Cerca nel quotidiano:


Avis Livorno presenta gli eventi per le festività

Giovedì 19 dicembre Doniamoci gli Auguri, venerdì 20 Plasmaday e domenica 29 la Corsa degli Auguri. Il 2020 si aprirà con il tradizionale Tuffo di Capodanno. "La felicità è contagiosa. Si Avis chi può!"

Martedì 17 Dicembre 2019 — 15:52

Mediagallery

Il presidente Avis Livorno Matteo Bagnoli: "Nel 2019 superate le 8.000 donazioni. Grazie ai tanti donatori e donatrici. E' un numero importante che deve servirci da stimolo per fare sempre meglio"

Sono tanti gli appuntamenti che Avis Comunale Livorno ha in programma per le festività. Si parte con “Doniamoci gli Auguri”, la festa di Natale dei donatori di plasma e sangue livornesi. Tutti invitati giovedì 19 dicembre, a partire dalle 18, al Teatro Cral Eni, dove un aperitivo e il cabaret di Claudio Marmugi faranno da corollario a un momento in cui scambiarsi gli auguri, fare il punto sui risultati raggiunti e lanciare le sfide per il nuovo anno con il presidente Matteo Bagnoli. L’associazione Onlus presente in città dal 1955 saluterà così il suo 64° anno di attività, rinnovando peraltro a tutti l’invito a partecipare al “Plasmaday” in programma il giorno dopo, venerdì 20 dicembre, al Centro trasfusionale di Livorno: una giornata speciale per la donazione del plasma con aumento delle poltrone per la donazione in giallo. Sarà importante riempire tutti i posti disponibili e dare un segnale di ripresa sul finale di un anno che, in totale, conta un calo di 200 donazioni rispetto al 2018, di cui circa 160 appunto di plasma. “È stato un anno complesso e avvincente per noi – commenta Matteo Bagnoli, presidente di Avis Comunale Livorno – Registriamo ancora un calo di donazioni, anche se inferiore rispetto a quello archiviato un anno fa. Il nostro obiettivo è stabilizzarci e per questo dobbiamo continuare a lavorare per trasmettere a tutta la cittadinanza l’importanza del gesto del dono. Sicuramente, dobbiamo ringraziare tutti i donatori e le donatrici che ogni giorno si recano al Centro trasfusionale e che, comunque, ci permettono di superare le 8.000 donazioni nel 2019. E’ un numero importante, che deve servirci da stimolo per fare sempre meglio. Grazie alla disponibilità del Consiglio direttivo e all’aiuto di tutti i donatori e le donatrici, quest’anno siamo riusciti a mettere in campo iniziative importanti, in primis il lancio della nuova campagna di sensibilizzazione, dal titolo “Si Avis chi può“. Questo il motto principale di una campagna ancora in corso e impreziosita dal contributo di tanti donatori e donatrici livornesi, così come dalla partecipazione speciale di Igor Protti, Leonardo Fiaschi e Andrea Lanfri nelle vesti di testimonial. “La felicità è contagiosa”, “Siamo tutti riceventi” e “Il plasma non si plasma” sono altri slogan che caratterizzano una campagna che esprime il concetto di “contagio positivo”, sottolineando il ruolo fondamentale di Avis nel sistema sangue: essere iscritti, infatti, assicura che le donazioni siano periodiche e quindi più sicure, e che nessuna donazione vada sprecata”.
“Doniamoci gli Auguri” sarà seguito nei giorni successivi da altri appuntamenti a cui tutti sono invitati a partecipare: domenica 29 dicembre si svolgerà la tredicesima edizione della “Corsa degli Auguri” (non competitiva): ritrovo alle 8.30 in piazza Grande e partenza alle 9 lungo un percorso che toccherà i luoghi simbolo della città (con tanto di foto ricordo al gazebo della Terrazza Mascagni) per arrivare fino a Montenero in piazza del Santuario. Lo sport e il dono sono uniti in una giornata che vedrà quest’anno la presenza anche dell’Atletica Livorno e che fin dalla prima edizione può contare sul prezioso contributo organizzativo di Padre Gabriele, sacerdote e storico donatore; alla realizzazione dell’evento collaborano anche l’associazione culturale Sara Mazzi e la Uisp. Le offerte liberamente raccolte andranno a favore del Caritas Baby Hospital di Betlemme. Il 2020 di Avis Livorno si aprirà il 1° gennaio con il tradizionale Tuffo di Capodanno ai Tre Ponti per salutare tutti insieme il nuovo anno, quindi domenica 5 gennaio appuntamento con la Befana in piazza Grande, iniziativa organizzata dai vigili del fuoco di Livorno che unisce l’omaggio ai più piccoli con la solidarietà, grazie alla partecipazione delle varie associazioni del dono. Per informazioni e prenotazioni: 0586/444111 – dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13.

Riproduzione riservata ©