Cerca nel quotidiano:


Casalp, controlli con il termoscan all’ingresso

Per la misurazione della temperatura corporea, Casalp ha acquistato un termometro ad infrarossi senza contatto cutaneo. Nel caso di riscontro di temperatura superiore a 37,5°, la persona sarà invitata a far rientro immediatamente al proprio domicilio

Venerdì 20 Marzo 2020 — 15:23

Mediagallery

Per contrastare la diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, in aggiunta alle misure già operative dal 12 marzo a seguito del Dpcm recante “Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territoriale nazionale”, a partire dalla mattina di venerdì 20 marzo verrà effettuato il controllo della temperatura corporea di tutte le persone che si presenteranno all’ingresso della società Casalp, compresi tutti i dipendenti in servizio.

Per la misurazione della temperatura corporea, Casalp ha acquistato un termometro ad infrarossi senza contatto cutaneo. Nel caso di riscontro di temperatura superiore a 37,5°, la persona sarà invitata a far rientro immediatamente al proprio domicilio, provvedendo contestualmente ad informare il proprio medico curante. Per favorire il corretto svolgimento di tale operazione sarà chiuso l’ingresso aziendale in viale Ippolito Nievo (civico 59), pertanto tutte le persone dovranno entrare – una per volta – dall’ingresso laterale (civico 57).

Restano, inoltre, valide tutte le altre misure presenti nel Piano d’emergenza entrato in vigore il 12 marzo: sospensione delle riunioni condominiali fino al 25 marzo pv ed annullamento dei corsi di formazione dei dipendenti, fatta eccezione per quelli tenuti a distanza. Casalp ha deciso di limitare le trasferte ed i sopralluoghi negli alloggi a situazioni strettamente urgenti e non differibili, così come è sospeso il ricevimento diretto dell’utenza sia in sede che presso gli uffici periferici di Cecina, Piombino e Portoferraio. Resterà, temporaneamente, chiuso anche il punto di ascolto di Shangai, presso l’ex Commissariato.

L’azienda ha deciso di rafforzare l’Urp telefonico, rendendo disponibili per gli utenti la linea del centralino 0586-448611 ed il numero 0586-448677 (urp telefonico). In caso di emergenza manutentive nei fabbricati, si ricorda inoltre che è reperibile un geometra, sette giorni su sette, dalle 8 alle 20, al numero 348-3312919. Gli utenti sono, infine, invitati ad utilizzare l’indirizzo mail aziendale per ogni possibile richiesta di informazione: [email protected].

Riproduzione riservata ©