Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Compostiera, stoviglioteca e una biblioteca degli oggetti. Ecco le novità di Aamps

Giovedì 1 Dicembre 2022 — 16:44

Nella foto l'inaugurazione della compostiera alla scuola “Michela – Bolognesi” a Shangai: Cecilia Semplici (Dirigente scolastica), Cinzia Parrinello (insegnante), Valentina Gucciardo (Slow Food), Giovanna Cepparello (Assessora all’Ambiente Comune di Livorno), Sonia Adinolfi (insegnante), Federico Beconi (coop. Brikke Brakke)

Le nuove iniziative del Comune di Livorno e AAMPS per coinvolgere e sensibilizzare ulteriormente i cittadini alla progressiva riduzione della produzione dei rifiuti

Anche quest’anno il Comune di Livorno e Aamps si confermano attivi sul fronte delle iniziative a favore della riduzione della produzione dei rifiuti in linea con la Serr, la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti che ogni anno promuove azioni sui temi della sostenibilità ambientale e della corretta gestione dei rifiuti. “Giorno dopo giorno – commenta Giovanna Cepparello, assessora all’Ambiente del Comune di Livorno – registriamo un interesse crescente da parte dei cittadini ai temi ambientali, con particolare riguardo al sistema di gestione dei rifiuti e alle buone pratiche domestiche. Facendo rete con numerose associazioni di volontari siamo sempre più nella possibilità di mettere in campo iniziative nuove e coinvolgenti che puntano ad accrescere ulteriormente il grado di sensibilizzazione delle famiglie livornesi su tutti gli aspetti inerenti l’economia circolare e i temi della sostenibilità ambientale. Il lavoro in sinergia profuso con la vice-Sindaca con delega all’Istruzione Libera Camici – conclude Cepparello – ci permette di coinvolgere centinaia e centinaia di studenti ed insegnanti i cui programmi sono virtuosamente sempre più incentrati alla tutela del territorio e al mantenimento della bellezza della nostra città”. “Con l’introduzione della tariffazione puntuale a partire da gennaio prossimo – spiega Raphael Rossi, Amministratore Unico di AAMPS – circa 6.000 livornesi dei quartieri Antignano, Banditella, Montenero e Castellaccio avranno l’opportunità di dare un contributo significativo alla riduzione della produzione del rifiuto indifferenziato a vantaggio delle raccolte differenziate. A seguire, dopo un attento monitoraggio su questo primo lotto, andremo a coinvolgere anche il resto della città. Nel frattempo continueremo ad investire nelle campagne di sensibilizzazione da rivolgere a tutta la cittadinanza, nelle convinzione – conclude Rossi – che ci siano i presupposti per fare ancora meglio sul fronte della qualità dei materiali conferiti da ogni singola famiglia”.

COMPOSTAGGIO DOMESTICO E DI COMUNITA’ –  È stata appena inaugurata la nuova compostiera all’interno dell’Istituto Comprensivo “Micheli-Bolognesi” in via Stenone a Shangai. Nell’occasione docenti e studenti hanno ricevuto una formazione dedicata su come si utilizza il piccolo impianto per la produzione del compost che sarà poi utilizzato come concime di qualità nei giardini della scuola. Ulteriori compostiere saranno consegnate nei giorni a seguire all’associazione “Slow food” che contribuirà all’installazione e alla formazione delle insegnanti e degli allievi di altri istituti scolastici. Il compost prodotto in eccedenza sarà reso disponibile a quei cittadini che ne faranno direttamente richiesta all’azienda attraverso un messaggio email ([email protected]) tenendo conto dei quantitativi che di volta in volta risulteranno disponibili. Aamps ricorda che tutti i cittadini possono fare richiesta di una compostiera in comodato d’uso gratuito con un duplice percorso: per un utilizzo come singolo cittadino, scaricando la modulistica dal sito web www.aamps.livorno.it, (inoltrandola poi compilata all’indirizzo email [email protected]) oppure per un utilizzo come condomìnio, contattando l’amministratore di riferimento e chiedendo l’inoltro ad AAMPS della specifica domanda di adesione (previa anticipata approvazione a cura dell’assemblea condominiale).

STOVIGLIOTECA – Stop ai bicchieri e ai piattini in plastica mono-uso ancora troppo spesso abbondonati come rifiuti nei parchi pubblici. A partire dalla prossima settimana le famiglie intenzionate ad organizzare feste e compleanni potranno prenotare gratuitamente il “kit stoviglioteca”, composto da piatti, posate e bicchieri che, una volta usati, dovranno essere lavati, igienizzati e riconsegnati ad AAMPS e alla cooperativa Brikke Brakke. Le prenotazioni dovranno essere effettuate inviando un’e-mail agli indirizzi [email protected][email protected] per il successivo ritiro e riconsegna del materiale al Centro del riuso creativo “Evviva” in Via Cattaneo 81.

BIBLIOTECA DEGLI OGGETTI –  Attraverso il sito web di AAMPS (www.aamps.livorno.it). si potrà accedere nei prossimi giorni ad una sezione denominata “Biblioteca degli oggetti”. Chiunque potrà accedervi e scorrere un elenco di manufatti resi disponibili gratuitamente dal Centro del riuso creativo “Evviva”. Si tratta di utensili per realizzare piccoli lavori domestici solitamente utilizzati saltuariamente, come trapani, scale, martelli o pennelli. Basterà cliccare sull’oggetto desiderato per effettuarne la prenotazione concordando la successiva resa ed evitando, così, di procedere ad un acquisto costoso e non indispensabile.

Condividi:

Riproduzione riservata ©