Cerca nel quotidiano:


Colletta alimentare da casa? Ecco i volontari-delivery per raccolta e consegna

Chi volesse dare il proprio contributo può contattare direttamente Susy Bottici al 339-44.22.048 oppure Samantha Lenzi al 333-42.16.154

Giovedì 2 Aprile 2020 — 17:59

Mediagallery

Visto il particolare momento di emergenza sanitaria nazionale molti livornesi si trovano in difficoltà economiche non indifferenti tali da non garantire l'approvvigionamento alimentare per loro e per le proprie famiglie

Per evitare di infrangere il decreto ministeriale che impone gli spostamenti solo per motivi di estrema necessità ma al contempo non smettere di fare del bene ed aiutare chi ha più bisogno è scesa in campo, ancora una volta quando il “gioco si fa duro”, Susy Bottici del Circolo Arci Ardenza “Le mi’ Bimbe” che, insieme alla collaborazione di Samantha Maffei della Casa del Pane del Mercato Centrale di Livorno, ha messo su una rete di raccolta e distribuzione alimentare… comodamente da casa. Visto il particolare momento di emergenza sanitaria nazionale infatti, molti livornesi si trovano in difficoltà economiche non indifferenti tali da non garantire l’approvvigionamento alimentare per loro e per le proprie famiglie. “Proprio per non fomentare le uscite di casa abbiamo lanciato questo appello a tutte le associazioni di volontariato che aderiscono al circuito della Protezione Civile – spiega Susy Bottici – Abbiamo trovato risposta favorevole nei volontari di A.N.F.I e C.E.V.I.S. Insieme ad altre associazioni riconosciute sul territorio mettono a disposizione un furgone e dei volontari che effettueranno il ritiro di ciò che volete donare, cibi a lunga conservazione e qualsiasi altro bene alimentare. Sono loro che verranno direttamente a casa vostra e si occuperanno anche di consegnare personalmente la spesa alle famiglie bisognose che hanno fatto richiesta di poter essere aiutate.  Per questo – conclude Bottici – Chiediamo aiuto anche ai negozianti e a tutti i cittadini. Un grande grazie anche a Mirko Mirabelli che ha attivato il mercato ortofrutticolo, sempre in prima linea quando si tratta di aiutare”. Il circolo Arci d’Ardenza è diventato quindi un momentaneo magazzino dove i volontari delle associazioni stoccano il cibo raccolto a casa dei donatori e lo trasportano a domicilio alle famiglie richiedenti aiuto. Chi volesse dare il proprio contributo può contattare direttamente Susy Bottici al  339-44.22.048 oppure Samantha Lenzi al 333-42.16.154 e Samanta Maffei 393-292.9743. Sia il ritiro degli aiuti che la consegna verranno eseguiti solo ed esclusivamente dalle associazioni dei volontari.

Riproduzione riservata ©