Cerca nel quotidiano:


Danni al canile, slitta l’apertura

Sabato 11 Giugno 2016 — 07:16

Mediagallery

Doveva aprire entro giugno 2016 ma, vedendo lo stato dell’arte dei lavori, qualche forte dubbio nasce spontaneo. Ad aggravare la situazione del futuro canile comunale di Pian di Rota in costruzione da mesi, ci si sono messi i ladri e i vandali. Come si può notare da queste foto in esclusiva pubblicate in pagina (clicca sul link in fondo all’articolo per accedere alla fotogallery), non rimane quasi niente di quello che dovrebbe assomigliare a un canile. L’incuria prima, e l’inciviltà di qualcuno dopo, ha fatto sì che adesso all’interno dei box che dovrebbero ospitare gli animali ci sia soltanto spazzatura. Il quadro elettrico è stato completamente divelto e nella rete ci sono dei buchi che lasciano presupporre il passaggio continuo di ospiti indesiderati. Tubi rotti, porte divelte e vere e proprie discariche di oggetti ingombranti come lavandini, materassi e quant’altro ad ingombrare gli spazi della struttura.
Sul caso stanno indagando le forze dell’ordine che stanno cercando di individuare i responsabili di questo scempio. Una cosa alla luce di queste evidenze vandaliche è certa: ancora una volta, il canile comunale purtroppo dovrà attendere ancora non si sa quanto prima di essere messo in ripristino.

Riproduzione riservata ©

27 commenti

 
  1. # Gino

    Un bravo, veramente bravo a queste persone che hanno compiuto la loro buona azione quotidiana così stanotte potranno dormire sogni tranquilli appagati dalla sete distruttiva che li contraddistingue…naturalmente il canile non e’ mai stato sorvegliato da chi di dovere, poi conoscendo le solite teste note che scorazzano indisturbati a far danni…che dici…li avete invitati a nozze! Vigilanza notturna, telecamere no eh??? Mi sa che a qualcuno quel canile gli abbia dato noia da sempre, ora spero siano soddisfatti.

  2. # ènova!

    Non ci vuole molta intelligenza per comprendere che lasciare incustodita e inutilizzata una struttura in quella zona vuol dire abbandonarla a furti e vandalismi ! I danni andrebbero fatti pagare oltre che ai responsabili anche a chi non è stato capace di finire il tutto e consegnare !

  3. # Aldo

    Perché li chiamate vandali? Sono livornesi

    1. # labronico

      hanno rubato i cavi elettrici….sei sicuro che siano i livornesi? o sei il solito perbenista che pensa che i ROM siano dei signori che hanno solo vestiti colorati?

      1. # Danius

        I cavi da 1.5, 2.5, 4 mm non hanno una cippa di rame..100 metri di cavo costa meno di 15 euro..quanto vuoi che ti dia un cenciaio? Secondo me questi cavi li hanno rubati per reinstallarli in qualche casa..se proprio vuoi puntare un dito contro qualcuno io guarderei una ditta..

        1. # labronico

          beato te che vivi nel tuo fantastico mondo…… e visto che hai fatto i conti i cavi secondo te una ditta ruba 15 euro di cavi o uno rischi per altrettanta cifra per sistemare una casa dove spende 50000 euro di ristrutturazione?

          probabilmente non sono stati i ROM a fare questo, ma se devo confrontare i dati dei furti ho più probabilità io di aver azzeccato a additare i ROM che non Aldo e te a dare la colpa ai livornesi….

          non è razzismo, è intolleranza all’esubero

    2. # Danius

      Dubito siano livornesi dato che come carattere non avrebbero motivo di ledere a un qualcosa che porti migliorie alla città..

      Lavandini scaricati, quadri elttrici smontati, tubi divelti (forse per rubare qualche raccordo da due euro)? Mi verrebbe da pensare ad una ditta edile/idraulica/elettrica che ha trovato un nuovo magazzino/discarica………….

      La colpa principale è di chi ha fatto questo scempio, ma non da meno la colpa è di chi ha lasciato un cantiere incustodito per mesi………

      1. # Aldo

        Io penso invece siano proprio livornesi di una qualche ditta locale, o i figli di qualche normale famigliola perbenista. Accettarsi per quello che si (dei vandali buzzurri e delinquenziali) è di sicuro è il primo passo per migliorarsi.

    3. # Sandra

      Sono pienamente d’accordo. È una Vergogna!

  4. # Martina

    Saranno stati gli incivili che odiano i cani e che credano che la spesa fatta per il canile sia una spesa inutile…e adesso la spesa aumenterà per colpa dei danni subiti

  5. # poveri noi

    Ma lo sapete che quel canile é in costruzione da oltre 15 anni….!!!!
    E i nostri grandi tecnici comunali non riescono a concludere nemmeno un canile figuriamoci tutte le altre opere!!!! Ma le loro performance vengono sempre valutate eccellenti e oltre allo stipendio prendono lauti premi!!!!
    Vergogna…. amministrazione come sempre inefficiente!!!
    Altro che grillini che cambiavano la musica!!!?!
    Come prima anzi peggio!!!!
    Già ma ora ci fanno la funivia…..

    1. # marco

      infatti oltre 15 anni – oltre 13 di pd e 2 di 5s

      1. # 0586

        marco la musica non è cambiata lo capisci o no…….

  6. # leonardo

    vedrai se vai alle villette di coltano qualcosa trovi

  7. # Andrea

    …se dopo il primo danneggiamento avessero messo una telecamera…..! Inutile piangere sul “latte versato”. Con una minima spesa avrebbero individuato i vandali ma questa a Livorno è Fantascienza!

  8. # Beppe

    Prima c’erano gli altri,quelli che hanno comandato per 70 anni poi è venuto chi doveva cambiare tutto e fare,non annunciare e basta.
    Anche questo canile doveva essere fra le priorità di chi ho votato ma sembra che quei seggioloni al potere rendano anche il più volenteroso degli amministratori un essere inutile capace solo di annunciare.
    Povera Livorno

  9. # Diego

    Cavi di rame??? aiaiaiaiaaiaiai, qui si ritorna al solito discorso degli zing…..pardon…nomadi che sembrano prediligere questo materiale!

  10. # francesca

    un canile in costruzione, ma nessuno che si accorge che dentro ci dormono persone e che il posto viene usato come una discarica… non è che qualcuno ai tempi della vecchia amministrazione, si è intascato i soldi dell’appalto e poi ha lasciato i lavori a metà?

  11. # i cinesi le mangiano

    canili e ci vuole ma la lacciaia e punturoni. i cani sono troppi. non c’è una strada dove non si respiri puzza di pipì di cane, un parco dove poter portare i bambini a giocare perchè c’è pieno di cani che urinano sui prati(terrazza,villa fabbricotti,villa mimbelli) oramai il verde a livorno non è piu pubblico ma dei cani.

    1. # cristiana

      spero tu sia un troll altrimenti sei messo parecchio male

    2. # anonimus

      Bel commento, complimenti. E qui mi fermo.

    3. # Antonio

      Certo, i cani urinano sui prati (ancora i gabinetti per loro non li hanno inventati). Se per questo, talvolta abbaiano pure perché non hanno ancora imparato a parlare..
      Ma falla finita vivi e lascia vivere fossero i cani i problemi di Livorno! Preferirei una città piena di cani piuttosto che di gente come te..

    4. # sheva

      fatti curare da uno bravo dai retta a me prima che ti ricoverino x un TSO

    5. # kgb

      sarebbe anche utile privare certi individui degli strumenti atti a commentare, dispiace che per garantire queste libertà anni fa qualcuno ha dato la propria vita…..la cosa che preoccupa e’ che magari, sempre riferito a “certi individui”, hanno procreato

    6. # luca

      i cinesi, probabilmente, non ti avrebbero fatto arrivare alla maggiore età

  12. # Kristy

    Colletta cittadina, specie per chi possiede cani, secondo me sarebbe un bel gesto.

  13. # elena meniconi

    quando si vuole costruire un canile la prima cosa da fare e recintare con una robusta recinzione tutto il terreno (parlo di esperienza) per tutelare il canile da intrusi e per potere dare un po di liberta ai cani ma non e provisto come tante altre cose come per esempio recinti grandi per cani difficili, la nursery e altre cose importanti.. chi ha fatto il progetto avrebbe dovuto avere un po’ di umiltà di visitare un canile