Cerca nel quotidiano:


Caccia ai mozziconi con i nuovi aspiratori

Per mantenere più pulito il centro città Aamps ha raddoppiato anche il numero delle macchine per il lavaggio delle pavimentazioni dei portici

Venerdì 11 Novembre 2016 — 10:33

Mediagallery

Per rendere le strade di Livorno ancora più pulite Aamps sta incrementando in questi giorni alcuni importanti servizi per la cittadinanza.
L’attività di spazzamento sarà potenziata con l’utilizzo di spazzatrici dotate di una lancia per il getto a pressione dell’acqua che convoglierà con maggiore rapidità ed efficacia i detriti, i piccoli rifiuti e il fogliame che verrà poi raccolto con l’ausilio delle spazzole meccaniche. I nuovi mezzi saranno attivi quotidianamente in tutta la città (la mattina in centro e sui viali a mare; il pomeriggio nelle aree periferiche) in aggiunta allo spazzamento meccanizzato che sarà mantenuto.

Oltre a ciò per mantenere più pulito il centro città Aamps ha raddoppiato il numero delle macchine per il lavaggio delle pavimentazioni dei portici, che saranno utilizzate tutti i giorni compresa la domenica.

Infine Aamps ha iniziato la “caccia” ai mozziconi di sigaretta con l’aspiratore “Glutton” (visibile nella foto), già operativo in piazza del Duomo. Il nuovo macchinario sarà utilizzato sui viali a mare e nelle zone ad elevato traffico pedonale, con l’auspicio che i cittadini contribuiscano al decoro delle nostre strade.

Per informazioni: numero verde 800-031.266, “whatsapp” (366/62.00.878), www.aamps.livorno.it, [email protected], facebook/twitter/APP (“Aamps Livorno”

 

Riproduzione riservata ©

52 commenti

 
  1. # Putin

    Benvenuta anche qs macchinario, na venissero tagliatele erbacce e svuotate le caditoie, sarebbe più utile e necessario

    1. # Merlino

      Ma se invece si iniziasse invece a buttare meno troiai per terra, sarebbe necessario meno tempo per tenere puliti i marciapiedi e si potrebbe pulire meglio le caditoie!!! Non siete mai contenti deh!

      1. # Nerd

        Apparentemente si,ma in realtà diminuirebbero i posti di lavoro. Se non c’erano le cicche per terra quel lavoro non serviva e quella persona sarebbe stata disoccupata.

        1. # gigi

          Bhe secondo sto ragionamento allora meno male ci sono gli assassini cosi magari tanti detective possono lavorare….ma dai!!

          1. # Nerd

            Non facciamo paragoni assurdi. Io lavoro in una ditta che raccoglie e pulisce il sudicio lasciato dai mercati itineranti tipo Venerdì e fiere varie e se come vorrebbero tanti lettori innamorati oltre modo di un ipotetico senso civico basato sul non conoscere la realtà venissero ascoltati obbligando i barroccini a gettare la spazzatura in ipotetici cassonetti da mettere per l’occasione non sarebbe un passo avanti ma 4 indietro perchè noi si andrebbe a mangiare alla caritas e i barrocciai si ritroverebbero a fare un altro lavoro dopo ore di mercato e centinaia di chilometri di viaggio. Ogni cosa è bene che abbia i suoi equilibri altrimenti non lamentatevi se le industrie mettono macchinari che sostituiscono decine di persone perchè è la stessa cosa perchè l’automobile fatta dai robot costa quanto quella che veniva fatta dagli operai però l’introito dell’azienda è maggiore perchè non deve pagare gli operai e la stessa cosa accadrebbe se togliessero il nostro lavoro e cioè voi pagate le stesse tasse per un servizio che in realtà non viene fatto o meglio che costerebbe molto meno (e sarebbe peggiore) Noi si toglie tutto il materiale e si lava la strada.

          2. # gigi

            Bha secondo me continua a non avere senso il ragionamento. Poi io non stavo contestando lavori come ad esempio un mercato itinerante. Qui si lascia sporco ma lo si lascia perché nella organizzazione dello stesso mercato itinerante è previsto che dopo ci sia il servizio di pulizia. Nell arco di un paio di ore le piazze sono linde. Io mi riverivo al fatto che non ci combina nulla ringraziare uno che butta cartacce, o mozziconi o fa far i bisogni al proprio cane in mezzo alle piazze perche cosi da lavoro a qualcuno… nel frattempo io da quella piazza ci devo poter camminare e non mi piace camminare nella inciviltà altrui aspettando che il giorno dopo, speriamo, uno passa a pulire. Poi libero di pensarla come vuole ma io preferisco vivere in una città pulita.

        2. # lev

          Mi sembra che siano suoi i paragoni assurdi! e’ legittimo sporcare per garantire posti di lavoro? se non c’e’ da pulire chi puliva puo’ essere utilizzato al controllo che nessuno sporchi

  2. # enzo

    Basterebbe multare.

    1. # Rina Maland

      Ma invece che pensare ai mozziconi di sigaretta perchè non togliete le cacche dei cani che Livorno ne è piena?

      1. # steve

        brava! ma occorre un nuovo aspiratore per le cacche di cane!!!!

      2. # danny

        mi piace quando si guarda i difetti degli altri per nascondere i propri. Inizia a non gettare carte e mozziconi in terra, poi se ne ragiona di nuovo

        1. # Rina Maland

          Iniziamo invece ad eliminare le deiezioni canine che sporcano e sono inquinanti, le cicche possono venire dopo, non si attaccano alle scarpe, non puzzano e non portano germi.

      3. # gigi

        ma se invece si fanno tutte e due? e se magari sia I padroni di cani che i fumatori rispettino un po di più gli altri e se stessi….o non me ne vogliano i lanciatori di cartacce ovviamente sto dicendo anche a voi eh!!

  3. # Barbara

    Finalmente si mette la parola fine ai mozziconi di sigaretta buttati in terra che sono una bruttura cosmica!!! Mandate il mezzo anche in piazza della Repubblica e nei giardini pubblici e, se potete, dite alla gente di utilizzare i mozzichini che consegnate ai cittadini. Sono utili. Grazie e buon lavoro…

  4. # Massi

    Per rendere le strade più pulite, i maleducati livornesi (che sono tanti) dovrebbero smetterla di far defecare i cani sulle strade pubbliche! +bambini e -cani gente !!!

    1. # danny

      invece mozziconi e gomma da masticare sono segno di civiltà?bisognerebbe multare , e in modo molto pesante tutti quelli che sporcano, dai padroni dei cani, ai genitori che assistono impassibili ai comportamenti incivili dei figli( poverini, sono bimbi,i futuri vandali del domani), a chi getta carte e mozziconi o sputa per terra.
      E comunque si riesce sempre a criticare tutto, ogni volta che viene fatto qualcosa di buono ecco i “criticatutto” che intervengono dicendo che ” ci sono problemi più grossi” “era meglio se….”.
      ERA MEGLIO SE CI FOSSE PIU’ CIVILTA’ E RISPETTO VERSO LA CITTA’ E VERSO GLI ALTRI, ma forse è chiedere troppo.Più facile parcheggiare sul marciapiede e poi commentare su quilivorno

    2. # Francesco

      Invece la pipi dei cani che da anni profuma via grande ne vogliamo parlare. ….. un vero schifo

  5. # bozzolo63

    Ma un po più di civiltà da parte dei cittadini stessi no. Inoltre aumentare i cesti ed applicare la legge del taglione, ovvero un dito ogni mozzicone o cartaccia gettata a terra, Livorno diventerebbe una città pulitissima anche perché sarebbero in tanti ad essere monchi. Qui l’amministrazione a toppato era partita promettendo bagni pubblici e migliorie varie poi al massimo ragione sulla funivia.

  6. # ValeNata

    ok, sono contenta
    Ma si può estendere la pulizia ORDINARIA anche ad altre zone oltre Via degli Avvalorati, piazza del Municipio e limitrofi?
    Grazie
    Venite in via della Bastia a vedere

  7. # orso

    Pur essendo livornese di nascita ho avuto la fortuna di vivere in una citta’ “normale”,Siena,per molti anni.
    Nelle citta’ “normali”le operazioni di pulizia delle strade con gli aspiratori si svolge la mattina presto,in orari in cui cio’ non costituisce ostacolo alla circolazione.Non come qui,dove si fanno passare in via Montebello di pomeriggio…Lo stesso discorso vale per i camion che svuotano i cassonetti che passano all’orario in cui escono le scuole,tanto per complicare un altro po’ la vita.
    P.S.
    Per tutti quei geni che stavano per scrivermi di riandarmene via da Livorno:
    non preoccupatevi.Quando mi sara’ possibile e mi converra’ lo faro’.

    1. # luca

      bisogna anche riconoscere che Siena è strutturata diversamente da Livorno, oltre al fatto che gli abitanti hanno un rispetto particolare( come dovrebbe essere ovunque) per la loro città.Prova a scrivere qualcosa sui muri e vedi se i “bimbi” sono giustificati da genitori mai cresciuti nonostante gli anta passati

      1. # orso

        Bravissimo Luca,e’ proprio cosi’.

    2. # lev

      Siena sara’ anche una bella citta’ ma negli ultimi tempi non “brilla” tanto…specialmente Siena Ambiente e il suo amm.delegato

  8. # bèmivaini

    Lo spazzamento meccanico è fatto passando in mezzo alla strada e non lungo il marciapiede dove si accumula lo sporco e le foglie perchè in molte zone ci sono le auto regolarmente posteggiate ! C’è qualche dirigente della nuova Aamps o qualche nuovo Assessore che se ne è accorto o si continua a pagare le fatture alla presentazione senza controllare il lavoro svolto ?

    1. # Riccardo F.

      Una cosa buona della vecchia amministrazione era che insieme alla machina dello spazzamento meccanico viaggiava la pattuglia della municipale per comminare contravvenzioni. Dovevi vedere come erano liberi dalle auto i marciapiedi… Adesso nisba. Se va bene, se AAMPS passa con la spazzatrice e trova le auto parcheggiate, ci gira intorno.

      1. # orso

        Riccardo, se non mettono gli avvisi non e’ che puoi interpretare le quartine di Nostradamus per spostare le macchine …
        Va bene il masochismo ,va bene che tutti qui sembrano adorare le multe.Ma almeno le multe da seduta spiritica risparmiatecele !

        1. # Riccardo F.

          Parlo dello spazzamento settimanale di quartiere, quello programmato. Sotto casa mia passa una volta alla settimana, quando passa, bontà loro, e nei restanti giorni non si vede nemmeno uno spazzino a togliere cartacce, buste, volantini pubblicitari… Se mi salta anche quello, a causa di macchine parcheggiate in “divieto di sosta”, perché i cartelli di avviso ci sono, resta tutto lì.

  9. # tuttiboni

    Si potrebbero usare anche nelle zone dove ci sono le foglie che intasano?

  10. # patrizia romano

    Senza “ancora” perché di pulito e ordinato a Livorno un c’è nulla

  11. # Faber

    Da Maggio 2016 è entrata in vigore la nuova legge antifumo che prevede multe per chi getta mozziconi di sigaretta: sarebbe interessante interpellare la Polizia municipale a Livorno per sapere quante ne sono state fatte sino ad oggi.

  12. # ghigne

    Ancora più pulita ???? Boia chiamatele ghigne…ma le girate le strade ??
    C’è uno schifo in ogni strada…..

    1. # Antonio

      Se Livorno è una città di sudici ed incivili c’è poco da fare commenti inutili come il tuo.

  13. # Kristy

    Troppe cacche dei cani. Multe ai proprietari.

  14. # tangentino

    comprati con regolare gara d’appalto organizzata da Aamps..AH AH AH AH AH!

  15. # Cerbero

    Cominciassero a tenere puliti i quartieri specialmente nei giorni di spazzamento meccanizzato programmati , poi si può pensare anche alle cicche!! Un consiglio ad Aamps, revocate l’appalto ad AVR, tanto è sotto gli occhi di tutti non c’è verso di vederli fare il lavoro per cui sono pagati!

  16. # DANY

    via battisti vi micali via paoli piazza magenta corso amedeo via dell’origine ecc ecc…ma le merde che ci sono per terra e l’urina puzzolente dei cani???? quelle vanno bene quelle si lasciano ? Livorno e’ un cesso pubblico e basta

  17. # Nerd

    Qui credo che la gente abbia confuso il senso civico con chissà cosa trascurando che decine e decine di persone hanno un posto di lavoro perchè qualcuno sporca,prima era ritenuta cosa normale che certi generi di scarto fossero buttati a terra e il comune per mostrare la propria efficienza aveva una bella squadra di spazzini e tutti gli equilibri erano a posto. Ora non c’è soldi e bisogna far sentire in colpa il cittadino che quotidianamente paga 5 euro allo stato per le sigarette e poi dovrebbe ingoiare i mozziconi. Credo che 5 euro al giorno comprendono abbondantemente anche la pulizia.

  18. # Marco

    Ormai di fumatori, per una ragione o per un’altra, ne rimangono pochi a giro.

    1. # Sabrina

      Ma ne sei proprio sicuro che i fumatori sono pochi? Mio figlio è in seconda superiore e su una classe di 20 ragazi ne fumano 14 di cui 13 fanno fessi i genitori e così bene o male è in tutte le scuole.Prova un pochino a passare in via Zola di mattinata e guardare dentro i cortili dell’ITI e poi mi dici se i ragazzi non fumano.

      1. # luca

        prova anche qualche scuola media e rimarrai sorpresa, e talvolta non si parla solo di sigarette

  19. # ALe66

    Bene Bravi……avanti così!!!…..

  20. # Nedo

    Sarebbero già previste multe per chi getta le sigarette in terra: ma ovviamente, come per altre sanzioni..figuriamoci se un vigile rischia di esser trattato a male parole da qualche vigliacco che non usa i cestini! molto meglio passare, lasciare la multa su un vetro e scappare!

  21. # emme

    Ma i caccia cacche non vengono prese in considerazione ? Mi sembra che ce ne sia piu’ bisogno.

  22. # Lilliputz

    Alla buon’ora!! Comunque, oltre ai mozziconi (ed alla sporcizia in genere) bisognerebbe aspirare anche l’ignoranza e l’inciviltà dalla testa della gente. Inutile pulire se poi le persone non collaborano e riprendono a sporcare !

  23. # angela

    Buona iniziativa ma non vedo perchè si debba spendere per un macchinario per pulire quando basterebbe che i fumatori comprassero dei portacenere portatili dove mettere il mozzicone senza buttarlo per strada. Così il tempo verrebbe impiegato in altri tipi di pulizia.

  24. # cicca

    Io le cicche le appoggio sulle cacche dei cani

  25. # Manu

    Comunque io li ho visti lavorare questi ragazzi in ginocchio con spatolina a levare la gomma da masticare…Bravi ragazzi vi ammiro..

    1. # Nedo

      Piazza attias è rovinata letteralmente dai chewing-gum che sono stati gettati in terra e li sono rimasti, appiccicati, divenendo neri, a modificare la pavimentazione. Ma perchè non c’è mai uno, e dico un vigile li a multare questi futuri vandali? tra sigarette e gomme..sai quanti soldi in un pomeriggio!

  26. # caponi ugo

    bello. ecco cosa pensano gli italiani di noi LIVORNESI mi è piaciuto il commento ‘ io le cicche le appoggio sulle cacche dei cani ‘

  27. # andrea

    Bisogna dare anche la caccia anche ai padroni dei cani.

  28. # Nico

    La città sembra una latrina per cani. Con la pipì e la popò dei cani i marciapiedi sono impercorribili. Fanno proprio schifo. E non ce l’ ho con i cani, ma coi padroni lerci.