Cerca nel quotidiano:


Cani, flash mob anti-sporcizia

Distribuite bottigliette d'acqua ai padroni degli animali. "L'intento - spiegano dall'associazione Vivi Centro - è quello di limitare i danni della pipì dei nostri amici a quattro zampe, specialmente andando verso periodi di siccità"

sabato 28 aprile 2018 13:33

Mediagallery

Un flash mob che ha messo in piedi l’associazione “Vivi Centro Livorno” il mattino di sabato 28 aprile dedicato alla pulizia delle strade in seguito alle deiezioni dei nostri amici a quattro zampe (clicca sul link in fondo all’articolo per guardare le immagini all’interno della fotogallery a cura di Simone Lanari).
Così alcuni volontari si sono fatti trovare all’angolo tra via della Madonna e via Grande per fornire ai passanti, ma soprattutto ai proprietari di animali a quattro zampe, delle bottigliette d’acqua da mezzo litro per pulire là dove l’amico cane sporca dopo il suo bisognino.

Quanti sono i cani a Livorno? Davvero tanti, e ne sanno qualcosa soprattutto gli abitanti e i frequentatori del centro: qui gli spazi aperti sono meno che in altre zone, c’è una notevole densità di edificazioni e spesso di residenti. Gli amici dell’uomo sono ospiti fissi di questi quartieri e purtroppo le loro tracce si vedono, anche se indubbiamente negli ultimi anni il senso civico di moltissimi proprietari ha fatto notevoli passi avanti. Accompagnano i cani raccogliendo i loro escrementi e danno così un grosso contributo per il mantenimento delle strade pulite.

Foto Simone Lanari

“Ora però emerge una nuova necessità – spiegano dall’associazione Vivi Centro Livorno – cercare di limitare anche i danni della pipì dei cani che specialmente nei periodi di siccità – l’estate scorsa per questo è stata particolarmente pesante – creano proteste e disagi per il cattivo odore e i segni evidenti che restano sull’asfalto. Situazione aggravata dalle ormai numerose buche nella pavimentazione presenti un po’ ovunque”
Lo slogan, scritto sullo striscione esposto in strada, “Amiamo i nostri cani e la nostra Livorno” , dà dunque il senso di un’iniziativa che non vuole mettere sotto accusa i proprietari dei cani, ma sollecitare la loro comprensione e collaborazione per migliorare le condizioni igieniche del centro.

“Vivi Centro infatti riceve da tempo numerose segnalazioni di cittadini costretti ogni giorno a fare i conti con sporcizia e cattivi odori in diverse strade molto abitate e frequentate da cani – fanno sapere dall’associazione – Per questo stesso motivo l’associazione ha preso contatto con gli uffici di Aamps per cercare di ottenere un potenziamento del servizio di pulizia delle strade con getti d’acqua, per il quale oggi l’azienda ha in azione solo un operatore, assolutamente insufficiente nella stagione asciutta. Per cui , in attesa di un indispensabile miglioramento del servizio Aamps e in assenza del prezioso contributo della pioggia, sarà chiesto l’aiuto dei cittadini responsabili per ridurre al minimo i disagi dovuti ai loro cani“.
L’uso di bottigliette d’acqua a questo scopo è già iniziato in diverse località, come Torino, Piacenza, Savona e altri centri della Liguria e del Veneto con l’approvazione di ordinanze in tal senso da parte dei sindaci. Vivi Centro si muove dunque per pubblicizzare questa idea anche a Livorno sperando che l’educazione dei cittadini faccia un ulteriore salto di qualità per ridurre al minimo le conseguenze negative della presenza dei nostri amici cani.

Riproduzione riservata ©

49 commenti

 
  1. # Amante dei Cani

    Unica soluzione: agenti in borghese multa 1000€ e sequestro del cane per una settimana se non raccolgono le deiezioni. Alla recidiva un mese, alla terza soppressione. Purtroppo una bottiglietta d’acqua è inutile.

    1. # Luigi

      È un’abitudine radicata nella mentalità; solo con una pena shock è possibile modificarla, per cui ben venga la soppressione del padrone in caso di recidiva.

      1. # Elisa

        No diamogli l’ergastolo!!!
        Allora io i padroni dei cani non li sopporto, perché sono persone maleducate ed arroganti, guappi/e guai a dirgli qualcosa sennò becchi anche du puntate…
        Ma non sopporto nemmeno i forcaioli e i fomentatori di odio.
        Non si educano i cittadini con multoni e minacce, si educano con l’informazione, gli incontri, e anche con manifestazioni come questa.

        1. # Nedo

          Hahahahaha

      2. # Zara

        Bravo, ottima risposta!

    2. # Manu

      Sai cosa…. Io sopprimerei te (ovviamente è un esagerazione ironica!!)!! Ma hai ben valutato quello che hai scritto? Prima di tutto è un reato sopprimere un cane senza valido motivo! E secondo te il motivo potrebbe essere che espleta i suoi bisogni fisiologici?!? Ma via!! Prima di scrivere inserire il cervello è indispensabile!!

    3. # launsdorf

      soppressione del Padrone

    4. # Cinofilo

      Soppressione del proprietario,immagino

    5. # floyd

      Il mio auspicio è che l’animale mangi il padrone, anche per il fatto che un animale non dovrebbe avrebbe padroni.

  2. # Melampo

    Quando nel barile non ci sarà più nulla da raschiare la tassazione sul possesso di uno o più cani verrà di conseguenza Questione di tempo

    1. # Checco Ioni

      In effetti resto stupito del fatto che sui cani non esista tassa di alcun genere nonostante siano moltissimi ed inquinino pesantemente.

      1. # paolo

        calma, calma. sporcano, ma non inquinano. tutto biodegradabile. l’inquinamento è ben altro…

  3. # TASSA SUI CANI

    Ci vogliono maggiorazioni di tasse per chi ha i cani. I comuni spendono più soldi per ripulire le strade e i parchi dalle urine e dagli escrementi e i cani accrescono il volume dei rifiuti prodotto da un nucleo familiare. Costi che per il capriccio di chi non può rinunciare alla moda di mettersi in appartamento un molosside vengono spalmati sulla collettività.

    1. # Bastiancontrario

      Concordo. Tassa sui cani e obbligo di portarsi bottiglia di acqua per il risciacquo della pipi’ del proprio cane.
      Alcuni quartieri hanno raggiunto livelli di degrado incredibili…..
      Forza Nogarin …….un atto di coraggio e faccia un ordinanza che sancisca tutto questo……

  4. # Massimo

    Rivedere oneri spazzatura ai possessori dei cani!

    1. # carlo

      Giusto Massimo, anche a chi è sovrappeso per non parlare degli obesi, tasse maggiorate per i rifiuti che producono

      1. # Sempronio

        Almeno loro non li lasciano in giro sui marciapiedi.

  5. # Efisio

    Tranquilli tanto con questa differenziata organizzata alla Sanfasò avremo ben altri cattivi odori con cui combattere

  6. # Nerd

    Purtroppo se non si ritorna con i piedi per terra e si pensa che i cani siano validi sostituti ai figli, il problema sarà sempre in crescita. Per dare il contentino a chi ha i cani si trascura il rispetto per le persone con la presenza di cani in luoghi dove la loro presenza è assolutamente inadatta per questioni di igiene, di rispetto e di sicurezza.

  7. # Ettoro

    Se le persone fossero equilibrate non ci sarebbero tutti questi cani … Molti vivono come gagdet e non come animali

  8. # frankie

    Alla 3° soppressione”, …………spero del PADRONE vero?
    Il cane che colpa ne ha?

  9. # Spartaco

    La bottiglia dell’acqua non ho capito a cosa serve. Le deiezioni si raccattano con una bustina. Forse intendono le orinate? Ma allora datele anche alle persone.

    1. # Livornese abbestia

      Infatti 23000 mila persone orinano per strada a Livorno 3 o 4 volte al giorno …….ma senti la’ che discorsi

  10. # ignoranti

    Idea apprezzabile di questa associazione per farsi conoscere ma nessuno gli ha fatto notare che con la semplice acqua l’odore della pipì non si annulla e dunque o le cose si fanno bene o è tutta scena !

    1. # Ale66

      Non è vero…..l’acqua servirebbe eccome !!

  11. # Don King

    Non capisco questa crociata contro i cani,periodicamente torna a galla,,tutti a schifarsi per ‘deiezioni’ solide e liquide, c’è anche chi ha criticato l’accesso in ospedale a quei cani che svolgono un servizio di pet-therapy paventando non ben specificate infezioni. È giusto,il padrone deve essere ‘responsabile’ del proprio animale,deve pulire dove sporca e deve subirne le conseguenze pecuniarie se non lo fa…ok…ma tutti quei genitori che organizzano compleanni in Villa ai loro bimbi,perché non puliscono il macello che i pargoli lasciano una volta finita la festa? Sono sicuramente occupati a difendere la progenie dalle ‘belve’ che popolano il parco cittadino o è più facile vedere il pelo nell’occhio altrui che non il trave che hanno sulle spalle? I nostri cari Vigili,potrebbero trovare un po’ di tempo,appena finito un blocchetto di multe e prima di iniziare quello nuovo,a farsi vedere un po’ più spesso? Servirebbe ai possessori di cani e di pargoli. E poi,scusate se mi dilungo,non so naturalmente chi è che periodicamente brontola per i nostri amici pelosi,ma tra di loro non ci sarà mica anche chi poi va ad abbronzarsi in alcune zone del lungomare nelle quali il mio cane non vuole scendere perché mi ha fatto capire che “ Io in quel puciàio le zampe non ce le metto !!!” ?Per finire,stiamo attenti ai nostri cani,è nostro dovere,ma tanti altri stiano attenti alla loro lingua.

    1. # Sempronio

      Con il paragone bambino /cani appare subito evidente che hai fatto una grossa confusione. Secondo te la società dovrebbe trattare in maniera uguale bambini e cani? Ovviamente no. Quindi non fare questi paragoni, i cani sono animali.. i bambini sono quello che diventeremo come società.

  12. # Checco Ioni

    L’inquinamento non è solo chimico ma anche biologico e le feci inquinano moltissimo ( anche i gabbiani e i piccioni naturalmente).

  13. # Aktarus

    Purtroppo non tutti i padroni sono uguali. Corso Mazzini per esempio è una corsa all’ ostacolo caccoso … è percorsa da bambini continuamente con tre scuole elementari nei dintorni e bambini con zainetti a ruote che puntualmente finiscono sulle deiezioni che hanno tal

  14. # Aktarus

    Io metterei tassa rifiuti più alta per i cani…aventi in borghese per multe a deiezioni e cani senza museruola….al parco centro città un cane ha assaltato una bambina per mangiarli il toast…vi sembra giusto? Non era legato ed il padrone si è semplicemente scusato

  15. # Franco Franco

    Andate a Villa fabbricotti.piazza Magenta per vedere se i padroni si sono civilizzati.erte persone sono incorreggibili.multe da 500 euro questo ci vorrebbe

  16. # Massimiliano

    Invece chi getta cicche per strada estathe buttati in mezzo agli scogli quelli vanno bene…. l’ ignoranza regna sovrana a Livorno, questo è il problema, e non c’ è soluzione, aimè!

    1. # Hiro Niko

      …e invece il PD ? …e i due marò ?

  17. # za za

    Purtroppo tantissimi fanno orinare e defecare il loro cane ovunque e non raccolgo o un bel nulla. Ogni tanto mi soffermo a guardarli e solo dopo che si accorgono che li punto allora – non vi dico con quale faccia allegra- raccolgono. Veramente uno schifo girare per la città con un odore insopportabile di piscio altro che la differenziata

  18. # mr

    ottima cosa con questo caldo il mio piccolo bullo ha sempre sete con rischio perenne di colpi di calore, avete un cuore d’oro

  19. # piropiro

    ma è regolare che i padroni dei cani , facciano fare la pipi sulle ruote delle auto parcheggiate in strada , se mi accorgo che qualche cane orina per l’ennesima volta sulle gomme della mia auto , seguo il padrone e mi accerto se è proprietario di auto con appostamenti dopo ciò gli rovescio sopra la sua auto un bottiglione di urina mia già confezionata , perché ora basta trovare l’auto sempre piena di pisciate puzzolenti dei cani

    1. # Stella

      Per non parlare di chi li lascia orinare SUI PORTONI! Martedì è stata l’ennesima volta che ho trovato la pozzanghera sullo scalino, e il portone bagnato, un puzzo si moriva! INCIVILI!

  20. # Plinio

    Tassa sui cani equa: 200€ a cane. Se non hai il bollo multa da 500€ alla seconda sequestro del cane e 1000€ per riaverlo. Ed amo i cani!

  21. # Roger

    Si è vero che la pipì può avere un cattivo odore,ma la pipì umana è una delle peggiori, ovunque si vada dove un umano è passato lascia la sua traccia con una bella pisciata.Facciamo un punto molto importante,gli uomini che fino a tardi sono al bar poi fanno la pipì dove ci sono i cassonetti,alle saracinesche e molti altri posti. La pipì del cane non è niente al rispetto dell’ignoranza umana che è la più sporca

    1. # Sempronio

      Infatti se un uomo urina per strada si prende la multa. Il cane no. Resta il fatto che pochi uomini urinano per strada, mentre tutto i cani lo fanno.

  22. # Roger

    Incredibile ma vero da quando c’è un Sindaco del M5S nella nostra città ci sono più problematiche che in tutta la nazione.

    1. # Elisa

      Vai… Rivota gli stessi di prima…

  23. # D

    Ma come si può pensare al sequestro del cane? Non è mica un oggetto, è un essere vivente; la tassa sui cani, la tassa sull’immondizia per chi ha un cane? Ma avete perso il cervello perché i cani sporcano in casa? Allora mettiamo anche una tassa per chi ha i neonati, perché sporcano e inquinano con i pannolini Che fra l’altro non sono nemmeno biodegradabili….
    Ci vuole solo attenzione da parte dei proprietari dei cani, ci vuole rispetto verso le altre persone e questo purtroppo manca in questa città

    1. # Livornese abbestia

      La tassa sui neonati che sporcano ce’ eccome e si chiama nucleo familiare….ma si vede che le tasse e soprattutto la tari non la paghi te in casa tua….

  24. # Stella

    Io credo che l’idea dell’associazione sia stata buona e civile, ma credo che purtroppo quelle bottigliette d’acqua siano servite a far bere i cani, piuttosto che a pulire la loro orina!! Tanto siamo civilini….. e guai a protestare, i possessori dei cani hanno sempre ragione a prescindere!….

  25. # a....

    ma fate proprio ride…a livorno ogni sera succede di tutto come accoltellamenti scippi rapine spaccio e l unica cosa che vi preoccupa è la pipì dei cani?? beata ignoranza…ma perché non fate una bella manifestazione per le ronde?? per la città più sicura? mi sa che il mio commento non verrà pubblicato

  26. # Traf

    Allora siccome a livorno ci sono furti e rapine ti vengo a orinare sull’uscio di casa. Mi lasci pure il suo indirizzo grazie

  27. # anita

    vedo che in tanti soffrono di cattiveria pura e nn mi meraviglierei che siano gli stessi che buttano bocconi avvelenati, questo significa solo che hanno tanti di quei problemi in casa propria , che l unico momento di sfogo insensato e puerile lo fanno in questa sede…cani, sindaci, lavori in strada. parcheggi , eventi e feste cittadine ecc ecc…..

    1. # fabio

      certo certo, non esistono i problemi, sono i livornesi che soffrono di cattiveria.. Sembra Nogarin “non c’è più ti traffico, è più fluido quindi sembra che ci sia, ma non c’è”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive