Cerca nel quotidiano:


Completamente rinnovata la struttura comunale

La nuova macchina organizzativa è stata realizzata in 26 giorni dall'arrivo del direttore generale

giovedì 01 Agosto 2019 16:15

Mediagallery

Affidati gli incarichi dirigenziali del Comune di Livorno. Una macchina organizzativa (nell’allegato pdf in fondo all’articolo trovate il prospetto) completamente rinnovata e pronta in 26 giorni dall’arrivo del direttore generale (clicca qui per rivedere la diretta Facebook della conferenza stampa).
“La riorganizzazione della struttura comunale è il mio primo riferimento da portare avanti in questo mandato – ha dichiarato il sindaco Luca Salvetti – la città per ricominciare a progredire ha bisogno di un Comune che abbia una organizzazione efficiente, produttiva e dinamica. Ad inizio legislatura ho trovato una struttura comunale scoraggiata, demotivata e vuota negli uffici e proprio per questo motivo è necessaria rimetterla in piedi e rigenerarla. Il Comune deve tornare ad essere un punto di riferimento dei cittadini e garantire servizi adeguati, incrementare gli investimenti sulla città e assicurare equilibri di bilancio duraturi nel tempo. Di grande importanza sarà la rotazione degli incarichi dirigenziali. Donne e uomini in grado di assumere ruoli diversi”.

20 le posizioni dirigenziali, di cui 10 nuovi dirigenti.

5 nuovi dirigenti a tempo indeterminato

Sviluppo economico, Turismo e Sportello Europa (in servizio entro agosto)

Sistemi informativi (concorso entro l’anno)

Anagrafe e Servizi demografici (in servizio entro agosto)

Urbanistica e Edilizia privata (architetta Camilla Cerrina Feroni)

Impianti tecnologici (concorso entro l’anno)

5 nuovi dirigenti assunti e da assumere ai sensi dell’articolo 110

Comandante della Polizia Municipale (bando in preparazione)

Organizzazione (selezione in corso)

Società, Lavoro e Porto (selezione in corso)

Politiche sociali (Arianna Guarnieri)

Sviluppo, Valorizzazione e Manutenzioni (bando in preparazione)

Nicola Falleni, già direttore di Ragioneria del Comune di Livorno per 12 anni, oggi tornato come dg, ha tenuto a sottolineare che la sua attenzione sarà concentrata sul far ripartire gli investimenti, anche a beneficio delle imprese, ma anche sulla ottimizzazione e valorizzazione del personale, sempre tenendo conto della solidità del bilancio: “La sfida è far tornare le persone a lavorare con entusiasmo”. A questo proposito l’assessora Viola Ferroni ha ribadito: “In questi 50 giorni abbiamo incontrato numerose volte i sindacati dell’ente, a sottolineare la reciproca voglia di dialogo nell’interesse sia della città che del personale comunale. Questo rapporto è importante anche in vista della elaborazione della microstruttura. Sono convinta che se si tiene conto delle specifiche professionalità e inclinazioni, le persone lavorano meglio e con maggiore motivazione”.

Riproduzione riservata ©

13 commenti

 
  1. # Chemondo

    Dalla padella alla brace

  2. # Beppe

    Un plauso a tutti i Livornesi!!!!! Siete i migliori!!!!!

  3. # Donatella

    bene bene avanti cosi!!!!! persone competenti e del territorio, per i servizi bisogna investire nel personale viva i giovani!!!! campagna acquisti conclusa!!!!

    1. # Ferdinando

      Ti farei vivere con il reddito di cittadinanza

  4. # bravini

    Se non ho capito male il nuovo Sindaco dichiara pubblicamente che ha trovato gli uffici vuoti al primo suo riscontro ! Affermazione alquanto pesante verso i dipendenti del Comune, se è per questo che è stato costretto a nominare un direttore generale.

  5. # Fabio1

    sono anni che viene chiesto il cambiamento in Comune; ora che c’è stato, trovo dei commenti che gridano allo scandalo?

    1. # LAVERITAFAMALE

      Questo commento lo lascio a Voi che censurate anche pareri discordanti ma comunque educati, la verità brucia!!! ma dentro come vi sentite? onestamente parlando, io non riuscirei a guardarmi allo specchio, un Plauso per Qui Livorno

      1. # #UnoACaso

        Oramai questo giornale ha perso la “verve” che lo ha lanciato all’inizio… dove tutti erano liberi di commentare ed esprimere la propria opinione. Dovrebbero essere censurate offese e volgarità.. invece (giustamente o no) pubblicano (palesemente) quello che vogliono loro.

        Un suggerimento al giornale : create una metodologia di account.. cosicchè per commentare sia obbligatorio registrarsi ed ognuno (in caso) renderà conto delle proprie affermazioni… ma almeno ci sarà la libertà ascoltare tutte le campane. Se qualcuno esagera, account bannato e fine dei giochi.

  6. # pippo

    alle chiacchiere servono solo fatti concreti reali visibili quindi basta belle parole adesso i livornesi vogliono solo guardare cosa sapra’ fare questo nuovo ciclo del pd

  7. # Mifairide

    Mi fate cascare le braccia. By un elettore PD

    1. # Solopiangere

      a me viene da Piangere

  8. # Ferdinando

    Parole sante

  9. # bimbabuona

    Vai avanti così! Bravo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.