Cerca nel quotidiano:


Casalp: sventata occupazione abusiva con il nuovo sistema d’allarme

La sera di martedì 27 ottobre è stato sventato dagli operatori della società di vigilanza un tentativo di occupazione abusiva di un alloggio in via Giordano Bruno

Giovedì 29 Ottobre 2020 — 15:27

Mediagallery

Canovaro (presidente Casalp): "Questo fatto ci rende ancora più convinti dell'utilità della nuova modalità di protezione dei nostri alloggi e cercheremo di incrementare ancora il grado di efficienza e tempestività del sistema di allarme a distanza"

Un primo e significativo successo per i nuovi sistemi di allarme e sorveglianza attivati da Casalp a protezioni degli alloggi sfitti comunali. Infatti, la sera di martedì 27 ottobre, proprio nell’ambito della nuova attività promossa da Casalp in collaborazione con il Comune di Livorno, a partire dal 15 settembre scorso, è stato sventato dagli operatori della società di vigilanza un tentativo di occupazione abusiva di un alloggio in via Giordano Bruno.
La guardia armata, che si era diretta all’alloggio dopo che dalla centrale operativa gli era stata segnalata l’attivazione del sistema d’allarme, è riuscita ad impedire l’intrusione forzosa nell’alloggio, costringendo il malintenzionato alla fuga.
L’immobile non ha subito alcun danno e il sistema di allarme è stato rapidamente ripristinato ed è regolarmente funzionante. “Quello che è successo martedì sera – sottolinea il presidente di Casalp, Marcello Canovaro – ci rende ancora più convinti dell’utilità della nuova modalità scelta di protezione dei nostri alloggi e cercheremo di incrementare ancora il grado di efficienza e tempestività del sistema di allarme a distanza”.

Riproduzione riservata ©