Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Aperto il cantiere per la realizzazione di un altro tratto di pista ciclabile ad Antignano

Venerdì 8 Settembre 2023 — 14:28

Il tratto interessato dai lavori è di 500 metri, dalla Scalinata a piazzale Reggimento Paracadutisti Nembo (zona Scoglio della Ballerina), prevista anche la sostituzione dei pali dell’illuminazione pubblica che saranno spostati lato mare, a filo aiuole. La pista ciclabile fa parte del progetto della Ciclopista Tirrenica che dalla Liguria arriverà fino a Roma

È in corso di allestimento, sul viale di Antignano, il cantiere per la realizzazione della seconda tranche del percorso ciclabile e pedonale previsto tra il ponte sul Rio Ardenza (limite sud della Rotonda d’Ardenza “C. A. Ciampi” dove precedentemente terminava la pista ciclabile) e la Baracchina Nicla (zona Bagni Roma – Porticciolo di Antignano), nell’ambito del progetto della Ciclopista Tirrenica che dalla Liguria arriverà fino a Roma. Dopo il completamento della pavimentazione nella prima tranche fino alla Scalinata di Antignano (la segnaletica sarà realizzata insieme a quella del primo lotto) i cui lavori erano iniziati a metà marzo, e dopo la pausa estiva, adesso si riparte per realizzare il tratto di 500 metri che dalla Scalinata arriva fino al piazzale Reggimento Paracadutisti Nembo (zona Scoglio della Ballerina). L’intervento durerà alcune settimane, considerato anche che dovranno avvicendarsi due ditte, quella incaricata delle opere stradali e quella che realizzerà la nuova illuminazione. La circolazione dei veicoli lungo il viale di Antignano non subirà modifiche, tuttavia il restringimento di carreggiata dovuto al transennamento dell’area interessata dai lavori comporterà il temporaneo divieto di sosta su entrambi i lati. La tipologia dell’intervento è la stessa del tratto già realizzato, in “asfalto natura” con granito rosa. Ci si attende anche un miglioramento del drenaggio delle acque piovane, in analogia a quanto accaduto nel primo tratto, legato alla realizzazione di nuove caditoie. Una vera e propria riqualificazione, quindi, per il marciapiede a ridosso dei bellissimi giardini di Antignano. È prevista anche la sostituzione dei pali dell’illuminazione pubblica, che saranno spostati lato mare, a filo aiuole per occupare meno spazio, con la creazione di altre linee dove non esistenti. Le nuove luci, omogenee dal punto di vista estetico e funzionale, illumineranno con maggiore efficacia sia la strada, sia i marciapiedi, sia la pista ciclabile. Per la realizzazione di queste opere il marciapiede esistente sarà ampliato, le corsie di scorrimento veicolare del Viale saranno leggermente ridimensionate senza tuttavia precludere la sosta delle auto lungo entrambi i lati. Come ebbe a spiegare a marzo il sindaco Luca Salvetti in occasione dell’inaugurazione dei lavori, “poiché in questo tratto non sarebbe stato giusto e possibile togliere posti auto, abbiamo messo insieme le due esigenze con un progetto intelligente che consente di realizzare la pista ciclabile mantenendo il percorso pedonale e nello stesso tempo tutti i posti auto, in modo da non creare disagi a nessuno. Abbiamo lavorato molto con l’assessora Giovanna Cepparello e con i tecnici per trovare questa soluzione che tenesse insieme le esigenze di tutti e valorizzasse uno dei tratti più belli della nostra costa, creando un collegamento ciclabile nord-sud fondamentale per la città e per il turismo”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©