Cerca nel quotidiano:


Aperi-multa in centro

. In totale 49 sanzioni in due sere nelle zone più "calde" per parcheggi che non rispettano il codice della strada

Domenica 27 Novembre 2016 — 07:35

Mediagallery

Sabato sera fatto da multe e foglietti rosa lasciati tra tergicristalli e parabrezza. Ormai sta diventando un cult, un vero must del weekend. La polizia municipale non molla la presa e continua imperterrita a contrastare il fenomeno della sosta selvaggia nei luoghi della “movida” livornese. Co tra venerdì e sabato sera ecco fioccare 23 multe per parcheggio delle auto sul marciapiede in via Marradi, e 15 in piazza Giovine Italia. La serata di sabato 26 novembre ha però visto un piccolo “blitz” degli agenti anche in zona Mercato in via Buontalenti dove hanno sanzionato ben 11 macchine parcheggiate all’interno dell’area pedonale a ridosso dell’ingresso del mercato coperto dove, il venerdì e il sabato, alcuni banchi animano le serate tra aperitivi, musica e cene. In totale 49 sanzioni in due sere nelle zone più “calde” per parcheggi che non rispettano il codice della strada.
Si segnala invece sabato sera il controllo degli spazi invalidi di via Verdi occupati 3 su 3 da auto prive di tagliando invalidi. Tre le sanzioni elevate, in un caso il proprietario ha spostato l’auto, per gli altri due veicoli è stato attivato il carro attrezzi e le autovetture sono state rimosse e ricoverate presso le rimesse autorizzate. Per i conducenti oltre alla sanzione di 80 euro, 2 punti decurtati dalla patente ed i costi del servizio di carro attrezzi.
L’intervento, oltre a testimoniare l’indifferenza per le difficoltà dei cittadini con ridotte capacità motorie, ha tenuta impegnata la municipale nella via Verdi per ben un’ora e un quarto, tempo in cui non sono potuti essere svolti altri utili controlli.

Riproduzione riservata ©

18 commenti

 
  1. # Julia Fox

    Chi la dura la vince!!! Nella speranza di diventare una città civile.

    1. # Federico

      Invece di fare le contravvenzioni basterebbe la sola presenza della municipale a scoraggiare la sosta selvaggio ma così facendo nelle casse del comune non entrerebbero contanti per sanare le voragini di bilancio. La cura è la prevenzione non la repressione così facendo il solo risultato che si ottiene è allontanare le persone da queste zone e mettere ancora più in crisi l’esercizio commerciali ancora aperti.

      1. # carlo

        La cura, come dice lei, è semplicemente rispettare il codice della strada. Chi guida lo deve conoscere e sa anche che se non lo rispetta rischia una contravvenzione.

      2. # davide

        certo prendere la multa al mercato è proprio da vagabondi!!.. posteggiare regolare e poi farsi due passi no?…c’è un posteggio lungo i fossi da 700 posti, ma non lo sanno??…il problema è che a Livorno siamo parecchio anarchici e privi di ogni senso civico..
        P.S. poi la domenica si va’ a fare i pottaioni a viareggio e si posteggia regolare….e zitti.

      3. # È dura vivere secondo le regole#85

        Oppure basta parcheggiare negli spazi appositi e fare 2 passi per raggiungere l’amato aperitivo che sta agonizzando senza la nostra presenza al capezzale.

      4. # Paolo

        Ma che senso ha? Se vedo i vigili scappo con la coda tra le gambe ma se non ci sono parcheggio sul marciapiede? Lo sanno anche i bambini quali parcheggi sono regolari e quali no. Non te lo ricorda la vista della divisa.
        L’unica soluzione è bombardare l’avvinazzato con le multe. Quando la serata inizia a costare troppo vedrai che comincia a parcheggiare dove dovrebbe.

      5. # Dredd

        Ne hai di coraggio a sparare simili scuse…Tra poco è colpa dei vigili che sanzionano gli INCIVILI se c’è crisi in centro. Ma che cosa vuoi prevenire? Con i cervelli che si ritrovano certi giovani livornesi l’unica prevenzione sarebbe toglierli la patente a vita

      6. # Fabio

        Basterebbe andare a parcheggiare sotto P.zza Attias che peraltro è anche gratis, ma fare 100mt a piedi è veramente faticoso…. non rispetti le regole di civile convivenza??? È giusto che tu sia sanzionato… speriamo aumentino i controlli e speriamo che tutti paghino..

  2. # Kristy

    Un un degrado sociale ed una maleducazione difficile da sradicare se non con la consapevolezza di tutti noi cittadini.

    1. # Liburnico

      … purtroppo sta peggiorando a livello esponenziale!!!

  3. # Dilvo

    Per quanto riguarda gli invalidi nessuna intransigenza.
    Per le altre sanzioni e come dire vogliamo che ‘Livorno muoia’.
    Una variazione alla norma per il fine settimana non mi sembra male.
    Quando non c’è il mercato non ha senso.

  4. # Troppabiada

    Volevo segnalare alla Municipale che Livorno non e’ solo zona mercato.Oltre alla birra c’e’ anche la cultura,venite a vedere come parcheggiano sugli attraversamenti pedonali i frequentatori di un noto teatro in via del Platano.(non tutti certamente).

  5. # Ginogino

    Aperi-multa in centro….deh no e regali i fii…..ma chi controlla i divieti di sosta alle 19.50 nelle ZTL nessuno ? no perché ieri già dalle 18.00 era terra di nessuno, ma noi dobbiamo PAGARE UGALMENTE LA LETTERA e se chiami i vigili vengono ?

  6. # orso

    D’estate il mare .
    L’inverno i locali e lo shopping.
    Premesso che il torto e’ di chi parcheggia in divieto di sosta. Premesso che chi parcheggia negli spazi riservati a disabili o sugli scivoli ,ecc…si comporta in maniera incivile.
    Detto questo,e qui mi attaccheranno gli inflessibili,quelli senza macchia e senza paura,quelli sempre perfetti,quelli integerrimi,queste retate fatte con lo scopo di beccare piu’ gente e piu’ soldi possibili col minimo sforzo, a me queste retate non piacciono.
    Ci furono ad esempio delle proposte per lo shopping natalizio,per l’aperitivo serale con la creazione di spazi di parcheggio per soste brevi in via Marradi. La posizione ideologica del comune fa preferire la strada delle retate notturne.Inflessibili,legalita’.Ok.Vorremmo allora vedere lo stesso atteggiamento ad esempio nei confronti di chi butta giu’ le porte ed okkupa,e altre mille situazioni che diventa perfino noioso stare a ripetere ogni volta.
    Comunque un consiglio:o parcheggiate per bene oppure andate da un’altra parte.
    Evitate di regalare soldi a chi vuole fare cassa su quel poco che offrire questa città .Se vogliono dare la mazzata definitiva al centro, questa è la strada giusta.

  7. # Marco

    E poi la sera vedi sfrecciare le auto da via ricasoli,e le trovi parcheggiate sui marciapiedi ,sia di Via Ricasoli che di Via delle Bandiere che sono zone pedonali. E se chiami i vigili ti dicono che non possono venire a controllare perche’ hanno altre priorita’. Bisogna poi credere a quello che dicono ,dicendo che ora dopo aver pagato il tagliando delle Zsc e Ztl ci saranno piu’ controlli verso i furbetti del parcheggio

  8. # fulvio

    Aspettiamo la chiusura di via ricasoli!!

  9. # Andrea

    Caro sindaco è l’ora che ti ti levi di torno , premetto che sono :
    1 – cittadino italiano sdegnato
    2- cittadino livornese cassaintegrato grazie alle guerre politiche del cavolo tra 5 stelle pd dc mm cc e tutti i politicanti.
    3- residente zona C dove tra furgoni motorini lavori e altre cazzate non si trova mai un posto .
    Ora voglio dire tra le auto multate che ieri c’era anche la mia , visto che se ho posteggiato tra le bancarelle è perché non ho trovato posto in tutta la zona , e visto che penso che anche lei sia una cittadina livornese , se la nostra giunta comunale non è in grado di gestire determinati problemi , te potevi chiudere un occhio magari con le auto che esponevano la lettera di residenza .
    COSA CERTA PROSSIME ELEZIONI ESTREMA DESTRA!

  10. # ettoro

    Meglio il centro con poca gente, che con quella che c’é ora