bambini da tutelare non le auto in zona ztl da multare….