Cerca nel quotidiano:


Confesercenti e Confcommercio scrivono al Comune sul nuovo regolamento Tari

Dopo l'ultimo incontro sul nuovo regolamento Tari con il Comune di Livorno, le due associazioni rappresentative del terziario di mercato ringraziano l'amministrazione per la disponibilità, ma restano irremovibili nelle richieste da parte delle imprese

Domenica 28 Marzo 2021 — 16:40

Mediagallery

Dopo l’ultimo incontro sul nuovo regolamento Tari con il Comune di Livorno, le due associazioni rappresentative del terziario di mercato ringraziano l’amministrazione per la disponibilità, ma restano irremovibili nelle richieste da parte delle imprese.

“Le nostre osservazioni – sottolineano in una nota Confcommercio e Confesercenti – sono andate nel dettaglio dei singoli articoli del regolamento comunale Tari riferibili alle utenze non domestiche. Qui preme solo ricordare che abbiamo insistito con forza sulla necessità di destinare gli aiuti previsti, non solo alle aziende vittime di lockdown, bensì a tutte le imprese che hanno subito un calo di fatturato. Con il clima di paura, le restrizioni agli spostamenti, la mancanza assoluta di turisti e visitatori, gli introiti stanno raggiungendo i minimi termini”.

“Comprendiamo pienamente il disagio economico che anche le amministrazioni locali stanno attraversando, ma per la sopravvivenza delle imprese, e dei futuri proventi Tari, nel 2021 le tariffe dovranno prevedere un abbattimento consistente almeno della parte variabile”.

Riproduzione riservata ©