Cerca nel quotidiano:


Allerta meteo. Rinviati tutti gli eventi all’aperto

Chiusi parchi e cimiteri. Rinviate a data da destinarsi le manifestazioni all'aperto, quali la Festa d’Autunno a Fiorentina e gli spettacoli previsti all'ippodromo Caprilli per il “Fridays For Future”. Rimandato anche il Car free day

sabato 21 Settembre 2019 16:05

Mediagallery

Allerta meteo di colore arancione domenica 22 settembre, per temporali, con conseguente possibile rischio idrogeologico (cioè frane e smottamenti), vento forte e anche possibili grandinate.
L’ha diramata il centro funzionale della Regione Toscana sabato 21 settembre attorno alle 13. Un’intensa perturbazione si muove, infatti, dal Mediterraneo occidentale verso l’Italia. Tempo in peggioramento a partire dalla notte tra sabato e domenica inizialmente sulla costa, poi anche sul resto della regione. Per domenica, come detto, a Livorno rovesci nella notte e peggioramento in mattinata. Il picco della perturbazione sulla costa è atteso dalle 12 alle 23.45.
Rinviate a data da destinarsi le manifestazioni all’aperto, quali la Festa d’Autunno a Fiorentina e gli spettacoli previsti all’ippodromo Caprilli per il Fridays For Future. Rimandato anche il Car free day, che prevedeva la chiusura di via Grande e spettacoli.
Rimarranno chiusi i parchi e i cimiteri cittadini.

Raccomandazioni alla cittadinanza.

Come comportarsi in caso di allerta arancione – Seguire le indicazioni dell’autorità di protezione civile locale (Comune) e i canali informativi della viabilità, nonché sull’evoluzione delle condizioni meteo tramite radio, TV, siti web istituzionali.

In caso di pioggia – In caso di forti piogge la Protezione Civile consiglia ai cittadini di alzare il livello della normale prudenza e osservare i seguenti accorgimenti:

– Evitare l’attraversamento di strade inondate e sottopassi qualora appaiano allagati in quanto la profondità e la velocità dell’acqua potrebbero essere maggiori di quanto non appaia.
– La forza della precipitazione potrebbe far uscire dalla loro sede  le coperture dei tombini: fare attenzione alla circolazione anche in strade poco allagate.
– Prestare attenzione a percorrere le strade dove l’acqua si è ritirata perché potrebbero esserci pericoli.
– Evitare di transitare o sostare lungo gli argini dei corsi d’acqua, e sopra ponti e passerelle.
– Porre delle barriere per evitare che l’acqua possa allagare locali posti sotto il livello stradale, come cantine e box sotterranei.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Paolo

    Dai…con gli allagamenti sul Viale Avvalorati sembrera’ di essere a Venezia la nota citta’ turistica..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.