Cerca nel quotidiano:


Asa: oltre un milione di euro per la nuova rete idrica

Investimento da oltre un milione per la messa in sicurezza del Rio Ardenza e per ammodernare e potenziare l’acquedotto di Livorno sud

Mercoledì 30 Giugno 2021 — 15:53

Mediagallery

Siamo arrivati alla fase finale di un importante investimento da oltre un milione di euro che ha permesso di realizzare molte opere necessarie per la messa in sicurezza del Rio Ardenza, ma progettate e costruite anche per ammodernare e potenziare l’acquedotto di Livorno sud, sia nelle sue adduzioni principali che nelle reti di distribuzione (la foto principale riguarda la tubazione vecchia all’interno del giardino della chiesa dove sarà installata la valvola di sezionamento e la seconda foto riguarda la nuova tubazione collegata alla vecchia vicino alla chiesa dell’Apparizione). Sono terminati nei tempi stabiliti i lavori di allaccio della nuova tubazione DN 500. La nuova tubazione, posizionata adiacente a via Grotta delle Fate, è lunga 700 metri di cui 200 metri realizzata con tecnologia teleguidata che, oltre ad essere una tecnica di lavorazione molto rapida, economica ed efficace, ha consentito di limitare l’impatto del cantiere  sulla viabilità. La condotta attraversa a circa 10 metri di profondità il Rio Ardenza, via Aurelia, via della Fontanella, il Fosso Forcone e un tratto della ferrovia. Dalle 22 di giovedì 1 luglio inizieranno i lavori per l’inserimento di una valvola sulla vecchia tubazione lato Rio Ardenza dietro alla chiesa dell’Apparizione, in quanto la nuova e la vecchia tubazione sono già collegate. Per consentire l’installazione di tale valvola di sezionamento DN 500, sarà necessario mettere fuori servizio per circa 6-8 ore la vecchia condotta.
Grazie ai molti collegamenti idraulici effettuati in questi due anni, compreso il nuovo e definitivo bypass DN 300 in ghisa lungo 400 metri realizzato in via di Popogna, il servizio sarà garantito per tutta la durata dei lavori. L’intervento risulta comunque particolarmente complesso per l’opera in sé e per le numerose manovre da effettuare sulla rete idrica, necessarie per consentire le alimentazioni alternative. Questo intervento consentirà di alimentare Livorno sud tramite la nuova tubazione sia durante i lavori di messa in sicurezza del Rio Ardenza sia in futuro nel caso si verificassero eventuali guasti o interventi programmati sulla vecchia tubazione. I lavori, salvo imprevisti, termineranno intorno alle 8 di venerdì 2 luglio. A fine degli stessi potranno verificarsi lievi e transitori fenomeni di torbidità dell’acqua nelle zone della Rosa, Banditella e Montenero, che non ne pregiudicano la potabilità.

Riproduzione riservata ©