Cerca nel quotidiano:


Un caso di positività in un nido e uno in una scuola superiore

Ad annunciarlo, con una nota stampa inviata alle redazioni locali alle 18,20 di martedì 29 settembre, è l'ufficio stampa dell'Azienda Usl Toscana Nord Ovest

Martedì 29 Settembre 2020 — 18:39

Mediagallery

Come si legge nel comunicato per entrambi i casi sono stati poste in quarantena circa 10 persone tra studenti, familiari e personale scolastico

Registrato un caso positivo alla scuola d’infanzia “La Giostra” di via Passaponti di gestione integrata pubblico/privata. Ad annunciarlo, con una nota stampa inviata alle redazioni locali alle 18,20 di martedì 29 settembre, è l’ufficio stampa dell’Azienda Usl Toscana Nord Ovest (foto archivio). Il dipartimento di prevenzione della Usl ha predisposto la quarantena per circa 10 persone tra bambini, familiari e personale scolastico. “L’organizzazione dei servizi educativi comunali in ottemperanza alle disposizioni regionali di prevenzione del Covid-19 – ha spiegato la vice sindaca Libera Camici raggiunta telefonicamente da QuiLivorno.it il 29 settembre – è comunque tale da consentire di lasciare aperta la scuola”. Il gruppo del quale fa parte il bambino, si legge in un comunicato del Comune inviato il 29 settembre, è stato posto in quarantena e sottoposto a tampone secondo le indicazioni del dipartimento di prevenzione dell’Asl, così come le due insegnanti e le due ausiliarie assegnate in via esclusiva a quella sezione. Le stringenti misure di sicurezza, prosegue la nota del Comune, attuate in ogni struttura del Sistema Integrato Infanzia 0-6 del Comune prevedono infatti che i bambini siano quest’anno divisi in gruppetti e in spazi separati, con educatrici/insegnanti di riferimento assegnate in via esclusiva a un solo gruppo. Questo proprio per evitare promiscuità e facilitare l’identificazione e l’isolamento, appunto, solo di una specifica sezione, qualora si presenti un caso di positività, e non di tutto il servizio educativo.
Nel comunicato stampa l’azienda sanitaria poi specifica come si sia registrato un caso positivo anche all’Istituto Tecnico Commerciale “Attias” di Livorno. Anche in questo caso il dipartimento di prevenzione della Usl ha predisposto la quarantena per altrettante persone (10) tra studenti, familiari e personale scolastico.

Riproduzione riservata ©