Cerca nel quotidiano:


Alla guida con patente e assicurazione scaduta dal 2013

Scattata la maxi multa di 1500 euro. Ma le irregolarità riscontrate dalla Municipale sono molte di più. Ecco le più gravi

Martedì 6 Marzo 2018 — 17:08

Mediagallery

Martedì 6 marzo, in occasione di un controllo sull’uso del cellulare al volante, è stata fermata una Opel Astra che da via Gramsci era diretta in viale Marconi.
Effettuati gli accertamenti del caso, gli agenti della polizia municipale hanno constatato come il conducente circolasse con patente scaduta dal 2013. Inoltre il veicolo era senza copertura assicurativa dal 2013, non revisionato dal 2008 e sottoposto a tre fermi fiscali dal 2011.
E’ scattata così una maxi multa di circa 1500 euro per tutte le infrazioni commesse ma, soprattutto, il veicolo è stato tolto definitivamente dalla disponibilità del conducente-proprietario e affidato alla ditta preposta per la confisca dopo il sequestro.

LA OPEL ASTRA FERMATA DAGLI AGENTI IN VIA GRAMSCI

LA OPEL ASTRA FERMATA DAGLI AGENTI IN VIA GRAMSCI

Nel pomeriggio di lunedì 5 marzo invece, durante un controllo analogo, era stata sorpresa a circolare un’auto senza assicurazione, senza revisione, già sospesa dalla circolazione e con fermo fiscale.  In questo caso però i documenti del guidatore sono risultati in regola. Altro caso da segnalare da parte della polizia municipale è quello scoperto sempre nel pomeriggio di lunedì 5 marzo quando è stato fermato un uomo che guidava l’auto sulla quale non era stato registrato alcun passaggio di proprietà  e quindi risultava intestata ancora alla nonna deceduta dieci anni fa.
Nel pomeriggio di martedì 6 marzo poi in via Firenze è stata fermata una Toyota Aygo condotta da uomo del ’74 senza patente (mai conseguita), senza assicurazione e senza revisione. Per il conducente è scattata una multa di 6018 euro, sequestro del veicolo e fermo di 3 mesi.

Riproduzione riservata ©

12 commenti

 
  1. # giancarlo

    FINALMENTE L’HANNO CAPITO , MULTE E DENUNCE NON SERVONO A NIENTE ( NON LE PAGANO ) . BISOGNA SEQUESTRARE I MEZZI !!!!!…..SUBITO !!!!!

  2. # Dan

    Grazie di piu!

  3. # Vincent.

    Nel primo caso solo 1500 euro di multa? Ma scusate se poco poco o il primo furbacchione o il 2* scienziato creavano un incidente ad un poveraccio che paga regolarmente l’assicurazione chi lo avrebbe risarcito??? Non è il caso di metterli dentro per qualche settimana? Oltre che pagare la multa?

  4. # Franco franco

    Ma se non pagano bollo assicurazione revisione etc vuoi che paghino le multe? Tutta da ridere

  5. # LoBe1975

    Se poi fanno male a qualcuno tutti a piangere ed a dire che lo sapevamo…non basta il sequestro, via la patente a chi ce l’ha ed impossibilità ad averla per chi non l’ha ancora presa. Se poi recidivi alle Sughere per qualche mese.

  6. # nomulte

    Le statistiche del Ministero dei Trasporti affermano che a Livorno un’ auto su sette è senza assicurazione ! Evidentemente i controlli in corso da parte delle autorità non sono sufficienti a spaventare chi guida fuori regola !

  7. # Salvatore

    Perchè la guida di sera a fari spenti ???……Mancano controlli….!!!!!!

  8. # frapab

    Questi controlli siano i benvenuti. Ma non se ne fanno assolutamente altri che sarebbero indispensabili. Mi riferisco alle altissime velocità, ai sorpassi ed alle frequenti, troppo frequenti, inversioni ad U che caratterizzano il Vila Italia (in maggior indiziato) ed altre strade dai lunghi rettilinei e frequenti incroci, come ad esempio Via della Libertà (qui si viaggia veramente a più di 100 all’ora, soprattutto nelle ore notturne e mattutine). La critica è rivolta non solo ai Vigili Urbani, ma anche alle altre Forze di Polizia che, in tal senso, fanno poco o nulla. E’ inutile buttare i soldi in nuove rotatorie, ci vogliono autovelox e telecamere, riducendo il limite di velocità da 50 a 40 km./h..

  9. # adriano

    non ci vuole il sequestro che contempla la restituzione, occorre l’immediata confisca e demolizione del mezzo altrimenti ci tocca pagare anche il deposito giudiziale

  10. # Jenny

    Be con tutti questi anni che non ha pagato l’assicurazione €1500 di multa che vuoi che sia un rischio calcolato se pago metti €500 l’anno d’assicurazione dal 2013 quantio ha risparmiato ! Se faceva un incidente era ancora peggio ma queste persone non hanno niente da perdere l’unica cosa che avranno da togliergli forse è l’auto mettili dentro vedrai che ci pensano a andare a piedi prima di andare con un mezzo proprio non assicurato.

  11. # you touch my tralala

    Ma a giro è pieno di gente che viaggia senza assicurazione si ti vengono addosso voglio vedere chi paga!

  12. # donatella

    I casi “aasurdi” esistono e sono sempre esistiti.Quello che non mi convince sono le statiche ,continuare a sparare a caso con titoli cubitali mi sembra piu’ un tentativo goffo di giustificare l’atteggiamento volto a fare solo cassa.
    Non dico di non multare,dico di cercare di prevenire,al padre di famiglia che sbarca il lunario perche’ ha dimenticato
    l’assicurazione non trattarlo come un terrorista non devastarlo economicamentee piantiamola con i danni patrimoniali in questi anni e’ stato quasi prosciugato il fondo vittime della strada ,con piu’ tolleranza ,non scapperebbe nessuno di fronte ad un incidente,nessuno e’ perfetto ,e tra i commentatori ci sara’ sicuramente
    chi non paga abitualmente…