Cerca nel quotidiano:


Comune “blindato”: serve pass per entrare

Per garantire la necessaria sicurezza del Palazzo Comunale, dei dipendenti e degli utenti la giunta ha deliberato alcune regole riguardanti l'accesso alla struttura che a breve entreranno in vigore

Venerdì 1 Luglio 2016 — 05:06

Per garantire la necessaria sicurezza del Palazzo Comunale, dei dipendenti e degli utenti la giunta ha deliberato alcune regole riguardanti l’accesso alla struttura che entreranno in vigore dal 1° agosto. Non sarà più come una volta dove bastava varcare la soglia e si poteva andare liberamente ai vari piani senza che nessuno dicesse nulla. Adesso occorrerà sempre mostrare un documento o avere il pass. Vediamo quindi nel dettaglio in cosa consistono le nuove regole.

Il servizio di accesso controllato al palazzo comunale avverrà con le seguenti modalità:
l’accesso dei cittadini al Palazzo Comunale dovrà avvenire solo previo deposito alla postazione di controllo posta al piano terreno di idoneo documento di identità e consegna del relativo pass. Il servizio di controllo sarà attivo in modo continuativo anche durante gli orari di apertura al pubblico degli uffici nonché durante le occasioni di carattere pubblico quali sedute del Consiglio Comunale, conferenze stampa, commissioni consiliari ecc.
nel caso di celebrazioni di matrimoni, l’accesso alla Sala delle cerimonie dovrà avvenire esclusivamente attraverso lo scalone esterno (salva la necessità di garantire l’accesso ai cittadini disabili).
Rimarrà escluso dal sistema di controllo, per le motivazioni di cui in premessa, l’accesso all’Ufficio Relazioni con Pubblico posto al piano terra.
Negli orari di non apertura al pubblico degli uffici, gli utenti, oltre ad essere obbligati al deposito del documento, dovranno essere autorizzati ad entrare solo se in possesso di appuntamento con personale comunale o amministratori, da verificare alla postazione di controllo.
Il portone di Piazza Civica 1 sarà aperto alle 9 e i dipendenti dovranno accedere esclusivamente dall’ingresso di via del Consiglio.
– Le nuove modalità di accesso al Palazzo Comunale dovranno essere oggetto di una fase di sperimentazione dal 1° agosto 2016 al 31 dicembre 2016.

Oltre alle regole d’ingresso, è stato anche reso noto che la capienza massima della Sala del Consiglio Comunale è fissata in numero 100 persone.

Riproduzione riservata ©

81 commenti

 
  1. # Maurizio

    Succede quando si è impopolari

    1. # Casa Comune della Città

      La Giunta M5S ha deliberato una Vergogna. Il Comune doveva essere la Casa della Città! Avete invece ora materializzato la distanza con la città. Avete messo la firma sul vostro Fallimento.

    2. # Andre

      A Livorno è sempre quel gruppetto di 50/60 persone a fare casino. Sanno benissimo chi sono ma probabilmente sono ben appoggiati e indirizzati da altri partitelli di estrema sinistra. Sarebbe mooolto facile!

      1. # ombra

        boia che ghigna!!!! i 5s fanno tutto quello che gli dicono excaserma occupata, asiu, ex deposito atl, via ernesto rossi, etc etc, e cosa c’entra la sinistra. Ilatto e’ che qui siamo di fronte a chi deve pagare fino al 2021 la tari maggiorata del 15% e chi puo’ fare quello che vuole perche’ senno butta giu la porta al Sindaco….. svegliati dai retta

        1. # Andre

          Chi pensi che ci sia dietro ad appoggiare questi gruppi “autonomi”? Credi che siamo veramente gruppi di persone e basta?? Sono ben appoggiati da partitelli di sinistra, svegliati te!!

        2. # Andre

          Credi veramente che questi gruppi siano solo gruppi di persone? Dai retta sono ben appoggiati da partitelli di sinistra!!! Svegliati te!!

  2. # jonny

    ma state scherzando? davvero siamo arrivati a dare dei pass per entrare in comune? ma il signor sindaco non aveva detto una volta eletto che i suoi difensori erano i cittadini che lo avevano eletto?

    1. # Ivo Preservati

      Ma perché non sei mai andato ad es. agli uffici dell’ agenzia delle Entrate? Lì se non ti identificano non varchi neanche il primo portone. Ultimamente poi gli uffici comunali erano diventati la sede per diverse chiassate chissà da chi organizzate…

      1. # al dolce

        Considerazioni troppo generiche e deboli.

      2. # ombra

        le chiassate sono organizzate da chi ti ci ha messo…. era meglio se si preservava il tu babbo

  3. # mirko

    ……ora lo vedi che file!

  4. # Jobbee

    Nota: i contestatori che hanno il vizio di partecipare per criticare Nogarin non hanno diritto al Pass. Per i Grillini è a disposizione la corsia preferenziale con hostess e cocktail di benvenuto.Livorno cambia…

  5. # M

    Dovrebbe essere la casa di tutti,a quando i tornelli?

  6. # la formica

    quando l’insicurezza regna sovrana; NON E’ UN BEL SEGNO !

  7. # marco

    a parte il fatto che è così nella maggior parte degli uffici pubblici italiani e non. Ma se sei onesto cosa hai da temere? Poi non è una sicurezza per tutti? Anche se se vogliono fare del male la maniera la trovano

    1. # stefano

      …come al solito tutti bravi a accogliere gli immigrati e a fare i buoni con le pene ai delinquenti…poi pero’ quando c’e’ qualche pericolo chi si protegge sono gli stessi che sono cosi’ “aperti” al prossimo e hanno il potere, al singolo cittadino si fanno solo le multe…….che schifo….

    2. # Marco Sisi

      Lavoro alla RAI a Roma, dove da tantissimi anni occorre lasciare un documento all’ingresso per entrare, dietro autorizzazione del dipartimento cui si deve accedere, in qualunque struttura o studio. E’ giusto anche per ragioni di sicurezza, ma un Comune, o un Tribunale, specie a Livorno, sono un’altra cosa. Temo che quella della sicurezza in certe situazioni sia una scusa a buon mercato, mi viene in mente quando ai tempi della Prima Repubblica per ministri e parlamentari di rango avere una scorta era sì una necessità dovuta al pericolo di assalti terroristici, ma anche da una parte uno status symbol e dall’altra un segnale di distacco nei confronti dei cittadini, visti più come potenziali nemici che come datori di lavoro. Mi sembra, quest’ultima cosa, abbastanza incoerente se si considera che i cosiddetti “cittadini” spesso dicono cose ben diverse, in relazione al ruolo di politici e amministratori locali.

      1. # ecicredo

        Alla Rai è giusto cercare di ridurre le entrate con tutte quelle migliaia di dipendenti che ci sono, altrimenti le “Iene” ci potrebbero fare le puntate per i prossimi venti anni !

  8. # MAIROSSO

    Mi sembra regolare visto come gestiscono la città e quello che pensa la maggioranza delle gente di questi dilettanti.

    A CASA!!

  9. # deluso

    Non mi piace…come non mi piace il fatto di essere stato bannato sul profilo del sindaco per avere espresso opinioni diverse alle sue….tutti i miei commenti cancellati senza una risposta….mi sembra che non si stia rispettando la linea dichiarata da 5* e si vada ad intaccare i principi base delle democrazia…ho scritto al sindaco ma ad oggi nessuna risposta…forse qualcuno dovrebbe ricordargli che il primo cittadino e non altro…

    1. # Democrazia

      Ma lo vedi che hanno sempre paura delle critiche?

      Sono pieni di rabbia, pensa come gli gira a vedere la gente che liberamente li critica su questa ed altre testate democratiche.

    2. # Anonimus

      Lei parla di democrazia? Come quella adottata dalla Casaleggio & co. Che stipula contratti con gli assessori con multe fino a 150.000 euro . Onestamente lei si fiderebbe di gente come queste che non ragionano con la loro testa ma con un direttorio di dubbia moralità.

  10. # Fabio

    Secondo me è giusto così per problemi di sicurezza dopo tutto ciò che succede in giro.

    1. # cristina

      la sicurezza??????? ma ci credi davvero?????? hanno paura della gente che potrebbe andare a protestare in Comune!!!!!! Finora non e’ mai successo nulla a Palazzo Civico, quindi perche’ questa priorita’ IMPELLENTE!!!! forse nn sono piu’ cosi’ popolari e adesso il Sindaco pensa si alla sicurezza, MA ALLA SUA!!!!

    2. # Anonimus

      Accidenti ,proprio come succede a Scampia.

  11. # siete dei fascioni

    A quando le ronde?

    1. # al dolce

      Dipende dal peso della Lega notoriamente amica del M5S.

  12. # Daniele

    Mi sembra più che giusto visto che spesso i lavori della giunta sono stati spesso ostacolati da comportamenti che sono andati ben oltre il limite della tolleranza!!

    1. # watson

      I tentativi c’erano anche con il Cosimi ma allora i Vigili Urbani presenti intervenivano subito !

  13. # Meglio populista che pidiota

    Poveretti non sanno piu’ che pesci prendere,Prima che questa gente insieme ai loro amici del pd si mandano via e meglio e’

  14. # 5 stalle

    Ma non aveva niente da nascondere ?? La raggi a Roma sostiene che il comune è’ di tutti. Ah già ma qui non siamo a Roma , quindi devo votare per forza lui per avere uguali diritti….

  15. # morgiano

    Sono semplicemente degli illiberali, se non peggio, che trovano fastidiosi chi li contraddice, chi vuol partecipare alle discussioni che si fanno nella casa comunale e ritengono il confronto una lesa maestà!

  16. # Andrea

    Io ho votato 5stelle, ma così caro Nogarin si distacca il palazzo civico,sempre aperto alla cittadinanza,con le persone comuni.Credo non abbia senso questa decisione e così fate allontanare i vs simpatizzanti che fino a ieri credevano in voi.

  17. # MACCHEPPAL....

    GIUSTAMENTE CON LA FECCIA CHE RENZI ED ALFANO STANNO FACENDO ARRIVARE IN ITALIA E E’ BENE CHE LE ISTITUZIONI PRENDANO I DOVUTI PROVVEDIMENTI PRECAUZIONALI! BOIA…NON VE NE VA BENE UNA! SE LO AVESSE FATTO COSIMI ANDAVA BENE VERO???

    1. # al dolce

      Già, allora perché solo in Comune? Usiamo il solito sistema anche per l’ospedale , il mercato centrale,alle poste ecc. Ma smettetela . Male non fare paura non avere.

    2. # ora basta

      ma Cosimi non l’ha fatto, quindi di cosa parla? fuffa? a corto di argomenti andate a casaaaa

    3. # Giuly

      Già,ma sta il fatto che neppure il Cosimi ha avuto la spudoratezza di adottare un simile assurdo provvedimento.Evidentemente il vostro sindaco comincia a temere che le fesserie quotidiane che combina in danno della città possano indurre qualcuno a passare dalle proteste verbali a forme più dirette. Mi dia retta Sig. sindaco, lasci tutto e si dia alla latitanza! Sarebbe il più bel regalo per la città e l’unica decisione giusta assieme alle marionette che la circondano in questa incredibile giunta!

  18. # RAUL

    SI SONO SEMPLICEMENTE ADEGUATI ALLE MISURE ANTITERRORISMO DOPO I RECENTI FATTI DI SANGUE, NON APRITE LA BOCCA SOLO PER BUTTARE FUORI ARIA, DITE COSE SENSATE ED INFORMATEVI PRIMA DI SPARARE SENTENZE SU NOGARIN!

    1. # Dart

      purtroppo caro Raul a Livorno parlare a vanvera è come respirare, l’ignoranza regna sovrana.

      1. # al dolce

        Si . Ma tutto parte proprio da dentro il Comune.

    2. # Anonimus

      E secondo lei questa è una misura efficace anti terrorismo? Chiedere la carta d’ identità per entrare in Comune? Ma raccontate le meglio perché queste fanno ridere.

  19. # PITTARO

    per tutti i CRITICONI del cavolo, NON PER DIFENDERE LA GIUNTA, ma avete letto a modo ? avete mai pensato visti i tempi che corrono, che il tutto è fatto per la sicurezza nostra e di chi ci lavora?? invidio voi che vivete in un altro mondo a quanto pare… ma la realtà è un’altra purtroppo… vedi i vari attentati che si susseguono ogni giorno….. ripeto NON DIFENDO NESSUNO, ma perlomeno azionate il cervello !! cosa costerà mai lasciare un documento di identità e ricevere un pass per entrare proprio non lo so !

    1. # Giorgio

      QUOTO PITTARO AL 100 PER CENTO…E’ LA VERITA’, PERO’ SICCOME OGNI COSA CHE SUCCEDE A LIVORNO E’ COLPA DI NOGARIN, GIUSTAMENTE I COMMENTI (SENZA SENSO) DEGLI INFILTRATI DI ALTRE CORRENTI POLITICHE PER BOICOTTARE I LIVORNESI IN QUESTA PAGINA WEB NON SI FANNO MAI ATTENDERE TROPPO…MA DICO IO:
      PERLOMENO FATE INTERVENTI ATTENDIBILI, NON DICO INTELLIGENTI ALTRIMENTI CHIEDEREI TROPPO.

      1. # Giuly

        Bravo Giorgio!!Lei sì che è intelligente e colto!Lo si capisce da come scrive e ,soprattutto,da cosa scrive.Io sarei un “infiltrato” perché oso criticare questa specie di caricatura sbagliata di sindaco?Forse vorrebbe il Pass anche per scrivere sul blog?E’questo il suo concetto di libertà e di democrazia?Congratulazioni e complenti da parte di uno che non possiede alcuna tessera di partito ma che crede fermamente ai valori della democrazia non certo alle “grillaggini”!!

    2. # vigneto

      Tanto semmai le porte del Comune le spaccano di forza i soliti gruppi autorizzati senza chiedere il pass !

    3. # Anonimus

      Già, come sè lasciare un documento per ottenere il Pass eviterebbe qualche azione criminale. Meglio allora il meteo detector.

      1. # PITTARO

        Si per le previsioni del tempo sicure……

        1. # Anonimus

          Pensavo si capisse che era un errore di battitura con il t9 , quella giusta era naturalmente metal . Ma probabilmente lei non è così pronto nel capire del resto è un sostenitore del M5S. Saluti.

        2. # al dolce

          Nooo. Non è per difendere la Giunta, è solo per difendere dei principianti collegati alla Casaleggio & co.

  20. # Julia Fox

    Sì chiama security. In questi momenti dove è possibile attacchi terroristici, queste misure dovrebbero essere accolte più favorevolmente . In altri uffici pubblici, se non lasci documenti non entri

    1. # al dolce

      Io a Palazzo Vecchio a Firenze entro senza problemi senza lasciare niente.

    2. # Karl

      Già, io lascio i documenti ,mi danno il Pass ed entro però nel borsello ho una carica di c4. Alla faccia del sistema di sicurezza anti terrorismo. Meglio sarebbe documento , perquisizione e passaggio al metal detector . Allora si che è un sistema efficace. Quello adottato ora fa ridere i polli.

  21. # I politici lucrano sui clandestini.

    Tranquilli se va via la luce, le batterie sono scariche, i messaggi si interrompono due giorni,il computer in manutenzione…….la politica è lessa…..

  22. # Paolo

    Effettivamente il comune deve essere tra i primi obbiettivi dell’isis……

    1. # Occhio al kamikaze

      Ahah….. Per me dentro nogarinne c’è bin laden

  23. # lafox

    POSSIBILE CHE NESSUNO INTERVENGA E’ DA IERI MATTINA CHE AVVERTIAMO ODORE DI GAS DI SCARICO TIPICO DEI MOTORI A DIESEL….

    1. # PITTARO

      scrivi all’ARPAT, scriverlo qua non serve a niente, non è la prima volta che si sente questo tipo di puzzo

  24. # mirco

    era meglio quando si stava peggio

  25. # Marco

    Si fanno entrare in Italia cani e porci e poi si ha paura che oltre a portare delinquenza e degrado inizino anche a far saltare qualche ordigno. Poveri locchi. Almeno facessero scoppiare chi, sfruttandoli, ci guadagna più che con la droga.

  26. # franco

    SI STANNO BLINDANDO PERCHE’ NON VOGLIONO PROBLEMI CON I CITTADINI,NON HANNO COLLOQUI CON NESSUNO.
    NON VOGLIONO ESSERE DISTURBATI MENTRE NON STANNO
    FACENDO NIENTE
    BEL MI COSIMO , COSA MI TACCA DIRE

  27. # Peterpan

    Sì più che altro è una giusta misura contro quei poveri 4 comunisti rimasti a Livorno!???

  28. # Lupen

    Ora non per dare sempre contro a questi del movimento, comunque confermo che c’è una circolare della prefettura che intima di intensificare le contro misure antiterroristiche.
    Ma evidentemente sparlare è lo sport preferito da Molti.

    1. # Anonimus

      Ma via smettete di dire stupidaggini. Intensificare le misure di sicurezza anti terrorismo chiedendo un documento. Ma per favore trovate giustificazioni più serie.

      1. # terry

        scusi,signor terrorista,prima di entrare mi dia il documento e lasci qui il mitra.ahahahahaha!!!!

  29. # Sveglia

    Di ignoranza ce n’è tanta ma qualcuno di voi a fatto la fila due volte!!!! ma non vi siete accorti di cosa sta capitando in giro!!!! SVEGLIAAAA!

    1. # al dolce

      Io dormo ,dimmi te cosa sta succedendo . Forse la rivoluzione?

  30. # Pio

    Ma si allontaniamo sempre di piu’ i cittadini dalle istituzioni….

  31. # andrea

    È solo l’ennesima barriera per evitare che i cittadini entrino per reclamare i propri diritti. Complimenti al nostro beneamato sindaco.

  32. # ignazio

    In tutti questi anni non è successo nulla. I terroristi non sanno neanche se Livorno esiste. Serve solo a reprimere il dissenso. Quel che fa più ridere o piangere: Il dissenso dei cittadini, i “datori di lavoro” come dicono i 5 stelle. Mah….certo che tale misura antidemocratica la voleva pure Cosimi. Grazie all’opposizione di SEL e PRC con astensione di parte del PD non fu attuata. Non ho capito se è gia stata votata in consiglio. Cmq. 5 stelle vorrei sapere cosa avete fatto in 2 anni e poco più….io non saprei. Alla fine mi pare tutto uguale a prima.

  33. # Cecco

    Non sapete di cosa parlate .Tutti risale a tre anni fa .è allora che sono comincianti i lavori. Poveri brodi

    1. # Karl

      I lavori di cosa? Di ristrutturazione. Ahahahah.

  34. # rocks

    invece per gli amici, quelli dei vari comitati ex caserma occupata, deposito atl, etc. etc. che sfondano il portone armati di violenza, per loro non c’è obbligo di pass?

  35. # Marco

    Il Comune è di tutti, ma il rispetto è sempre dovuto e siccome molti di noi livornesi credono di poter dire e fare come gli pare, perché pensano di essere “ganzi”, hanno fatto bene a piazzare un posto di controllo per chi entra e va negli uffici, è una struttura pubblica aperta alla città e come tale va considerata e rispettata.

    1. # al dolce

      Benissimo, allora usare lo stesso metodo anche nel palazzo nuovo dove risiede anagrafe, Polizia Municipale ecc.

    2. # Revenge

      ben detto!

  36. # Revenge

    per uscirne invece pedate nel sedere

  37. # silvia

    Bernini ( movimento 5 stelle ) pretende di entrare telecamera in mano negli stabulari dell’ Università di Modena dove si fanno ricerche cliniche. E dove , mi sembra evidente , esiste un rischio biologico. La sua teoria è che se non c’ è niente da nascondere tutto deve essere pubblico e accessibile. Invece il comune di Livorno , amministrato dai 5 stelle chiude ai livornesi. Di conseguenza , secondo la loro logica , viene da pensare che ci sia qualcosa da nascondere.

  38. # Stefano

    Si potrà andare a fare il bagno gratis e senza dare documenti,ma per entrare in Comune ci vorrà il passaporto tra poco

  39. # BUDIULIKKE

    boia quanta gente contro la giunta ci scrive a raffica su questa pagine , ma in quanti ci mangiavate col PD ?

    1. # Anonimus

      Quanti sono stati a mangiare con il PD non saprei. Ma comincio a capire quanti sono quelli che sperano fermamente nel reddito di nulla facenza.

    2. # orso

      Il vero Budiulik era un minuto l’aveva levato di torno il sindaco di Castiglioncello .Non ti sfiora il dubbio che molti di quelli che commentano lo fanno semplicemente perche’ siamo governati male?piddi,scie chimiche,amenita’ varie c’entrano poco.
      Magari dopo due anni di c….e peggio di quelli di prima(traffico,ztl,,aumento tasse),proposte basate sulla megalomania e sul nulla e situazioni reali di disagio(vedi ospedale)su cui non e’ stato fatto un bel nulla,litigiosita’ eletta a sistema di governo (con l’esterno,tra loro,poco importa),attenzione rivolta solo ad apparire su social,conferenze stampa,media …ci siamo semplicemente rotti i corbelli e di brutto.
      Cambia nome vai,fai meglio figura.