Cerca nel quotidiano:


Continua la sosta selvaggia, ci pensa il carro attrezzi. Spartitraffico rialzato in piazza Mazzini

Giovedì 3 Novembre 2016 — 10:56

Mediagallery

La carenza di posti auto porta i residenti in molte parti della città a parcheggiare la macchina sulle intersezioni con l’ansia di spostarla al mattino presto per andare a lavorare. Ma che succede quando a lavorare deve andare anche un invalido? Resta prigioniero del marciapiede che conduce dalla propria abitazione verso la propria meta (clicca qui per il rialzo dello spartitraffico in piazza Mazzini). E questo è proprio quello che accade in via Mati (zona piazza Roma). Sostanzialmente è impossibile scendere dal marciapiede a causa delle auto su tutti gli attraversamenti pedonali e tutti gli scivoli per disabili. La municipale ha effettuato molti interventi ma nonostante le sanzioni e gli appelli a mezzo stampa, l’inciviltà a danno delle disabilità non cessa. “Lunedì 31 ottobre una signora sanzionata si è notevolmente irritata perché è dovuta scendere a spostare l’auto (erano più delle 9 del mattino) sospendendo le pulizie domestiche” fanno sapere dal comando. Nella mattinata di giovedì 3 novembre, la polizia municipale ha staccato il primo foglietto rosa alle ore 8.20 e ha effettuato tre sanzioni per parcheggio sulle strisce. In un’occasione il proprietario del mezzo è sceso a togliere l’auto, nelle altre due ci ha pensato il carro attrezzi.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb

Nuova apertura? Cambio sede? Lancio prodotto? Visibilità di 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivo https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]


3 commenti

 
  1. # piratatirreno

    perchè….telefonano a casa per far spostare l’auto??? questa non la sapevo…ah ah ah !!!!
    ma che telefonate……carro-attrezzi e via (più multa di 500 euri e decurtazione di 10 punti patente). Se la gente ha soldi a sufficienza e continua ad infrangere il CdS, allora togliere punti a raffica (e poi ovviamente ritiro patente e nessun corso per recuperare punti prima di 1 anno, anzi 2).

  2. # caponi ugo

    fare un marciapiede a 25000 euro ? si vede che i soldi non veli levate di casa vostra sennò ci pensereste meglio ad avere lo stesso risultato spendendo molto meno

  3. # ganasce

    se fate lavora un po’ me qualcuno il vizio lo perde