Cerca nel quotidiano:


“Basta togliere luce e acqua agli abusivi”

Il sindaco: " Auspico che da subito si possano sospendere temporaneamente le procedure per il distacco delle utenze, luce e acqua in primis, negli edifici occupati illegalmente"

Giovedì 16 Giugno 2016 — 14:47

Mediagallery

“In una situazione di drammatica emergenza che non esito a definire umanitaria, credo che si debba mettere in campo ogni strumento possibile per stemperare la tensione. Per questo auspico che da subito si possano sospendere temporaneamente le procedure per il distacco delle utenze, luce e acqua in primis, negli edifici occupati illegalmente”. E’ un appello accorato quello che il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, lancia nel tentativo di porre un freno all’escalation di proteste che è montata negli ultimi giorni.
“L’amministrazione si sta muovendo per cercare le migliori soluzioni al problema – aggiunge Nogarin – siamo pronti a mettere mano al fondo di riserva per rendere agibili alcuni edifici e alleggerire la pressione in città. Ma abbiamo bisogno di lavorare in serenità: non possono verificarsi casi di nuovi distacchi ogni giorno. Per questo credo sia fondamentale che ogni intervento sia coordinato con Prefettura e Questura, che da sempre si sono dimostrate sensibili ai problemi della comunità territoriale, sia per le emergenze della mancanza di lavoro, sia per le crisi industriali ,sia per le emergenze sociali”.  “Ieri si è tenuto il Comitato per l’ordine e la sicurezza in Prefettura – conclude il sindaco – A metà della prossima settimana ci incontreremo io, il Questore e il Prefetto per fare un ulteriore punto sulla tensione abitativa; ho già chiesto che a questo tavolo partecipino anche l’assessore regionale alla Casa, Vincenzo Ceccarelli e il direttore generale dell’Ausl Nord Ovest.
Il mio auspicio è che, da questo momento in poi, ogni decisione passi attraverso il Cosp, visto che questa emergenza umanitaria sta avendo ricadute dirette anche sull’ordine pubblico. Solo attraverso un lavoro coordinato, possiamo sperare di ripristinare la legalità come ci chiedono a gran voce i cittadini”.

Riproduzione riservata ©

39 commenti

 
  1. # Fabio

    Mi raccomando tutto ai profughi. All’italiani calcio in c…

  2. # basta per piacere

    Beh forse dovresti decidere cosa vuoi fare!!!!
    Un giorno dici una cosa, un altro l’esatto contrario!!!
    Ormai non ci crediamo più alle tue bombonate…

  3. # Roberto5

    Emergenza? ????e ci credo alberghi 4 stelle a extracomunitari clandestini. .cellulari nuovi sigarette vitto alloggio gratis. .bene così. …

  4. # ITALIANO ARRABBIATO

    Condivido… ma allora trovate una casa anche a tutti gli italiani che sono in lista per le case popolari… in fondo per questi profughi non avete problemi a trovarle………

  5. # franco

    AUSPICA????

  6. # Ercole Labrone

    Nogarin spesso ti difendo ma così si creano pericolosi precedenti…
    Allora io se mi trovo in difficoltà ad arrivare alla fine del mese posso saltare un paio di bollette e la luce non me la staccano nemmeno a me???

    1. # Mauro

      In una società civile sì, chi si trova in difficoltà vera dovrebbe essere aiutato dalle istituzioni, ma qui vige solo la legge del profitto prima di tutto.

    2. # OrcoLabronico

      Forse non hai capito, qui non si parla di utenze non pagate ma di famiglie a cui le banche HANNO RUBATO la casa e si sono trovate in mezzo alla strada. Le case popolari non le danno ai livornesi ma ad i mohamed e questi per non stare sotto il ponte hanno forzato l’ingresso in strutture che il comune ed altri enti lasciavano marcire mentre potevano essere utilizzati per l’emergenza abitativa. Li dentro c’è gente che vuole lavorare ma che non sempre questo è possibile, si sa che chi ha i soldi ne vuole di più e non capisce chi non li ha!

      1. # orso

        @orco io all’atl li vedo.
        Africani (almeno quelli li distingui),rom (idem come sopra),punkabbestia coi cani.Ma cosa vuoi che gli abbiano rubato le banche?
        Purtroppo conosco livornesi che si arrabattano,dignitosamente ed in silenzio,arrangiandosi sgobbando coi lavoretti che riescono a trovare,risparmiando su tutto,pieni di DIGNITA’ e senza commettere REATI. e devono vedere anche dare ragione a questi prepotenti ,vagabondi o stranieri .

        1. # OrcoLabronico

          Non parlo di quelli dell’ATL ma di strutture più vecchie che sono abitate solo da italiani veri come vicino al vecchio Odeon. Ce ne sono 3 di questo tipo e solo con Italiani (magari non tutti troppo acculturati) VERI

        2. # Mauro

          Spero vivamente che tu non abbia mai bisogno. Vedrai come cambieresti idea immediatamente.

          1. # orso

            @Mauro ,parlavo oggi con un mio amico e un manovale a dargli una mano(lui e’ muratore)d’estate non lo trova..
            Tanta di.questa gente (per non parlare degli stranieri,tanti diritti vorrei vedere se li potessero rivendicare a casa propria con la stessa prepotenza…)non si merita tutta questa solidarieta’.
            Lo stesso vale per quei “profughi”coi vestiti firmati e le cuffiette nelle orecchie che fanno i turisti a spese nostre …
            Di fronte a diritti ci dovrebbero essere anche dei doveri,vedi lavori socialmente utili.Lo scrocco non mi sta bene.

  7. # il critico

    Prima la fa tagliare lui la luce e l’acqua e il giorno dopo la fà riattaccare, ma vattene subito. Come si rimpiange il PD

  8. # Gerone

    Sindaco, posso portarti le mie bollette? Ti assicuro che non me la passo meglio di tanti che occupano. Io non l’ho mai fatto e sai perché? Perché sono povero ma onesto e la proprietà altrui la rispetto.

    1. # Mauro

      E se un giorno, speriamo di no, ti dovessi trovare in una situazione tale da non essere in grado di pagarle le bollette, riterresti giusto che ti venissero tagliati i servizi essenziali e che ti mandassero a vivere sotto un ponte?

  9. # Marione

    Ma questo è il sindaco di Livorno da due anni o è venuto giù con la piena ieri notte! Per rendersi conto della situazione abitativa popolare della SUA città gli ci è voluto il gesto di quaranta esasperati! Ma la comica e che invece di proporre mirabolanti soluzioni a 5 stelle, questua aiuti al prefetto, al questore, all’assessore regionale del PD e al direttore dell’ASL, organismi che ha sempre sbertucciato. VATTENE!

  10. # Alessandro

    Non ne posso più di sentire certi discorsi, io mi pago tutto lavorando duramente, chi non ha soldi non abbia voglie, le tasse che pago le voglio vedere usate per servizi che uso, non per mantenere vagabondi.

  11. # ugo

    un po’ ondivago

  12. # Alessio

    Evvivaaaaa!!! Tutti a occupareeeeee! Luce e acqua gratisse per tutti!!! Tanto paghiamo noi ragazzi non vi preoccupate! A Livorno abusivi leggittimati, accorrete gente….accorrete. Mi raccomando tu che paghi tutto e fai le cose in regola, la tettoia 1 metro x 1 metro va condonata sennó è abuso edilizio! Viva Livorno, vivaaaaa!!!!

  13. # cittadina

    ok, che da subito si possano sospendere temporaneamente le procedure per il distacco delle utenze, luce e acqua in primis, negli edifici occupati illegalmente”ma i costi dei consumi devono essere addebitati agli occupanti e non alla cittadinanza.
    Se non hanno il lavoro, che gli vengano dati lavori socialmente utili, tagliare l’erba
    pulire le strade ecc ecc ecc.

  14. # Paco

    Quanta demagogia!!! Quanto buonismo peloso!!! Che pericoloso precedente si sta creando assieme all’annuncio di voler acquistare da parte del Comune il grattacielo della Cigna da destinare agli sfattati!!! È pericolante!!!

  15. # MAIROSSO

    Deh… con tutte le tasse che avete messo puoi ospitare anche loro in qualche Hotel di lusso!!!

    A CASA I TASSATI E GLI INDAGATI!

  16. # Ale

    Ho deciso…
    Prendo cittadinanza albanese e poi vengo in Italia…

    Tanto ora come ora sono povero come loro, con un lavoro misero e contratto da vomito, però devo pagare tasse su tasse per non avere niente e non essere minimamente tutelato ma vedere i miei soldi (pagati in tasse) essere spesi nel peggio dei modi…

    così se vengo in italia da albanese mi danno (GRATIS) casa, luce gas mangiare sigarette vestiti.. posso rubare senza rischiare la galera….

    ma chi me lo fa fare di essere italiano!!!!!

  17. # cristina

    COMPLIMENTI PER I METODI RISOLUTIVI!!

  18. # ADRIANO

    MAGARI STRANAMENTE QUALCHE ABUSIVO HA LA PARABOLA E ILSUV STRANO VERO……

    1. # celentano

      Non vorrai mica far verificare dalle autorità che gli abusivi siano effettivamente in condizioni di disagio sociale ed economico ? Garantisce il loro sindacato e non vorrai mettere in dubbio la parola di un leader sindacale?

    2. # beppe

      La luce ” un si paga” , ma SKY si, un vorrai mi’a perde le partite dhe !!

  19. # gigi

    Ma questi 5 stelle nascono così o gli fanno una scuola apposta????
    Prima dà mandato agli uffici per tagliare le utenze agli occupanti…. ora dice BASTA TAGLIARE LUCE E GAS????
    Ma é o si fa????

  20. # roby

    SE VOGLIONO ACQUA E LUCE SE LA PAGHINO, NO ESSERE SENZA DIGNITA’ E STARE SULLE SPALLE DEI CITTADINI ONESTI. ALL’EX PALAZZO DELLE TASSE, OCCUPATO, NON PAGANO L’UTENZE MA HANNO SKY, C’E’ PIENO DI PARABOLE GIA’ PIAZZATE, 50 EURO E PASSA AL MESE.
    NON SI VERGOGNANO NEMMENO

    1. # andrea72

      condivido in pieno….segarli subito……..son finiti i tempi delle comuni ……cerchino lavoro come tutti.

  21. # Doc

    Votiamo salvi i e mandiamoli a casa loro siamo poveri anche noi

  22. # Aldo

    O gigi..l’hai votati anche te i 5stelle e ora fai vedè di esser contro di loro…più coerenza ci vole…facile chiaccherare dando la colpa agli altri….

  23. # Daniele

    Viva salvini

  24. # WILLY

    Sindaco, non ti dimenticare di fare attaccare anche il telefono!!!!!

  25. # Gerone

    Incapace di vedere i veri poveri ma attento ai voti da ogni parte provengano. Incurante di apparire falso, bugiardo, ipocrita, voltafaccia, stupido, ingenuo, prepotente. Ditemi voi dove sta la novità, come poter credere all’onestà nella politica, al cambiamento!
    Sai qual’è la peggior cosa che hai fatto? Che ci fai rimpiangere il passato: banditi forse ma non incompetenti! Se loro ci stavano portando alla rovina tu ci porti al baratro.

    1. # liuk

      E non è tutto, ti dimentichi l’utilizzo dei mass media per seminare odio e discordia tra la gente , dividere i cittadini in categorie, le une contro le altre, chi ha una casa popolare assegnata contro chi purtroppo non ne ha, i cittadini che hanno un lavoro contro i disoccupati, i lavoratori contro i pensionati, i clienti degli stabilimenti balneari contro i cittadini del mare gratis ecc.
      Quel 20% di cittadini aventi diritto al voto che li hanno messi alla seggiola due anni fa se ne stanno accorgendo e si aggiungono al resto della popolazione di questa meravigliosa città facendo salire l’onda del malcontento che travolgerà questi figuri ormai arroccati in cima ad una torre d’avorio al riparo dai loro lauti compensi da amministratori e rimborsi spese che, ricordiamoci sono pagati da tutti noi.

  26. # Ubaldo

    Vieni a Livorno fai che ca….ti pare, era un (detto) popolare, oggi è un diritto acquisito. Fa……lo rispetto, diritto, doveri.

  27. # io

    Mi sembra che il Nostro sindaco non sia bene informato su come funzionano le cose nelle forniture di energia. Li stacchi della fornitura sono previsti in due casi, oltre ovviamente la richiesta di cessazione, uno per morosità e l’altro per prelievo abusivo dalla rete. Nel primo caso lo stacco non avviene subito ma dopo un periodo di riduzione della potenza e dopo aver avvisato il Cliente. Nel secondo caso il distacco viene effettuato per furto di energia con seguito di denuncia alla magistratura. Quindi in entrambi i casi vorrei che il sindaco spiegasse con quale criterio ritiene giusto non eseguire le disattivazioni. Inoltre li Enti fornitori hanno oltre ai doveri di legge anche i doveri di rispetto nei confronti dei Clienti che pagano regolarmente. Non si può andare a rubare perchè ho fame. Diverso invece è se il sindaco o le strutture sociali si accollano l’onere di pagare le bollette. Questo allora si sarebbe il giusto assistenzialismo alle famiglie bisognose. Se diamo 30 euro il giorno ai profughi e gli ospitiamo in alberghi perchè non aiutare i livornesi bisognosi. E concludo, mi domando ma perchè i cittadini livornesi esiliati in un immobile vergognoso come casa Firenze (e chi non lo conosce vada a vedere) e i profughi che sono già ben sistemati a San Anna volete spostarli all’Albergo Atleti? Scusa ma mi sfugge qualcosa…

  28. # Lidia

    Sì basta!! tanto sono abusivi e paghiamo noi altri cittadini,ALLORA REGOLARIZZARE IL TUTTO !