Cerca nel quotidiano:


Artista di fama internazionale sbarca a Livorno per un murale

Francesco Camillo Giorgino, in arte Millo, dipingerà "Time Is Running Backwards" sulla parete di via San Carlo. Inaugurazione prevista il 3 luglio in concomitanza con Straborgo 2021

Sabato 5 Giugno 2021 — 15:37

Mediagallery

Millo sarà il primo artista di fama internazionale a sbarcare a Livorno di quest’anno! L’opera, dal titolo “Time Is Running Backwards”, verrà realizzata in via San Carlo 167, nel cuore del quartiere di Borgo dei Cappuccini e a pochi passi dal Parco Centro Città (foto inviata nel comunicato da MuraLi). Dopo l’opera di Moneyless, realizzata lo scorso settembre in via dei Carrozzieri, il 2021 prosegue all’insegna di tanti nuovi progetti e iniziative importanti! A partire dal 28 giugno fino al 4 luglio, Francesco Camillo Giorgino, in arte Millo, si occuperà di dipingere la parete di via San Carlo 167, la cui realizzazione e inaugurazione avverrà in concomitanza con Straborgo 2021.
Il murales fa parte di un progetto di riqualificazione urbana portato avanti dall’Associazione MuraLi _ Diamo colore alla città delle aree circostanti il Parco Centro Città Odeon; si tratta infatti di una delle poche aree verdi all’interno del quartiere e che, negli anni, è diventato un punto di riferimento e un’area di ritrovo per molti giovani, famiglie con bambini e anziani.
Tutti gli eventi che si svolgeranno all’interno del Parco Centro Città durante il Festival Straborgo saranno dedicati alla tematica del cinema, in collaborazione con “Le Salon du Cinéma”.

L’artista:
Millo nasce a Mesagne (BR) nel 1979, ma si trasferisce a Pescara, dove si laurea con il massimo dei voti presso la facoltà di Architettura.
Da sempre appassionato e instancabile disegnatore, porta avanti una personale ricerca estetica nel campo della pittura, concentrandosi sul rapporto tra lo spazio e l’individuo.
Nelle sue opere prevalgono l’uso del bianco e nero, talvolta anche con alcuni tratti di colori, e degli elementi architettonici, che si intersecano con le storie a cui da vita sulle pareti.
La sua è una ricerca estetica del tutto personale, che pone l’accento sulla fragilità dell’esistenza umana in relazione al contesto che la ospita; un approccio dimensionale che indaga ciò che ci circonda ma, soprattutto, ciò che si cela dentro di noi, due aspetti inevitabilmente legati in modo reciproco. Nell’ultima decade Millo si focalizza sulla produzione di opere murarie di grandi dimensioni, che lo porteranno a dipingere in tutto il mondo. Con una produzione che vanta più di 120 opere disseminate in tutti i continenti, le sue tele sono state esposte a Londra, Chicago, Rio De Janeiro, Parigi, Los Angeles, Miami, Roma e Milano. Inoltre, i suoi lavori fanno parte di due collezioni permanenti: Urban Nation Museum for Urban Contemporary Art a Berlino e STRAAT Museum di Amsterdam.

L’opera:
Il murales, dal titolo “Time Is Running Backwards”, prende spunto dall’ex Cinema Odeon, a pochi passi dal Parco Centro Città. Il cinema fu progettato e realizzato tra il 1952 ed il 1953 dall’architetto scenografo futurista Virgilio Marchi. Si trattava del più grande cinema della città, particolarmente apprezzato per la sua ottima acustica e la raffinatezza dei suoni spaziali. Ormai chiuso e riconvertito recentemente in un parcheggio e in un centro fitness, il murales ricorda e omaggia un edificio rimasto nel cuore e nella memoria dei livornesi.
Parlando del murales, Millo ha dichiarato: “ho immaginato di riportare in vita un luogo amato dalla città, come se il tempo potesse scivolare all’indietro.” Da qui il titolo dell’opera. L’opera verrà realizzata dall’Associazione MuraLi_Diamo colore alla città con il sostegno del Comune di Livorno, della Fondazione LEM – Livorno Euro Mediterranea, del CCN Borgo, di ASA Livorno, Saba Bevande e grazie al supporto degli sponsor tecnici dell’iniziativa: GV3 Venpa, Sikkens Colour, Non solo Bagno. L’inaugurazione dell’opera è prevista per sabato 3 luglio a partire dalle 19, in concomitanza con la prima edizione del Festival Straborgo. Come di consueto, il processo di realizzazione dell’opera verrà interamente seguito attraverso i nostri canali social e si concluderà con un evento di inaugurazione e taglio del nastro.

Ecco gli eventi dedicati al cinema che si svolgeranno all’interno Parco Centro Città durante il Festival Straborgo:

01 Luglio ore 22,00 – proiezione del lungometraggio “Ponyo sulla scogliera” di Miyazaki a cura dell’associazione “Le Salon du Cinéma”.
02 Luglio ore 22,00 – proiezione del lungometraggio “La stanza delle meraviglie” di Todd Haynes a cura dell’associazione “Le Salon du Cinéma”.
03 Luglio ore 19,00 – inaugurazione murales “Time Is Running Backwards” di Millo a cura dell’associazione MuraLi.
03 Luglio ore 22,00 – proiezione del lungometraggio “Stand by me” di Rob Reiner a cura dell’associazione “Le Salon du Cinéma”.
04 Luglio ore 22,00 – spettacolo teatrale “BLOCCO 3” di Fabrizio Brandi e Francesco Niccolini con Fabrizio Brandi / regia Fabrizio Brandi, Francesco Niccolini, Roberto Aldorasi.

Riproduzione riservata ©