Cerca nel quotidiano:


CCN Colline: “Ecco cosa chiediamo con l’arrivo di Esselunga”. Incontro online

Il CCN: "L’insediamento di Esselunga porterà rilevanti conseguenze sull’attuale tessuto commerciale che dovrà rispondere adeguandosi al nuovo contesto". Il 4 maggio incontro online fra Esselunga, CCN Colline e Comune

Sabato 1 Maggio 2021 — 18:16

Mediagallery

Alcune delle cose proposte riguardano un collegamento tra Esselunga e CCN Colline in via Anzillotti, uso dei parcheggi, accordo commerciale sugli acquisti

Il 4 maggio è previsto un incontro online fra i rappresentanti di Esselunga e i rappresentanti del CCN Colline, la pubblica amministrazione e il presidente del coordinamento dei CCN di Livorno. I commercianti che operano nell’ambito del CCN di Colline hanno come noto forti preoccupazioni per il prossimo insediamento della grande distribuzione di Esselunga. “Il CCN – dicono in una nota il presidente del CCN di Colline Silvia Cecchetti e il presidente del Coordinamento dei CCN di Livorno dott. Fabio Saller – è ben radicato sul territorio e l’offerta commerciale che è in grado di produrre vede grandi varietà merceologiche e qualità dei prodotti offerti. Resta comunque che l’insediamento di Esselunga porterà rilevanti conseguenze sull’attuale tessuto commerciale che dovrà rispondere adeguandosi al nuovo contesto. Per fare ciò è indispensabile il ruolo attivo e propositivo dell’Amministrazione Comunale che già con gli accordi del 2017 aveva previsto alcuni interventi, a carico di Esselunga, a favore del CCN di Colline. Accordi ripresi nella successiva Convenzione Urbanistica del 2020″. “E’ necessaria altresì – proseguono Cecchetti e Saller – la vigile presenza e la partecipazione di tutte le forze politiche presenti sul territorio per rafforzare l’azione del CCN Colline per rendere effettivo il rispetto, ed anche l’auspicabile miglioramento, di quanto già previsto negli accordi. E’ alle forze politiche che ci rivolgiamo per richiede il necessario supporto”. Il CCN Colline è, in queste iniziative, sostenuto dagli altri CCN presenti sul territorio ed uniti nel Coordinamento presieduto dal dott. Fabio Saller ben consapevoli della realtà che si presenta con questa nuova grande distribuzione che tra poco sarà operativa. “Tra le cose che vorremmo fossero realizzate evidenziamo il collegamento tra Esselunga e CCN Colline sulla via Giulio Anzillotti che, con spazi attrezzati e riqualificati e con appropriata segnaletica, promuova le attività del CCN ed inviti i clienti di Esselunga a recarsi nei negozi di Colline. Nell’ambito della riqualificazione urbanistica sarebbero graditi anche interventi migliorativi con fioriere e panchine. Come previsto nelle convenzioni con il Comune chiediamo che nell’ambito dell’area del Supermercato vengano individuati corners dedicati alla promozione delle attività di Colline, compresi pannelli pubblicitari. Sarebbe importante anche la promozione delle attività di Colline nel volantino pubblicitario di Esselunga nel quale potrebbero essere dedicati appositi spazi promozionali al CCN. Anche l’uso dei parcheggi a favore del CCN e dei propri clienti potrebbe diventare un importante volano per la sopravvivenza delle attività commerciali di vicinato. Molto interessante un accordo commerciale che consenta a chi compra nei negozi del CCN di Colline di avere vantaggi (con modalità da individuare anche per gli aspetti fiscali) acquistando in Esselunga e viceversa. In ultimo la collaborazione economica di Esselunga per le l’organizzazione di fiere, mostre e spettacoli nel quartiere”. “Si tratta – concludono – di risultati da conquistare e per questo non potremo fare a meno del supporto e sostegno dell’Amministrazione Comunale, delle forze politiche e sociali presenti sul territorio”.

Riproduzione riservata ©