Cerca nel quotidiano:


Futuro di Comdata, incontro in Regione

Attesa per gli stanziamenti regionali in programma relativi al bando di incentivo alle assunzioni 2015

lunedì 06 giugno 2016 18:14

Mediagallery

“Ringrazio il Consigliere Simoncini per le rassicurazioni che ci ha dato ritengo che il ruolo della Regione sia fondamentale per attrarre investitori e nuove imprese nell’area di crisi di Livorno, ed è quindi necessario consolidare un’immagine propositiva e affidabile del territorio e delle istituzioni”. Così l’assessore al lavoro Francesca Martini al termine della riunione in programma stamani presso l’Unità di Crisi della Regione Toscana sulla vicenda “Comdata” alla quale ha preso parte.
Presenti i sindacati che l’avevano richiesta, il Consigliere per il lavoro del Presidente della Regione Toscana, Gianfranco Simoncini, e i rappresentanti dei Comuni di Livorno e di Collesalvetti.
Scopo della riunione era fare il punto della situazione sugli impegni assunti, in sede di trattativa, direttamente dal Governatore Enrico Rossi.
Ai tavoli che si sono susseguiti nei mesi scorsi al Ministero dello Sviluppo Economico, la Regione si era impegnata ad assicurare incentivi regionali per le assunzioni, cumulabili con quelli nazionali del job act.
La Regione, pur avendo aperto un bando in tal senso nel 2015, non aveva però previsto una copertura economica in grado di soddisfare tutte le domande pervenute, tanto che la richiesta di Comdata è rimasta, ad oggi, inevasa.
Il Consigliere Simoncini ha assicurato che sarà possibile stanziare al più presto una nuova somma, che conta di reperire sugli avanzi 2014, che garantisca la copertura degli impegni presi con il bando di incentivo alle assunzioni 2015, con priorità per le aree di crisi.
A breve i sindacati richiederanno al MISE di indire un nuovo incontro per verificare la situazione di Comdata che, in questa fase di start up, ha necessità di dare continuità alla propria attività in una fase nella quale, però, in cui le commesse registrano un preoccupante calo.

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # rugbysta

    A me risulta che il Comune di Collesalvetti era assente ed era presente la Provincia di Livorno.
    Per dovere di cronaca.

  2. # Paco

    Meno male abbiamo questo tipo di assessori….facci un elenco delle crisi di lavoro livornesi che hai provato a risolvere. Stasera sono in vena di barzellette!!! Si inizia dal polo tecnologico alla ex TRW??? 5 milioni di euro stanziati dalla regione che non hai ancora capito come spendere??? E date consigli ai romani?? Chiamale ghigne!!!

  3. # Paco

    Simoncini non li dare un euro che trasformano tutto in reddito di cittadinanza e sgravi sulle bollette per extracomunitari e poi trasformano il tutto in propaganda a livello nazionale come stanno facendo su tutte le reti televisive da ieri notte!!!

  4. # Luigi

    Ma non deve chiudere a fine anno??

  5. # STEFANIAEXPEOPLECARE

    l’impegno di comdata: venire a guasticce, riaprire il call center, assumere 165 persone, portare nuove commesse per cercare di riassumere piano piano tutti gli ex dipendenti.
    la realta’: SON VENUTI HANNO ASSUNTO 165 PERSONE, (GIA’ DIMINUITE PERCHE’ ALCUNE SONO STATE GIA’ MANDATE VIA, O MEGLIO NON HANNO RINNOVATO I CONTRATTI).
    HANNO PRESO GLI INCENTIVI DEL JOB ACT, VOGLIONO ANCHE QUELLI DELLA REGIONE, TRA UN ANNO SCADE LA COMMESSA SEAT, L’UNICA, PERCHE’ NON HANNO PORTATO NOVITA’ IMPORTATNTI…CHIUDERANNO DI NUOVO …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive