Cerca nel quotidiano:


Confcommercio, Francesca Marcucci neo presidente

Eletti tre vice: Paolo Mascitelli, Fabio Busdraghi e Daniele Bartolozzi

Domenica 1 Marzo 2020 — 08:37

Mediagallery

Marcucci: "Le linee guida del nostro nostro ambizioso programma? Essere più forti nelle sedi istituzionali per una tutela sindacale delle imprese a 360 gradi"

Francesca Marcucci è stata eletta per acclamazione presidente della Confcommercio della Provincia di Livorno. Il suo mandato, in continuità con quello del precedente presidente, si focalizza sul consolidamento della base associativa, sia con la fidelizzazione degli associati tramite servizi di qualità e formazione ad alto livello, sia con l’espansione dell’associazione sul territorio provinciale. “Siamo già presenti da Livorno a Piombino con delegazioni e sedi, ma vorremmo raggiungere più imprese per coinvolgerle nel nostro ambizioso programma: essere più forti nelle sedi istituzionali per una tutela sindacale delle imprese a 360 gradi – dichiara la neo eletta – Siamo convinti che rapporti diretti e costruttivi con le istituzioni locali e regionali non possano che giovare allo sviluppo dell’impresa e dell’occupazione. Come obiettivo immediato abbiamo la qualificazione dei servizi offerti da commercio e turismo attraverso una formazione del personale adeguata ai cambiamenti della contemporaneità. E per permettere alle piccole imprese di investire nella loro attività e crescere, dobbiamo aiutarle a intercettare tutte le possibilità di finanziamento e le linee creditizie a loro dedicate. Abbiamo oltre 3000 soci sulla provincia di Livorno che si aspettano molto dalla Confcommercio, sono sicura che nel solco tracciato dalla presente giunta la mia squadra potrà fare grandi cose”. La squadra che ho voluto formare – continua Francesca Marcucci – è rappresentativa dei settori commercio (Daniele Bartolozzi), servizi e libere professioni (Paolo Mascitelli),  ed ho voluto dare lo spazio che merita alla provincia (Fabio Busdraghi di San Vincenzo). Abbiamo inoltre deciso di dare una giusta rappresentanza al Terziario Donna inserendo nella giunta la presidente del gruppo, Valeria Masoni. Per l’ottimo lavoro svolto in questi anni sono stati confermati in giunta Alessio Carraresi, Attilio Camposano, Gianni Cuccuini, Gadiele Polacco, Riccardo Rossato, Gianni Vignoli. Ringrazio il presidente Alessio Carraresi, che è riuscito a rilanciare la Confcommercio nella nostra provincia. Lo ringrazio anche per il sostegno che mi ha dato e per ciò che continuerà a fare per la nostra associazione”. “Sicuramente l’economia sta attraversando un momento di difficoltà e non sono certo io ad avere la ricetta per uscire dalla crisi, ma sono convinta che un lavoro congiunto di imprese, politica, istituzioni, ognuno nel rispetto del proprio ruolo, possiamo davvero ripartire. Concludo con un appello: impegniamoci tutti nel promuovere il territorio perché, e lo dico da livornese doc, Livorno e la sua provincia sono bellissimi!”. Federico Pieragnoli, direttore provinciale Confcommercio, ha spiegato i tempi e i motivi del rinnovo cariche in Confcommercio. “Nel mese di marzo 2020 la nostra Confederazione nazionale convoca ogni associazione territoriale Confcommercio per l’assemblea nazionale per rinnovare gli organi associativi nazionali, e a tal fine ogni associazione presenta una propria candidatura per le cariche del consiglio nazionale. Anticipiamo quindi ai giorni precedenti l’assemblea nazionale il rinnovo cariche per Confcommercio Livorno, in modo da portare a Roma un dirigente che possa stare in carica 5 anni. Il nostro Carraresi, purtroppo, preferisce non ricandidarsi per un secondo mandato, e sottolineo il purtroppo perché in questi anni Alessio ha dimostrato un’attitudine particolare nel ruolo,  nelle relazioni istituzionali, nei contatti con gli organi di informazione, nei rapporti con lo staff e con gli altri dirigenti. Il suo impegno, in termini di coinvolgimento personale e di ore spese per l’associazione è stato enorme, per cui non possiamo non rispettare la sua volontà di dedicarsi all’attività dopo 5 anni di grande dedizione”.

I punti del mandato della presidente Francesca Marcucci

ATTIVITA’ INTERNE

Soci: mantenimento della base associativa ad oggi oltre 3.000 iscritti su base provinciale, attraverso la fidelizzazione dell’imprenditore e l’offerta di servizi altamente qualificati;

Marketing e sviluppo: marketing territoriale capillare e sviluppo associativo, con anche una particolare attenzione alle imprese della Provincia;

Formazione: formazione professionale come qualificazione delle imprese,

Credito: consulenza gratuita per finanza agevolata, contributi, finanziamenti;

Immagine e comunicazione: potenziare l’immagine e la comunicazione della nostra associazione.

ATTIVITA’ ESTERNE

Commercio di vicinato: dare valore ed importanza al commercio di vicinato ed ai centri urbani;

Sicurezza: lavorare intensamente sul fronte di maggiore sicurezza delle nostre imprese, sulla Legalità (ricordiamo la nostra giornata della Legalità nazionale a novembre), sulla serrata lotta all’abusivismo ed alla contraffazione;

Turismo: sviluppo del turismo a Livorno e sulla costa da Livorno aPiombino fino all’Isola d’Elba;

Tasse: Riduzione della pressione fiscale e delle tariffe sia locali che nazionali;

Istituzioni: rafforzare i rapporti con le istituzioni locali: Comuni, Provincia, ecc.;

Porto: intensificare i rapporti con le imprese della logistica, delle spedizioni, degli agenti marittimi.

Libere professioni: collaborazione e stretto rapporto con i professionisti livornesi.

 

Riproduzione riservata ©