Cerca nel quotidiano:


Come farsi localizzare senza Rete? Così

La Direzione Regionale dei vigili del fuoco della Toscana ha fornito una serie di indicazioni estremamente utili per consentire la rapida localizzazione di eventuali persone disperse

mercoledì 28 Agosto 2019 19:08

Mediagallery

La Direzione Regionale dei vigili del fuoco della Toscana ha fornito una serie di indicazioni estremamente utili per consentire la rapida localizzazione di eventuali persone disperse (il video, in fondo all’articolo, mostra le modalità di utilizzo con la versione Android, molto simili a quelle della versione iPhone).

Come localizzare un disperso – Quando ricevono la segnalazione di persona dispersa i vigili del fuoco cercano subito di localizzare la vittima e raggiungerla. I vigili del fuoco possono attivare diversi sistemi di localizzazione di un cellulare. Nel caso in cui la vittima non sia collaborante, ad esempio colta da malore, viene attivato il gestore di telefonia mobile che fornisce ai vigili del fuoco i dati disponibili della posizione. Se invece la vittima è collaborante vengono utilizzati altri sistemi che non escludono quello precedentemente descritto. In presenza di rete dati (collegamento ad internet) può essere inviato un SMS multilingue a cui la vittima può rispondere semplicemente toccando lo schermo per inviare, in automatico, la posizione geografica.
In assenza di rete, l’operatore della Sala Operativa 115 guida la vittima nei passi necessari a visualizzare sullo smartphone la propria posizione e a comunicarla. Questo sistema funziona sempre anche in presenza del solo segnale telefonico. Una volta individuato il disperso, le informazioni vengono condivise con le altre organizzazioni coinvolte (118, forze dell’ordine e altri) che sono state già attivate fino dalla prima richiesta di aiuto.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # PirataTirreno

    Molto molto utile. Articolo molto interessante ed importante.
    Grazie VV.F.

    1. # Tozzi-fan

      Si ma non ha spiegato nulla. Lo scoprirai se ti ci trovi!

      1. # Matteo Postani

        Ma l’hai visto il video? Cosa c’è da spiegare di più?
        Allenati ad usare il gps, nel caso (non sia mai) dovrebbe servirti, è tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.