Cerca nel quotidiano:


Convegno al Cisternino di Città sull’apprendistato in Italia e in Germania

L'appuntamento inserito tra le attività del Patto locale per la Formazione

Lunedì 22 Novembre 2021 — 16:04

Mediagallery

”L’appuntamento di oggi – ha ricordato l’assessore al Lavoro e alla Formazione Gianfranco Simoncini – unisce alla riflessione su uno strumento molto importante come quello dell’apprendistato anche un momento concreto che si realizza nella possibilità, offerta da Anpal, di informare le imprese  sugli strumenti di sostegno, promozione e aiuto previsti dallo Stato per lo sviluppo, la promozione e la crescita di questo strumento. L’apprendistato – ha aggiunto Simoncini – può essere lo strumento principe per l’ingresso nel mercato del lavoro riuscendo ad unire la possibilità di una formazione qualificata per giovani, donne, lavoratori e lavoratrici che entrano nel mondo del lavoro all’esigenza delle imprese di poter seguire la formazione dei propri dipendenti in maniera continua.  La nostra attenzione è stata rivolta in particolare all’apprendistato duale cioè a quella forma di apprendistato che può permettere anche l’acquisizione di un titolo di studio”.
Intitolato “L’apprendistato in Italia e in Germania. Un confronto sul ruolo degli enti locali” il convegno che si è svolto lunedì 22 novembre, negli spazi del Cisternino di Città, rientra tra le attività di promozione sull’apprendistato duale che il Comune di Livorno sta portando avanti nell’ambito del Patto locale per la Formazione.  “Per questo – spiega l’assessore Simoncini – abbiamo voluto far conoscere un’esperienza positiva come quella tedesca, capire a che punto è la riflessione sul piano nazionale,  fare il punto con la Regione Toscana sullo stato dell’arte nella nostra regione per quanto riguarda questo strumento”.
L’evento che si è tenuto in presenza, ma che è stato trasmesso anche in diretta streaming, dopo i saluti dell’assessore Simoncini ha registrato gli interventi  di Katrinh Helber per la Camera di Commercio Italo-Germanica (AHK Italien), di Miriana Bucalossi per la Regione Toscana, di Marco Claudi per Anpal e di Cristina Grieco per il Ministero dell’Istruzione.  E’ seguita poi una tavola rotonda che ha visto sia la partecipazione di rappresentanti delle istituzioni deputate alla formazione sia di imprenditori confrontarsi sulle  esperienze realizzate.

Riproduzione riservata ©