Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Chiude storica attività di famiglia dopo 77 anni

Mercoledì 16 Novembre 2022 — 11:08

Il negozio di Federica e Michela Cozzolino chiude definitivamente i battenti. L'attività aperta dalla famiglia del marito Riccardo nel lontano 1945. "I motivi? La crisi generale, la grande distribuzione sempre più capillare e le bollette troppo elevate"

di Giacomo Niccolini

La crisi non ha avuto rispetto neanche di 77 anni di storia. Era dal 1945 che, prima con un “barroccino” in via Carlo Bini poi dal 2000 con il bellissimo negozio de “L’Orticello” la famiglia di Michela e Federica Cozzolino e soprattutto di suo marito Riccardo portavano avanti la vendita al pubblico di ortaggi, frutta, verdura e di gastronomia e pizzicheria. Da oggi, mercoledì 16 novembre, L’Orticello di via Provinciale Pisana, all’angolo con via Mastacchi, chiude definitivamente i battenti.
A spiegare i motivi è proprio Federica, conosciuta da tutti come “Chica” che, con l’amaro in bocca ma senza mai perdere il sorriso sul volto, racconta la sofferta decisione. “Purtroppo i motivi sono molti e sono quelli che sempre più spesso attanagliano i piccoli e medi commercianti: la crisi sempre più diffusa e generale, la grande distribuzione sempre più preponderante nei confronti dei negozi di zona e di quartiere e sempre più capillare, e le bollette astronomiche che hanno dato la definitiva mazzata al commercio. Pensate che l’ultima che abbiamo dovuto pagare è stata di circa settemila euro. Improponibile andare avanti. Qui con noi lavorava mia suocera, la nostra Veruska e mio marito Riccardo. Adesso vedremo”.
Con L’Orticello chiude un pezzo di cuore di quartiere che si priva così dell’amore di tutta un’intera famiglia. Anche il babbo di Chica e Michela, Mauro, racconta con malinconia: “Spesso venivo a dare una mano. Sono in pensione ma qui per me era casa. Portavo i pacchi alle signore in auto, oppure le aiutavo a imbustare le cose. La mattina scaricavo qualche cassa e sistemavo per l’inizio del lavoro all’alba. Nonostante i miei 73 anni per me sarà dura dire addio a tutto questo”.
Ad annunciare l’abbassarsi della saracinesca in maniera definitiva sono state le due sorelle Cozzolino con un video postato sui social network nel weekend in cui spiegavano, a grandi linee, i motivi dell’addio.
“Michela per fortuna ha già trovato un’occupazione in questo stesso settore – ci dice “Chica” – Per quanto mi riguarda ancora non saprei. Al momento mi preme chiudere questo capitolo e poi mi rimetto in pista per qualsiasi, ma davvero qualsiasi, tipo di lavoro in ogni campo.  Non mi precludo niente. Intanto chi volesse venire a vedere se qualcosa potesse interessare, dai frigoriferi agli scaffali, dai carretti alle madie, a qualsiasi oggetto presente all’interno di questi locali non esiti a contattarmi al 3477673873 in modo tale da non gettare niente ma da poter vendere tutto prima di lasciare il fondo”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©