Cerca nel quotidiano:


Il Comune sbarca su Facebook

La nuova pagina social, l'unica ufficialmente riconosciuta, rappresenta un ulteriore canale di comunicazione istituzionale on line

Lunedì 24 Ottobre 2016 — 14:26

Mediagallery

Da martedì 25 ottobre, sarà attiva la pagina Facebook del Comune di Livorno. La nuova pagina social, l’unica ufficialmente riconosciuta, rappresenta un ulteriore canale di comunicazione istituzionale on line che, andando ad affiancare il sito web (www.comune.livorno.it), permetterà di migliorare l’efficacia e la tempestività dell’informazione e di rafforzare la partecipazione dei cittadini.
La presenza del Comune di Livorno su Facebook avrà una finalità puramente istituzionale e di servizio, nell’ottica di informare quotidianamente i cittadini sulle novità e le iniziative di utilità che escono dagli uffici amministrativi.
In particolare gli obiettivi della pagina sono: promuovere campagne informative di qualsiasi genere, escluse quelle politiche e promozionali; diffondere foto e video di eventi organizzati direttamente dal Comune di Livorno o anche co-organizzati o patrocinati; diffondere comunicati stampa, foto o video inerenti l’attività dell’Amministrazione comunale che abbiano finalità istituzionali; informare la cittadinanza su servizi (pubblici o privati in convenzione), eventi, scioperi, chiusure al traffico, ecc.; promuovere il territorio e le sue particolarità ed eccellenze anche mediante l’archivio digitale di notizie e foto storiche. L’iscrizione alla pagina è libera. Qualsiasi utente iscritto a Facebook potrà diventarne “fan” e quindi leggere tutti gli aggiornamenti della pagina e interagire con i contenuti pubblicati. Sarà possibile commentare liberamente foto o notizie o qualsiasi altra tipologia di comunicazione prevista. I commenti saranno moderati dalle ore 9 alle 14 dall’Ufficio Comunicazione e Marketing, che potrà riservarsi di “bannare” dalla pagina utenti i cui comportamenti siano contrari alla Social Policy.
Per ottimizzare la gestione del profilo, sono state infatti predisposte alcune “regole” di comportamento (Social Policy), a cui ogni utente dovrà attenersi. Non saranno pubblicati messaggi con contenuti pornografici o osceni, calunniosi, diffamatori o lesivi della dignità personale, discriminatori per razza, religione e territori, fuori argomento, replicati o inseriti al solo fine di intralciare la discussione, fraudolenti, virus, spyware e malware in genere, violazione di copyright, messaggi commerciali e pubblicitari e contenuti illegali di qualsiasi altro genere.
Ogni iscritto sarà responsabile in prima persona dei contenuti inseriti e delle eventuali conseguenze giuridiche di comportamenti non corretti.
La pagina Facebook non servirà per la segnalazione di disservizi o per comunicazioni personali, in questi casi rimane attivo lo sportello URP e quelli degli uffici interessati.

Riproduzione riservata ©

7 commenti

 
  1. # carlo

    Ho segnalato la presenza di un’auto abbandonata il 29 agosto 2016 su comune.info …… a tutt’oggi l’auto è ancora al solito posto.
    Aprire pagine facebook o altri siti di segnalazione serve se poi questi funzionano altrimenti….meglio lasciar perdere.

      1. # carlo

        ma se ho ricevuto anche la risposta…..il sito che ho usato era giusto, ma che funzionasse a dovere era dapprima una speranza poi si è rivelata un’utopia.

      2. # annet

        ANCHE IO FACCIO TANTISSIME SEGNALAZIONI SU COMUNE.INFO…..MA ANCORA NIENTE SI MUOVE…FANNO I SITI E NEANCHE LI CONTROLLANO.
        SPIEGAMI PERCHE DOVREI SCRIVERE MAIL DIRETTAMENTE ALL’URP SIETE ASSURDI
        IL BELLO è CHE PAGATE CONSULENZE ESTERNE PER FARE QUESTI SITI O PAGINE FACEBOOK
        MI VIENE DA PENSARE CHE QUESTO CONSULENTE/I SIANO IMPARENTATI CON QUALCUNO DEL COMUNE…..BEH ASPETTA…SE MI CI FAI PENSARE è PROPRIO COSI!

  2. # Perplesso sempre di più !!

    Ma qual’è la pagina ?

  3. # Snowden

    OBOIADEEE!! E SONO SBARCATI PRESTINO!! DEVANO AVE’ TROVATO MARE MOSSO!!

  4. # @dlblsn

    per comunicare per me sarebbe stato meglio Twitter
    ci sono anche i DM (messaggi diretti)