Cerca nel quotidiano:


Cna, il premio Cambiamenti alla startup della mobilità sostenibile. Tutti i premiati

Il primo posto è andato alla EcoGeko (rappresentata da Massimiliano Petri), una start up nata a luglio di quest’anno che ha puntato tutto sui progetti per incentivare la mobilità sostenibile, in particola modo verso i ragazzi

Mercoledì 27 Ottobre 2021 — 17:21

Mediagallery

C’è chi ha perso il lavoro con la pandemia ed ha scommesso su se stesso e sulla chimica, chi, giovane, anziché andar via ha deciso di investire in tecnologia sul territorio, chi ha fatto della mobilità sostenibile la sua missione innovativa, chi della lirica e dell’arte un mondo in cui immergersi digitalmente, chi crea pupazzi dai disegni dei bambini: insomma, il premio Cambiamenti di Cna ha messo ancora una volta in evidenza  la creatività, la passione ed il saper innovare delle imprese livornesi.

“Non è stato assolutamente facile decidere chi premiare – afferma la coordinatrice del premio Ilaria Niccolini – perché sentire le storie d’impresa raccontate dai diretti interessati regala sempre emozioni forti, soprattutto per l’intensità dell’impegno messo dai singoli nel realizzare il proprio sogno di diventare imprenditori e di trovare il proprio spazio su di un mercato che si fa sempre più complesso”.

Alla fine il primo posto è andato alla EcoGeko (rappresentata da Massimiliano Petri), una start up nata a luglio di quest’anno che ha puntato tutto sui progetti per incentivare la mobilità sostenibile, in particola modo verso i ragazzi; secondo posto alla Immersiva (rappresentata da Barbara Luccini), società che si sta affermando in Toscana e non solo per le proiezioni digitali in campo culturale e musicale e che sta lavorando ad un progetto a Livorno per un museo appunto immersivo.
Terzo posto per Soft Doodles di Rosita Romani che ha una abilità sartoriale incredibile che gli consente di realizzare pupazzi partendo dai disegni strampalati e fantasiosi dei bambini, dalle foto di persone e immagini di personaggi. I primi due classificati accedono alla finale regionale a Firenze il 4 novembre. Premio giovani a R3Dmate di Piombino, azienda del talentuoso Mattia Lazzari. Premio imprenditoria femminile a Lilab di Daniela Filippi.

La giuria era composta, oltre che da Niccolini, dalla presidente dei Giovani Imprenditori Alessandra Renai, dalla presidente del Comitato Impresa Donna Milly Iovino e dal direttore di Cna Dario Talini.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!