Cerca nel quotidiano:


Case, più compravendite ma calano i prezzi. Le quotazioni zona per zona

L'analisi del mercato del vice presidente Fiaip Livorno, Luigi Baldasseroni: "Da due o tre anni a questa parte la tendenza immobiliare si è invertita. I prezzi? Continueranno a calare anche per tutto il 2019"

mercoledì 14 novembre 2018 22:47

di Giacomo Niccolini

Mediagallery

Calano i prezzi delle case al metro quadro di circa cento-centocinquanta euro di media, ma aumentano le compravendite degli appartamenti a Livorno e provincia (clicca sui link ai pdf in fondo all’articolo per consultare le quotazioni del mercato immobiliare di Livorno e Collesalvetti, quartiere per quartiere, e dell’intera provincia labronica).
E’ questa la sintesi del quadro immobiliare del territorio presentato martedì 13 novembre all’Hotel Palazzo grazie all’Osservatorio Fiaip (Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali) che ha raccolto i dati, aggiornati a solamente un mese fa, delle 34 agenzie immobiliari del territorio affiliate alla Fiaip.
“Questi numeri stanno a significare che in un anno la propria casa, mediamente, ha perso una percentuale del 5% del suo valore complessivo – spiega raggiunto al telefono da Quilivorno.it Luigi Baldasseroni, vice presidente Fiaip Livorno – Chiaramente si tratta di dati medi perché nelle varie zone della città e della provincia questa decurtazione non è per tutte le zone uguali e cambia a seconda della situazione”.
Dati, però, che parlano chiaro e raccontano di un decremento sempre, se pur di poco, crescente, rispetto all’anno precedente. Cosa sta succedendo? “Sono ormai due o tre anni che si è invertita la tendenza dell’andamento delle vendite – continua a spiegare Baldasseroni – mentre dal 2010 al 2016 si vendeva sempre meno, come numero di immobili, nel 2016 c’è stata una leggera inversione. Però ci si sarebbe aspettati a questo punto che i prezzi cominciassero a risalire. E invece, ecco l’anomalia, in questi tre anni il numero delle compravendite è aumentato ma i prezzi delle case continuano, e a mio avviso continueranno anche per tutto il 2019, a scendere. Questo perché nonostante l’aumento delle compravendite, tutti i giorni sul mercato ci sono sempre più case in vendita che compratori. Di conseguenza se un proprietario volesse vendere, perché ha bisogno di farlo per vari motivi a lui connessi, è costretto dunque a tenere i prezzi bassi”.
E tra le zone più facilmente vendibili ecco che si riscopre il centro residenziale che rimane appetibile ad un prezzo abbordabile. “Le zone che riusciamo a vendere meglio, noi agenti, sono quelle che presentano una doppia casistica – racconta Baldasseroni – quelle cioè che mediamente hanno un prezzo abbordabile e che, sempre nella media, sono anche le più desiderate. Quindi direi che mentre la zona centro-nord ha i prezzi molto bassi ma non risulta tra le zone più ambite dai compratori livornesi, e il centro-sud è molto appetibile ma mantiene quotazioni elevate, secondo me il settore che è più facile vendere per le agenzie immobiliari è la zona del centro residenziale. Stiamo parlando quindi di Mameli, Goito, Fabbricotti, Calzabigi, Montebello, piazza Roma che rimangono al momento zone buone, dove c’è una notevole richiesta, dove però i prezzi risultano alla portata”.
“Una cosa da sottolineare – conclude Baldasseroni – le quotazioni del nostro Osservatorio, di nessun Osservatorio in generale, servono per fare una stima esatta della propria casa. Un esempio: chi vive ad Antignano ma ha la vista ferrovia, la sua casa avrà un prezzo X, se si affaccia sul mare la sua abitazione ne avrà uno Y. Quindi consiglio a chiunque voglia effettuare una valutazione corretta ed esatta di casa sua di contattare un agente immobiliare preparato e competente di quella zona o territorio. Chiaro che l’Osservatorio rappresenta un indice importante e un’indicazione di massima per non sballare più di tanto a seconda della zona di riferimento. Il nostro, poi, è l’unico che offre dettagliatamente i prezzi aggiornatissimi e che tratta nel particolare anche tutti i Comuni della provincia”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.